Comtoise

tutti gli argomenti pratici e teorici inerenti agli orologi a pendolo
Avatar utente
sobas66
Messaggi: 2908
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 10:40
Località: treviso

Re: Comtoise

Messaggio da sobas66 » giovedì 9 settembre 2010, 22:28

Altro quesito <<<<))

Immagine

Come faccio a togliere le macchie di vernice dorata dallo smalto del quadrante? <<<<))

E per togliere i capelli.....neri(le piccole crepe) sempre dal quadrante <<<<))
(il quadrante è in rame) :shock:
Grazie anticipatamente!

Daniele

mariner
Messaggi: 139
Iscritto il: sabato 14 agosto 2010, 11:35
Località: pinerolo

Re: Comtoise

Messaggio da mariner » venerdì 10 settembre 2010, 23:31

per pulire bene il quadrante lo devi smontare . procedi in questo modo , gira il quadrante e lo appoggi su una coperta sul tavolo , dietro trovi una lamiera nera pizzicata a dx e sx per tutta la sua lunghezza . prendi uno scalpello fine molto a punta , oppure un cacciavite finissimo e cominci ad alzare delicatamente il bordino di ottone di circa 60 gradi poco per volta prima tutto da un lato poi dall'altro . una volta tolto la lamiera nera il quadrante dovrebbe venire via tranquillamente , togli anche con la stessa tecnica le due bussoline di ottone nei fori di carica e .......buona pulizia
saluti mariner

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 2908
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 10:40
Località: treviso

Re: Comtoise

Messaggio da sobas66 » sabato 11 settembre 2010, 8:00

Grazie dei consigli! [[]

Adesso però devo togliere lo smalto dorato che un restauratore in erba ha schizzato in più parti del quadrante.... :(((((:

Ho paura ad usare diluente o acquaragia non vorrei che mi togliessero le decorazioni <<<<))

ciao Daniele

Elio
Messaggi: 9
Iscritto il: domenica 9 agosto 2009, 10:43

Re: Comtoise

Messaggio da Elio » domenica 12 settembre 2010, 21:47

Buonasera
anch'io mi diverto a recuperare vecchi orologi, per ora per la maggior parte con movimento parigino, e quando mi trovo davanti a vernici dorate, che andavano molto di moda alcuni anni fa (specialmente per gli specchi) uso sia sul metallo che sui quadranti del comune sverniciatore per mobili. Le scritte del venditore scompaiono (lo farebbero anche con un qualsiasi sgrassatore sempre che non siano sotto smalto come mi sembrano le tue) ma i numeri non mi hanno mai dato problemi.
Con un pennello stendo lo sverniciatore ed insisto un po' nei punti più macchiati quindi con della segatura ripulisco il quadrante.Per le parti in metallo asporto la segatura con una spazzola da bucato in saggina se possibile, altrimenti in plastica.Ripeto l'operazione fino a che non ottengo il risultato che mi soddisfa. Per le parti in ottone poi uso dei prodotti pulitori liquidi che non contengono abrasivi e non alterano minimamente il vissuto dell'oggetto.
Usare sempre dei guanti di protezione.
Un saluto
Elio

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 5347
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 11:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Comtoise

Messaggio da carlo » lunedì 13 settembre 2010, 7:44

L'ho già scritto in altra occasione.

Un mio amico ha messo un quadrante ( aveva un movimento con scappamento Brocot in vista) nella vasca ad ultrasuoni.

Esperienza terribile....gli è uscito fuori completamente bianco... esterefatto :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
Cchiu' longa è a pinsata, cchiu' granda è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

mariner
Messaggi: 139
Iscritto il: sabato 14 agosto 2010, 11:35
Località: pinerolo

Re: Comtoise

Messaggio da mariner » lunedì 13 settembre 2010, 13:13

per me la soluzione piu' comoda e conveniente e' questa:
aspettare che la moglie esca , fregargli una di quelle pagliette fini gia' insaponate tipo oo , bagnarla leggermente e fregare il quadrante , funziona benissimo . attenzione ad usare solo il tipo finissimo e a non farsi vedere dalla moglie , pena la pulizia di tutto il pentolame ......
saluti mariner

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 2908
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 10:40
Località: treviso

Re: Comtoise

Messaggio da sobas66 » lunedì 13 settembre 2010, 13:21

carlo ha scritto:L'ho già scritto in altra occasione.
Un mio amico ha messo un quadrante ( aveva un movimento con scappamento Brocot in vista) nella vasca ad ultrasuoni.
Cordialità.
Carlo
Io non ho problemi del genere il quadrante nella vasca ad ultrasuoni non ci entra :lol: :lol:
mariner ha scritto:per me la soluzione piu' comoda e conveniente e' questa:
aspettare che la moglie esca , fregargli una di quelle pagliette fini gia' insaponate tipo oo , bagnarla leggermente e fregare il quadrante , funziona benissimo . attenzione ad usare solo il tipo finissimo e a non farsi vedere dalla moglie , pena la pulizia di tutto il pentolame ......
saluti mariner
Con una lavastoviglie tripla classe A pensi che ci siano ancora pagliette fini già insaponate? [-_-] :lol: :lol:

A parte gli scherzi ho fatto alcune prove.... ""==""
Con un raschietto molto piccolo sono riuscito a togliere le macchie più grosse e poi con una passatina con la carta vetrata da 800 lo smalto viene lucido come in origine....ora resta il problema dei capelli b(b ...

Inoltre per la cornice ho provato con lo sverniciatore come consigliato da elio e funziona °§evv§ anche se sarà un lavoraccio >>||<<

ciao Daniele

pendolum
Messaggi: 1450
Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2007, 21:47
Località: Roma

Re: Comtoise

Messaggio da pendolum » lunedì 13 settembre 2010, 14:27

I capelli si sbiancano utilizzando un comune sgrassatore e acqua calda. Spazzolino e pazienza.

Il problema di "sparizione" degli indici si verifica solo se il quadrante non è stato realizzato in smalto. Il processo di cottura dei quadranti ceramici, infatti, fissa definitivamente il colore.
In definitiva il quadrante è come se fosse un piatto con le sue decorazioni: può essere lavato anche in lavastoviglie.

Il problema può presentarsi se qualche restauratore ha ridipinto gli indici o se il costruttore ha utilizzato quadranti smaltati bianchi (senza indici) ed ha applicato degli indici successivamente.

In alcuni fondi di cassetto di orologiaio mi è infatti capitato di vedere alcuni ricambi di quadranti senza indici.

Se lo lavi accuratamente i capelli spariranno quasi completamente.
Successivamente puoi spalmare sul quadrante una pastella molto liquida di ceramica fine in polvere. Andandosi a depositare nelle fessure stuccherà in modo quasi invisibile le crinature.

Buon lavoro.

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 2908
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 10:40
Località: treviso

Re: Comtoise

Messaggio da sobas66 » lunedì 13 settembre 2010, 15:12

Grazie pendolum..... :-D
Preciso e esaustivo! [[]

ciao Daniele

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 2908
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 10:40
Località: treviso

Re: Comtoise

Messaggio da sobas66 » venerdì 17 settembre 2010, 10:15

Procedo....piano piano ""==""

Ho rifatto la boccola della ruota di scappamento, l'unica che mi sembrava da sistemare

Immagine

Poi dopo aver lucidato tutti i pivot (ne avevano bisogno!! ==))((/ )

ho montato il treno del tempo e controllato l'ingranaemnto della ruota di scappamento che i denti non sono poi perfetti <<<<))

Immagine

Ora dovrei mettere il peso.....da quello che ho visto in giro servirebbero 4 Kg esterefatto mi confermate il peso?

ciao Daniele

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 5347
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 11:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Comtoise

Messaggio da carlo » venerdì 17 settembre 2010, 20:04

sobas66 ha scritto: ho montato il treno del tempo e controllato l'ingranaemnto della ruota di scappamento che i denti non sono poi perfetti <<<<))
non capisco se sono i denti delle ruota di scappamento a non essere perfetti o a non esserlo è l'ingranamento fra il pignone dell'asse della ruota dello scappamento con la ruota precedente, oppure fra l'ancoretta ed i denti della R. dello scapp..
sobas66 ha scritto:Ora dovrei mettere il peso.....da quello che ho visto in giro servirebbero 4 Kg esterefatto mi confermate il peso?

ciao Daniele
Orientativamente è quello, ma prova se lo hai a disposizione con un peso da 3 ½ Kg.

Ciao.
Carlo
The best is yet to come
Cchiu' longa è a pinsata, cchiu' granda è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 2908
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 10:40
Località: treviso

Re: Comtoise

Messaggio da sobas66 » venerdì 17 settembre 2010, 22:35

Si sono i denti della ruota di scappamento non perfettamente tutti uguali e qualcuno aveva la punta leggermente curvata <<<<))

Ok vado per i 3,5 Kg.... per il tendolo invece mi sembra che possa essere, molto semplicemente, un asta di ferro con la lente.

ciao Daniele

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 5347
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 11:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Comtoise

Messaggio da carlo » sabato 18 settembre 2010, 7:43

sobas66 ha scritto: Si sono i denti della ruota di scappamento non perfettamente tutti uguali e qualcuno aveva la punta leggermente curvata <<<<))
Raddrizza, mettila, se lo hai sun tornio, e pareggia l'altezza dei denti
sobas66 ha scritto:Ok vado per i 3,5 Kg.... per il tendolo invece mi sembra che possa essere, molto semplicemente, un asta di ferro con la lente.

ciao Daniele
10-15 cm di Ø

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
Cchiu' longa è a pinsata, cchiu' granda è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 2908
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 10:40
Località: treviso

Re: Comtoise

Messaggio da sobas66 » domenica 19 settembre 2010, 16:00

il tornio c'è e anche la lente dovrei averla :-D

Il quadrante dopo una prima pulizia è migliorato notevolmente :-D :-D

Immagine

comunque ha ragione pendolum i numeri sono stati "cotti" come nei piatti di ceramica...mi procurerò un sacchetto per tappare i capelli :-D

ciao Daniele

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 2908
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 10:40
Località: treviso

Re: Comtoise

Messaggio da sobas66 » mercoledì 22 settembre 2010, 9:46

Ieri sera ho montato il pendolo.
Ho seguito il consiglio di Carlo riguardo il peso :-D , l'unica cosa che pesava 3,5 Kg era una batteria al piombo gel di una moto ""==""

Appena posso vi posto una foto...comunque è da ieri sera che ha ricominciato a "camminare" :-D :-D

Anche se la batteria è scarica :lol: :lol: :lol:

ciao Daniele

Rispondi