Parigina R&H

qualche indicazione per risalire all'anno di fabbricazione di un orologio
Rispondi
Andrea Bizzi
Messaggi: 25
Iscritto il: mercoledì 29 giugno 2016, 14:53
CAMPO ANTISPAM: domenica
Località: Bologna

Parigina R&H

Messaggio da Andrea Bizzi » martedì 19 luglio 2016, 9:43

Buon giorno a tutti. Vi vorrei sottoporre un quesito riguardo la punzonatura di una parigina che ho acquisito recentemente.

La macchina posteriormente ha solo punzonato il numero 441, posizionato tutto alla destra della spina inferiore; credo si tratti del numero di serie ( anche perchè con i piedi / linee francesi avrei valori errato della lunghezza del pendolo ).

Nella ghiera che incassa il quadrante, nella lamella laterale, è punzonato pure il numero 441. Poi, accanto, vi è punzonato " R & H " ( con la e commerciale ).

Nel retro del pendolo ( gueridon estetico e non funzionale ), in due posizioni diverse, è pure punzonato " " R & H ".
Impero Parigino 20-06-16_DSC006_LR.jpg
Pendolo parigina retro
Impero Parigino 20-06-16_DSC006_LR.jpg (29.35 KiB) Visto 1078 volte

Sapreste risalire al nome del produttore? Io ho trovato un Rouilly e Hooker, attivo a Parigi tra il 1837 ed il 1845. Nell' atto costitutivo della società ( Gazette des Tribunaus del 20-10-1837 ) si legge che il primo era " négociant en bronzes et horlogerie ", mentre il secondo era " rentier ". Potrebbere essere loro la macchina ed i bronzi? Oppure loro hanno preso la macchina da un altro e l' hanno punzonata con il seriale quando hanno preparato i bronzi ed il mobile?

La datazione del mio parigino 4 colonne in legno ebanizzato potrebbe essere corretta tra il 1837 ed il 1845?
Impero Parigino 25-06-16_DSC010_LR.jpg
Parigina retro
Impero Parigino 25-06-16_DSC010_LR.jpg (52.19 KiB) Visto 1078 volte
Grazie infinite ed a presto,

Andrea

Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 979
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
CAMPO ANTISPAM: domenica
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

Re: Parigina R&H

Messaggio da guidomaria » mercoledì 20 luglio 2016, 23:26

Credo che tu ci abbia preso: commercianti che commissionavano o assemblavano orologi, usando movimenti di qualità, ma non marcati. Non essendo produttori in senso stretto è difficile trovare questi marchi negli elenchi dei costruttori.

La presenza della molla esterna di appoggio del martello permette di datare le parigine tra il 1830 ed il 1870 (notizia carpita su sito tedesco tempo addietro) e questo non è in contrasto con la data da te suggerita sulla base degli anni di attività di R&H


complimenti per la capacità di indagine :-D

Però, a questo punto, mostraci la tua parigina in tutto il suo splendore <><>

Andrea Bizzi
Messaggi: 25
Iscritto il: mercoledì 29 giugno 2016, 14:53
CAMPO ANTISPAM: domenica
Località: Bologna

Parigina R&H - 2

Messaggio da Andrea Bizzi » venerdì 22 luglio 2016, 10:55

Ciao, e grazie guidomaria.

Per il momento mostro un' immagine di come ho acquisito la parigina.
Impero Parigino 21-05-16_DSC001_LR.jpg
Parigina completa pre - restauro
Impero Parigino 21-05-16_DSC001_LR.jpg (51.27 KiB) Visto 1056 volte
Era ancora da pulire. Il quadrante pesantemente da risistemare. I fregi da ripulire. Il mobile da rifinire. Ho praticamente ultimato il tutto, ma devo ancora riassemblarla ( ora il mobile è in camera a gas per disinfestazione antitarlo ). Appena è finita ( e sarà meticolosamente registrata ), riposterò un messaggio con le immagini definitive.

Grazie a tutti per i commenti.

toni
Messaggi: 871
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 12:07
CAMPO ANTISPAM: orologio

Re: Parigina R&H

Messaggio da toni » sabato 23 luglio 2016, 12:38

la manifattura Rouilly et Hooker fu attiva a Parigi, rue de Berry, verso il 1840 (Tardy)
cordialità e benvenuto nel Forum
Toni

Andrea Bizzi
Messaggi: 25
Iscritto il: mercoledì 29 giugno 2016, 14:53
CAMPO ANTISPAM: domenica
Località: Bologna

Re: Parigina R&H

Messaggio da Andrea Bizzi » mercoledì 7 settembre 2016, 15:27

Preciso che ha la sospensione metallica.

Quindi, dai dati raccolti e dalle sue caratteristiche stilistiche, potremmo collocarla come un "Carlo X "? In genere gli orologi in legno del Carlo X avevano sottili intarsi ( invece che fregi applicati come nel mio caso ). Nel Napoleone III le colonne erano generalmente tortili e portavano decori in madreperla. Essendo un orologio francese escluderei il Biedermeier. Rimarrebbe, in alternativa al Carlo X, il Luigi Filippo, che in genere produsse ampollosi orologi in metallo dorato od ottone.

Il mio mobile ebanizzato farebbe pensare all' Impero, ma non avendo la sospensione a filo lo escluderei ( anche considerando, appunto, le date di operatività di R & H ).

Che ne dite?

Grazie,

Andrea

Andrea Bizzi
Messaggi: 25
Iscritto il: mercoledì 29 giugno 2016, 14:53
CAMPO ANTISPAM: domenica
Località: Bologna

Re: Parigina R&H

Messaggio da Andrea Bizzi » martedì 11 aprile 2017, 11:21

Ecco, finalmente, la parigina completamente rilucidata a tampone e revisionata:
Impero Parigino 08-04-17_DSC003_LR.jpg
Parigina completa post - restauro
Impero Parigino 08-04-17_DSC003_LR.jpg (42.43 KiB) Visto 703 volte
Un saluto,

Andrea

Avatar utente
serafino
Messaggi: 18
Iscritto il: giovedì 1 dicembre 2016, 18:31
CAMPO ANTISPAM: domenica

Re: Parigina R&H

Messaggio da serafino » mercoledì 12 aprile 2017, 1:31

Fantastica e bellissima.

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 5499
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Parigina R&H

Messaggio da carlo » mercoledì 12 aprile 2017, 8:51

Un lavoro decisamente encomiabile.

Complimenti per essere riuscito a lucidare il quadrante senza cancellare le cifre romane delle ore: purtroppo questa è una cosa che, se non si presta particolare attenzione, capita troppo spesso... e poi... <v<v<

Cordialità. :lol:
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Andrea Bizzi
Messaggi: 25
Iscritto il: mercoledì 29 giugno 2016, 14:53
CAMPO ANTISPAM: domenica
Località: Bologna

Re: Parigina R&H

Messaggio da Andrea Bizzi » mercoledì 12 aprile 2017, 11:07

Eh, prima ho usato un cotton fioc imbevuto in una soluzione ( molto diluita ) di sgrassatore in acqua. Poi una spina di istrice avvolta in sottili lamine di ovatta arrotolate nella sua punta.

Ma il bello è stato ritoccare i segni dei minuti ( purtroppo quasi del tutto assenti ). Questo è stato possibile grazie ai rapidograph per disegno tecnico ( numeri 02 e 04 ) caricati con pigmenti neri ( ottimo consiglio di un grande mestichiere ). E la vera perizia è stata la maschera che ho creato per l' allineamento delle tacche: righe a raggera equispaziate opportunamente, con feritoia per tracciare le tacche, foro centrale per l' allineamento perfetto con il fulcro delle lancette e righello di cartone spessorato opportunamente ( tutto auto - prodotto, ovviamente ):
Impero Parigino 27-06-16_DSC002_LR.jpg
Parigina maschera per quadrante
Impero Parigino 27-06-16_DSC002_LR.jpg (61.19 KiB) Visto 693 volte

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 5499
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Parigina R&H

Messaggio da carlo » mercoledì 12 aprile 2017, 18:53

...ogni giorno se ne apprende una nuova.... [[]

Cordialità. :lol:
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

toni
Messaggi: 871
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 12:07
CAMPO ANTISPAM: orologio

Re: Parigina R&H

Messaggio da toni » lunedì 17 aprile 2017, 19:10

<><> <><> <><>

Andrea Bizzi
Messaggi: 25
Iscritto il: mercoledì 29 giugno 2016, 14:53
CAMPO ANTISPAM: domenica
Località: Bologna

Re: Parigina R&H

Messaggio da Andrea Bizzi » venerdì 28 aprile 2017, 9:05

Grazie. E' stato un lavoro lungo, ma di grande soddisfazione finale.

Andrea

Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 979
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
CAMPO ANTISPAM: domenica
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

Re: Parigina R&H

Messaggio da guidomaria » sabato 17 giugno 2017, 9:36

Il sistema del disegno a raggera per realizzare i segni dei minuti l'ho usato anche io in un lavoro analogo :-D e funziona benissimo. Del resto con disegni analoghi, ma fatti a mano, gli antichi orologiai impostavano la realizzazione delle ruote dentate.

Bel lavoro, complimenti sinceri

Andrea Bizzi
Messaggi: 25
Iscritto il: mercoledì 29 giugno 2016, 14:53
CAMPO ANTISPAM: domenica
Località: Bologna

Re: Parigina R&H

Messaggio da Andrea Bizzi » martedì 20 giugno 2017, 9:39

Grazie. E' un onore ricevere complimenti da cultori ed esperti come voi.

Spero di poter postare presto foto di un nuovo orologio particolare. Incrociamo le dita...

Rispondi