informazioni sulle pinze ER16

...del presente e del passato
Rispondi
Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 5347
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 11:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

informazioni sulle pinze ER16

Messaggio da carlo » lunedì 6 ottobre 2014, 11:56

guidomaria ha scritto:Domanda: il sig Ceriani, quello dei torni, con cui ho parlato al telefono, citava la possibilità di montare un portapinze cilindrico per pinze E16 sul mandrino autocentrante, come alternativa d'emergenza. Qualcuno ha esperienza con questa pratica?
emergenza del tipo affondamento Costa Concordia ( se non fosse così triste farci dello spirito <_<_ )

Se il mandrino ha un "errore di centratura" non fai altro che riportare quell'errore sulla pinza. <<ZZ<<
Solo nel caso in cui incominci a tornire qualcosa di nuovo nella pinza ( che non rimuovi dal mandrino fino al termine dell'esecuzione del lavoro) puoi considerare "centrato" il lavoro. Forse c'è qualcuno che ha bisogno di vendere :():

Nel caso di un asse cosi grande , a meno che il mandrino autocentrante del tornio non sia completamente "sballato" penso che un utilizzo di una pinza sia superfluo anche se ovviamente auspicabile.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
Cchiu' longa è a pinsata, cchiu' granda è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 975
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
CAMPO ANTISPAM: domenica
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

Re: Help!

Messaggio da guidomaria » lunedì 6 ottobre 2014, 15:28

grazie Carlo .... quindi se io fisso una pinza E16 a gambo cilindrico nel tornio e non la muovo più fino a fine lavoro, posso spostare invece il pezzo di volta in volta. Sarebbe un modo per aggirare l'impossibilità del mio tornio di afferrare un asse piu sottile di 3mm.

Mi stupisce che tu non consideri importante la lunetta fissa o mobile ... stavo giusto pensando di dovermela procurare :-D

Ceriani sta cercando disperatamente di vendere i suoi David Northon, tanto da offrirli anche ai privati con offerta su ebay. Afferma di avere eccentricità nulla al mandrino, ma non lo scrive nella scheda tecnica. Il problema è che vuole 2650 euro per la macchina nuda, senza nemmeno la vasca per raccogliere i trucioli e parare gli spruzzi.

Ce l'ha a morte con gli Optimum ... mi sa che gli portano via parecchi clienti.

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 5347
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 11:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Help!

Messaggio da carlo » lunedì 6 ottobre 2014, 19:04

guidomaria ha scritto:.
Mi stupisce che tu non consideri importante la lunetta fissa o mobile ... stavo giusto pensando di dovermela procurare :-D
In orologeria è inusuale ( non impossibile) che tu debba tornire dei pezzi tanto lunghi per cui il tornio necessiti della lunetta mobile: per la lunetta fissa potrebbe essere un altro discorso.

Io non comprerei pinze (...e magari nuove che costano un patrimonio >>||<< ) che andrebbero poi montate sul mandrino: cesserebbe la loro naturale funzione e ti troveresti a spendere dei soldi inutilmente...almeno! secondo il mio punto di vista.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
Cchiu' longa è a pinsata, cchiu' granda è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

pendolum
Messaggi: 1450
Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2007, 21:47
Località: Roma

Re: Help!

Messaggio da pendolum » lunedì 6 ottobre 2014, 19:51

Credo ci sia un malinteso...

Quando il sig. Ceriani (ma è proprio lui??? ><><>< ) propone di utilizzare le pinze "sul mandrino" credo che intenda la possibilità di smontare il mandrino e montare al suo posto il portapinze sul cono morse sottostante il mandrino o sulla flangia del mandrino stesso. In questo modo l'errore del mandrino ovviamente non c'è e si passa alla precisione delle pinze.

Almeno sull'Optimum è previsto si possa fare così. Esiste un accessorio che consente di montare un kit standard di pinze.

Mi dispiace per Ceriani ma tra circa 3000 euro di un suo tornio ed i 900 di un Optimum credo debba rassegnarsi a perdere una discreta fetta di clienti (senza entrare nel merito di confronti qualitativi). $£"&&

Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 975
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
CAMPO ANTISPAM: domenica
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

Re: Help!

Messaggio da guidomaria » lunedì 6 ottobre 2014, 22:32

Beh, l'optimum equivalente più o meno al Ceriani sta sui 1300, ma la differenza è comunque grossa, tanto più che mi è stato detto che i Ceriani di oggi non sono i Ceriani di 10 anni fa.

Comunque credo di avere parlato con lui, perchè poi mi ha mandato l'offerta a sua firma facendo riferimento alla nostra conversazione telefonica. In ogni caso ha consigliato testualmente l'uso di un portapinze a gambo cilindrico afferrato dal mandrino. Ha detto che hanno fatto una prova con un cliente (perchè il tornio David 203, quello più costoso in offerta, ha passagio barra 32 e quindi non può monate l'albero per le pinze W20 Schaublin). Dice che, con il portapinze portato dal cliente avevano una eccentricità di 0,05 (se ben ricordo) che, a suo dire, veniva tutta dalla pinza, dato che il suo mandrino dava 0. Non era un portapinza di qualità come uno Schaublin ha aggiunto.

Tornando al mio caso, ho provato a lavorare con il mio mandrino, ma come tutti sanno (ma io ho voluto provare ugualmente) non si può spostare un paezzo una volta afferrato con il mandrino autocentrante ... infatti il primo cm è andato bene, anzi mi vanto di avere sbozzato anche un bel pivot da 0,85mm, ma non appena ho spostato il pezzo, è cambiato l'asse di rotazione cosa che si vede benissimo in foto (a dire il vero in foto il pezzo sembra meglio di come è).

Immagine

Il nuovo tornio Optimum TU2004V che è un 200 x 300 (mentre il mio del 2007 è un 180 x 300) può montare portapinze ER al posto del mandrino nel foro dell'albero (che è da 20) ... nel mio credo che non si possa.

Un portapinza ER16 a norma DIN con gambo cilindrico + set di pinze (10 pezzi con diametri da 1 a 10mm) mi costa poco più di un centone .... potrebbe valere la pena di fare una prova, non vi pare?

Voglio chiedere per le lunette fissa e mobile ... con 100 euro si prendono entrambe.

pendolum
Messaggi: 1450
Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2007, 21:47
Località: Roma

Re: Help!

Messaggio da pendolum » martedì 7 ottobre 2014, 0:02

guidomaria ha scritto: In ogni caso ha consigliato testualmente l'uso di un portapinze a gambo cilindrico afferrato dal mandrino. Ha detto che hanno fatto una prova con un cliente (perchè il tornio David 203, quello più costoso in offerta, ha passagio barra 32 e quindi non può monate l'albero per le pinze W20 Schaublin). Dice che, con il portapinze portato dal cliente avevano una eccentricità di 0,05 (se ben ricordo) che, a suo dire, veniva tutta dalla pinza, dato che il suo mandrino dava 0. Non era un portapinza di qualità come uno Schaublin ha aggiunto. Sinceramente il discorso misembra un po' surreale. A che scopo usare le pinze se poi vengono inserite in un mandrino autocentrante? le pinze si usano per la loro maggiore precisione nel serrare i diversi diametri e per la loro concentricità. S piazziamo il portapinze nel mandrino si va a far friggere la precisione. Tanto vale serrare il pezzo nel mandrino. Non ho capito la questione delle pinze w20 ... il loro tirapinze è troppo grosso? e allora perché non hanno provato con le w12 dello Schaublin 70?...bho.

Tornando al mio caso, ho provato a lavorare con il mio mandrino, ma come tutti sanno (ma io ho voluto provare ugualmente) non si può spostare un paezzo una volta afferrato con il mandrino autocentrante ... infatti il primo cm è andato bene, anzi mi vanto di avere sbozzato anche un bel pivot da 0,85mm, ma non appena ho spostato il pezzo, è cambiato l'asse di rotazione cosa che si vede benissimo in foto (a dire il vero in foto il pezzo sembra meglio di come è).

Immagine

Il nuovo tornio Optimum TU2004V che è un 200 x 300 (mentre il mio del 2007 è un 180 x 300) può montare portapinze ER al posto del mandrino nel foro dell'albero (che è da 20) ... nel mio credo che non si possa. Non è vero. io ho un Optimum vario 180x300 e nel catalogo accessori c'è un portapinze che si monta al posto del mandrino ed un kit di pinze a prezzo modico, sempre del tipo ER. E' quello che vedi sotto, almeno crdo. Il catalogo che avevo mi sembrava diverso ma non lo trovo più.

Un portapinza ER16 a norma DIN con gambo cilindrico + set di pinze (10 pezzi con diametri da 1 a 10mm) mi costa poco più di un centone .... potrebbe valere la pena di fare una prova, non vi pare?

Voglio chiedere per le lunette fissa e mobile ... con 100 euro si prendono entrambe.

Immagine

Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 975
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
CAMPO ANTISPAM: domenica
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

Re: Help!

Messaggio da guidomaria » martedì 7 ottobre 2014, 0:53

Grazie per le informazioni, ma il tuo portapinze per il D 180-300 Vario si inserisce nel tubo o va avvitato sulla flangia al posto del mandrino? da quello che mi hanno scritto dalla Optimum, loro mi possono fornire una piastra portapinze da avvitare al posto del mandrino ... E' una operaizone sicura che puoi dare e disfare, oppure bisgona, come avevo capito, adattare bene il portapinze per avere la concentricità e poi conviene non toccarlo più?

Scusa se per caso sto dicendo bestialità, ma pur avendo il tornio dal 2007, solo oggi comincio a vederlo in una luce un po' più "profesiosnale" ...

aldo
Messaggi: 54
Iscritto il: venerdì 7 gennaio 2011, 15:57
Località: udine

Re: Help!

Messaggio da aldo » martedì 7 ottobre 2014, 8:31

Domanda forse superflua, ma il naso del tuo tornio, dopo aver tolto l'autocentrante, non presenta internamente una parte conica tipo CM2 o 3 ?
Nel mio vecchio PAV120, ho fatto fare un manicotto conico, esterno pari alla conicità del mio naso ( >()< ) ed interno CM2 per usare appunto queste pinze, od un cono con mandrino per ER che vanno poi tirate da dietro con un tirante di facile realizzazione.

:wink:

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 2908
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 10:40
Località: treviso

Re: Help!

Messaggio da sobas66 » martedì 7 ottobre 2014, 9:20

Carlo ha scritto:
guidomaria ha scritto:Ho cercato di estrarlo con un cacciaspine, ma (ormai ero stanco) si è staccato l'ingranaggio, non solo, ma si è scomposto quella specie di rotore a gabbietta che sostituisce il pignone a 6 denti
Il rotore a gabbietta si chiama "lanterna".

Mi capita raramente di essere ossessivamente petulante, ma ancora una volta ribadisco che vai troppo di fretta ""=="" ""==""
Confermo e in più non leggi i libri che ti ho inviato <<ZZ<< <***> <v<v<

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

pendolum
Messaggi: 1450
Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2007, 21:47
Località: Roma

Re: Help!

Messaggio da pendolum » martedì 7 ottobre 2014, 11:58

Io non ho l'accessorio ma ritengo che sia centrato sul cono CM3 che è all'interno del canotto della flangia che porta il mandrino. Ma di più non so.

Utile anche il suggerimento di realizzare un riduttore per portare le pinze. Io ne ho realizzato uno per utilizzare le pinze W12 dello Schaublin. Ma di fatto non l'ho mai usato perché se ho bisogno delle pinze uso direttamente lo Schaublin 70.

Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 975
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
CAMPO ANTISPAM: domenica
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

Re: Help!

Messaggio da guidomaria » martedì 7 ottobre 2014, 15:32

Sto aspettando una risposta dalla Optimum. Nella linea di accessori offerta c'è sempre un portapinza solidale con un disco da 100mm che si applica lla flangia su cui è fissato il mandrino al posto del mandrino. Temo che non ci sia una attacco conico e non correrò il rischio di smontare qualcosa prima di avere una risposta. Il rivenditore italiano con cui ho parlato mi dice che nei nuovi TU2004V ilportapinze si infila nel tubo dopo avere sfilato il mandrino. PEr

Per questo chiedevo a chi ha un optimum D180-300 vario (modello 2007) come è attaccato il suo mandrino.


Daniele: i tuoi libri li consulto, di continuo, ma non li leggo come un bestseller :-D

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 5347
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 11:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Help!

Messaggio da carlo » martedì 7 ottobre 2014, 18:33

guidomaria ha scritto:Sto aspettando una risposta dalla Optimum. Nella linea di accessori offertac'è sempre un portapinza solidale con un disco da 100mm che si applica lla flangia su cui è fissato il mandrino al posto del mandrino. Temo che non ci sia una attacco conico e non correrò il rischio di smontare qualcosa prima di avere una risposta. Il rivenditore italiano con cui ho parlato mi dice che nei nuovi TU2004V ilportapinze si infila nel tubo dopo avere sfilato il mandrino. PEr
Non mi piace proprio per niente [-_-]
Mi sembra impossibile che tu debba lasciare la flangia e togliere solo il corpo del mandrino... :(): :(): :():
Non mi è mai capitato di vedere una simile soluzione.

Sarebbe più logico che la flangia delle pinze fosse avvitata sulla filettatura del canotto , ma anche questa mi sembra una soluzione complessa ad un problema semplicissimo. quello di infilare in qualche modo la pinza direttamente nel canotto... :-D

Per questo chiedevo a chi ha un optimum D180-300 vario (modello 2007) come è attaccato il suo mandrino.
Mi riesce difficile pensare che il mandrino e la sua flangia non siano avvitate sul canotto :():
L'alternativa, più usuale su i torni più complessi, è un attacco conico .... ma nelle specifiche del tornio dovresti rilevarlo facilmente.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
Cchiu' longa è a pinsata, cchiu' granda è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 975
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
CAMPO ANTISPAM: domenica
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

Re: Help!

Messaggio da guidomaria » martedì 7 ottobre 2014, 21:13

Ho visto cose che voi umani non potete neppure immaginare...
No, sembrerebbe proprio che il mandrino nel mio tornio sia flangiato e quindi ecco perchè il portapinze è flangiato ...
Immagine

pendolum
Messaggi: 1450
Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2007, 21:47
Località: Roma

Re: Help!

Messaggio da pendolum » mercoledì 8 ottobre 2014, 0:00

Confermo. Come ho già avuto modo di dire, su quel tornio il canotto è un pezzo unico con la flangia del mandrino. La flangia quindi non è sostituibile. Il canotto, al suo interno, ha un cono morse 3.

Se esistono dei portapinze adattabili nel CM3 non ci sarebbe problema. Altrimenti ti tocca comprare il portapinze da montare al posto del mandrino. Comunque il mandrino può essere smontato e rimontato quante volte si vuole senza preoccuparsi della centratura.

Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 975
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
CAMPO ANTISPAM: domenica
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

Re: Help!

Messaggio da guidomaria » mercoledì 8 ottobre 2014, 0:51

Confermo. Come ho già avuto modo di dire, su quel tornio il canotto è un pezzo unico con la flangia del mandrino. La flangia quindi non è sostituibile. Il canotto, al suo interno, ha un cono morse 3.

Se esistono dei portapinze adattabili nel CM3 non ci sarebbe problema. Altrimenti ti tocca comprare il portapinze da montare al posto del mandrino. Comunque il mandrino può essere smontato e rimontato quante volte si vuole senza preoccuparsi della centratura.
Grazie: queste sono per me informazioni preziose. Vedremo se esistono portapinze adattabili CM3

Stasera però ho anche smontato completamente quell' EMCO 3 di cui ho parlato, ed ho scoperto che c'era un sacco di ruggine sulle pistesotto la testata e le viti di tenuta della slitta erano lente. Rimontato, tolto il mandrino ed inserita la sua punta, dopo avere messo una punta anche nella contropunta, ho appurato che ora le due punte vanno a coincidere. Nei prossimi giorni finirò di sistemarla e farò un po' di serrate verifiche e prove .... sai mai che potessi tornirmi gli assi ed i pivot su questa macchinina, che a dire il vero, non ha giochi visibili al mandrino e gira molto liscia e silenziosa. Posso montare pinze ER11 o ER16 sia al mandrino che alla contropunta e come accessoristica c'è ancora molta scelta.

Rispondi