Non si butta nulla!

...del presente e del passato
Rispondi
Avatar utente
pendolum
Messaggi: 1509
Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2007, 20:47
Località: Roma

Non si butta nulla!

Messaggio da pendolum » mercoledì 27 aprile 2016, 16:05

Scusate, scrivo questo post senza vergogna perché so che qui ci sono persone più brave di me nell'arte del riciclo.
Ho dovuto buttare via dopo soli 4 anni (!!! :(((((: :(((((: :(((((: ) una lavatrice che aveva come unico difetto (non da poco) i cuscinetti usurati. In pratica credo che volutamente i produttori delle moderne lavatrici mettano delle borchie paraolio sui cuscinetti del cestello (che nelle lavatrici devono essere a tenuta stagna) in modo da non far tenuta per permettere all'acqua di logorare i cuscinetti stessi nel giro di 4 anni. Che problema c'è, direte voi. Un cuscinetto costa pochi euro e può essere sostituito. Errore. Nelle nuove lavatrici la vasca in polipropilene è termosaldata e costituisce un pezzo unico inglobando il cestello e la resistenza. Per cui quando si rompe un cuscinetto si dovrebbe sostituire vasca+cestello+resistenza, pezzo che costa su internet oltre 160€. L'assistenza effettua quindi la riparazione per oltre 250€, il che rende la lavatrice da buttare (visto che con circa 200 euro te ne compri una nuova). Senza parlare delle estensioni di garanzia opzionali, che portano la lavatrice ad avere 5 anni di garanzia PECCATO che sia esclusa dalla garanzia l'USURA. :(((((: Quindi sono inutili e costose.

Insomma questa lunga premessa per dirvi che, un po' per dispetto a questo forzato consumismo, un po' per la mia indole di recuperante, prima di far portar via la lavatrice ai trasportatori, ho smontato tutto ciò che ritenevo potesse servirmi. In pratica ho scoperto che aveva un bellissimo motore virtualmente nuovo addirittura con 4 ancoraggi che fungono da basamento. Solo che è un motore trifase in quanto queste nuove lavatrici usano un inverter per regolarne la marcia. Quindi ho smontato anche la scheda elettronica (con il suo cabinet in plastica, quindi facilmente utilizzabile) ed il pannello di controllo con la manopola per regolare la velocità della centrifuga. Già che c'ero ho smontato anche la pompa. Ovviamente ho smontato anche il cablaggio per collegare tra loro le parti smontate.

E QUI C'E' IL PROBLEMA su cui chiedo consulenza. Non avendo recuperato parti per me non utili come il pressostato, le elettrovalvole, la resistenza con relativo termostato e il bloccaporta, mi si pone il problema di come "ingannare" la scheda inverter per farla funzionare senza quelle parti. Per il bloccaporta ho collegato insieme due dei 3 fili. E credo sia sufficiente. Per il resto non ne ho idea. Spero che qualcuno di voi abbia familiarità con queste lavatrici inverterate per consigliarmi. L'obiettivo che mi ero prefissato era di usare il motore con la manopola dei programmi in posizione "centrifuga" ed utilizzando il potenziometro elettronico della centrifuga per regolarne i giri.

Se qualcuno pensa di avere idee provo a postare qualche foto, altrimenti grazie lo stesso per aver condiviso il mio sfogo <v<v< .

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6472
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Non si butta nulla!

Messaggio da carlo » giovedì 28 aprile 2016, 7:42

...mi cogli impreparato... ""==""

Peraltro, è tantissimo tempo che non recupero motori di lavatrice in quanto, per quello che ricordo, erano del tipo , diciamo, aperto e quindi raramente utilizzabile in prossimità di macchine utensili che generano trucioli.

Mi giunge quindi nuova la presenza dell'inverter che sembra quindi essere recuperabile anche se il cablaggio sembra essere, come dici, alquanto complesso.

Per la mia esperienza, il più delle volte questo tipo di recuperi finiscono in una gran perdita di tempo senza risultati veramente concreti ed apprezzabili....ciò non toglie che altri possano divertirsi riconsiderando l'utilizzo di certi componenti che sarebbero destinati alla demolizione... :lol:

In attesa di migliori consigli da parte di altri.... :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
gianchi
Messaggi: 5
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2016, 11:30

Re: Non si butta nulla!

Messaggio da gianchi » giovedì 28 aprile 2016, 11:44

Ciao,

Tempo fa avevo provato a far "girare" una scheda simile. La scheda deve sentire la resistenza ( io avevo messo una lampada ad incandescenza da pochi watt, es.lampada da luce interna frigo. Poi il sensore ntc accoppiato alla resistenza. Trovi un connettorino a due pin ( una res. da qualche kiloohm dovrebbe andar bene, prova con 10 k )
Se hai bypassato correttamente il blocco elettroserratura e hai il pannello comandi ok dovrebbe andare.
Devi ricordarti com'era la sequenza di avviamento.Queste "baracche" ognuna ha la sua ...Good luck...

Anch'io mi incaponisco davanti a queste cose e nello specifico la mia scheda aveva la variazione di velocità a scatti fissi e non mi è servita praticamente a nulla...ma ha "girato"

Saluti

Giancarlo

Avatar utente
1972merlino
Messaggi: 935
Iscritto il: lunedì 25 novembre 2013, 19:03

Re: Non si butta nulla!

Messaggio da 1972merlino » domenica 1 maggio 2016, 20:22

Mal comune mezzo gaudio se può consolare.
la mia dopo 7 riparazioni da me effettuate nel corso dei suoi anni,l'ultima questo agosto tornando dalle ferie,ha deciso dinuovo di rompere i così detti-.
anche la mia ha giocato la carta del cuscinetto,che non sono riuscito a smontare,in oltre ho trovato la gomma dell'oblo spaccata per lo strusciamento del cestello.
Ho deciso che ha vissuto abbastanza 1998-2016.
Il motore mi farebbe gola visto che l'ho riparato ad agosto per utilizzarlo per un tornio ,ma magari diventa un accumulo di macerie inutili.
l'invincibile non è quello che vince sempre ma quello che anche se perde non è vinto mai

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6472
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Non si butta nulla!

Messaggio da carlo » lunedì 2 maggio 2016, 4:44

1972merlino ha scritto: >>><<<
,ma magari diventa un accumulo di macerie inutili.
non me ne voglia Massimo, ma sono completamente d'accordo.... :lol: :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
rob123
Messaggi: 23
Iscritto il: mercoledì 12 agosto 2015, 21:53

Re: Non si butta nulla!

Messaggio da rob123 » domenica 24 dicembre 2017, 12:58

Ciao Pendolum, se per caso è un motore di quelli montati direttamente sul cestello, in presa diretta senza cinghia, forse non è da buttare.
Se funziona allo stesso voltaggio della rete basta comprare un inverter, e vai sul sicuro.
La sua scheda sarà certamente gestita da microprocessore e non è detto che funzioni se durante il lavoro tutti i paramentri non rimangono nella norma, tradotto, se lo usi su un tornio è facile che quando fai una passata vada tutto in protezione perchè avverte una variazione del carico.
Oppure sei fortunato, e con un semplice ponticello si mette a funzionare, ma se si brucia , dopo che hai tornito le pulegge, costruito un supporto, e adattato tutto il resto ? cosa fai, compri una scheda di ricambio ?

Detto questo, se fai una foto fronte e retro della scheda da cui partono i tre fili che vanno al motore, forse posso dirti se con poca fatica riesci a far girare quel motore.


Roberto

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6472
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Non si butta nulla!

Messaggio da carlo » domenica 24 dicembre 2017, 19:14

Roberto, Massimo è molto preso con il lavoro e mi ha assicurato che presto tornerà a condividere con noi la passione. Peraltro purtroppo, ...o forse, meglio per lui che è molto impegnato, non sa quando.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
Gabriel101
Messaggi: 7
Iscritto il: venerdì 22 dicembre 2017, 21:15

Re: Non si butta nulla!

Messaggio da Gabriel101 » martedì 26 dicembre 2017, 19:53

Cambiato cuscinetti, motore, gomma oblò e gancetto dell'oblò.... Ma la lavatrice di nonna (ora mia) è giunta alla soglia dei 50 anni... E me la tengo cara...lava benissimo e soprattutto risciacqua 😍 .... E il timer....è in buona sostanza un orologio... Avanza ogni minuto e mezzo tranne che nelle pause di riscaldamento dove resta fermo fino al raggiungimento della temperatura prevista dal programma impostato... Bella la mia Philco Bendix 🌏

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3381
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: Non si butta nulla!

Messaggio da sobas66 » mercoledì 27 dicembre 2017, 14:13

...Ok.... ma consumerà come una locomotiva!!!! :lol: :lol: :lol:

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
rob123
Messaggi: 23
Iscritto il: mercoledì 12 agosto 2015, 21:53

Re: Non si butta nulla!

Messaggio da rob123 » domenica 31 dicembre 2017, 1:57

carlo ha scritto:
domenica 24 dicembre 2017, 19:14
Roberto, Massimo è molto preso con il lavoro [ ... ]


Nessun problema, grazie per aver risposto.

Buon anno a tutti

Roberto

Avatar utente
pendolum
Messaggi: 1509
Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2007, 20:47
Località: Roma

Re: Non si butta nulla!

Messaggio da pendolum » giovedì 4 gennaio 2018, 0:37

Grazie Roberto, appena posso ti mando qualche foto. Come diceva Carlo il mio laboratorio ormai ha le ragnatele da quando ho cominciato a lavorare a Milano....

Ho ritrovato solo ora, nelle vacanze di Natale, un po' di tempo per rileggervi.

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3381
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: Non si butta nulla!

Messaggio da sobas66 » giovedì 4 gennaio 2018, 12:52

pendolum ha scritto:
giovedì 4 gennaio 2018, 0:37
Grazie Roberto, appena posso ti mando qualche foto. Come diceva Carlo il mio laboratorio ormai ha le ragnatele da quando ho cominciato a lavorare a Milano....

Ho ritrovato solo ora, nelle vacanze di Natale, un po' di tempo per rileggervi.
Allora ben riletto! [[]

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Rispondi