Orologio con scapp. coup perdu e remontoir (terminato)

tutti gli argomenti pratici e teorici inerenti agli orologi a pendolo
Rispondi
Avatar utente
massimo61
Messaggi: 3
Iscritto il: lunedì 29 giugno 2015, 10:02

Re: nuovo progetto

Messaggio da massimo61 » mercoledì 1 luglio 2015, 20:42

Complimenti. .....per la tua opera. ...un saluto

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6495
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » giovedì 9 luglio 2015, 22:12

Un assiduo frequentatore di questo forum ( diversamente non avrebbe potuto conoscere la storia della costruzione di questo orologio, parte della quale andata persa durante il funesto black-out dovuto all'intervento di uno stramaledetto hacker :lol: ) ha espresso il desiderio di darmi delle indicazioni per aiutarmi a capire lo stato delle cose che identificano questo particolare e bellissimo movimento.

Debbo dire che sarei semplicemente uno stolto ed un presuntuoso se decidessi di ignorare qualunque tipo di informazione mi possa aiutare a terminare questa costruzione, ma nel contempo vorrei far notare che , dopo un attento studio delle due uniche fotografie che avevo a disposizione per cercare di individuare la funzionalità del meccanismo, se mi sono avventurato nella sua costruzione, qualcosa dovrebbe ben voler dire... [[]

Peraltro penso anche che taluni dovrebbero dedicare una parte del loro tempo a terminare quello che è stato iniziato più di 4 anni fa ( diconsi 4) con una infinità di spettatori seduti in prima linea che , probabilmente a tutt'oggi, si saranno addormentati..... :lol: :lol: :lol:

Sono in vacanza alle Canarie per una quindicina di giorni e quindi ho tutto il tempo per approfondire le informazioni che sarò in grado di raccogliere... .... <><> <><>

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3383
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: nuovo progetto

Messaggio da sobas66 » venerdì 10 luglio 2015, 9:51

carlo ha scritto: Peraltro penso anche che taluni dovrebbero dedicare una parte del loro tempo a terminare quello che è stato iniziato più di 4 anni fa ( diconsi 4) con una infinità di spettatori seduti in prima linea che , probabilmente a tutt'oggi, si saranno addormentati..... :lol: :lol: :lol:

Cordialità.
Carlo
....GIà 4 anni ==))((/ ?1? ><><>< ...come passa il tempo! >()<

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6495
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » martedì 21 luglio 2015, 7:58

Il caldo è soffocante, ma nel laboratorio il lavoro procede indefesso.... :lol: :lol:

Immagine

Immagine

Questa serà pubblicherò la foto di un disegno per avere il conforto delle vostre opinioni.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3383
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: nuovo progetto

Messaggio da sobas66 » mercoledì 22 luglio 2015, 22:08

Cuscinetti!!!!! °§evv§ <><>

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6495
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » giovedì 23 luglio 2015, 7:51

sobas66 ha scritto:Cuscinetti!!!!! °§evv§ <><>
Ciao
Non so come finirà la storia ( se mai finirà :(): ), ma l'imperativo è ridurre al massimo gli attriti...e non dico niente di nuovo... :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6495
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » giovedì 23 luglio 2015, 8:41

Come ho già avuto modo di scrivere, mi pare che in buona sostanza, questo orologio possa essere considerato composto da due "elementi":
  • - una prima parte riguardante l'erogazione della forza motrice e comprendente il remontoir
    - ed una seconda, quella che utilizza questa forza motrice con i componenti finali di un normale treno di orologi
lo si dovrebbe evincere facilmente dalle fotografie che mi hanno indotto ad iniziare la costruzione di questo orologio

Immagine

Immagine

Ora, se sembra essere tutto chiaro, non riesco a capire a cosa possa servire la leva B che compare nella seconda fotografia e che in quella , il cui link ci aveva inviato aldo, non compare , ma sostituita da una più ragionevole molla di richiamo: <a>

Immagine

____________________________________________________________________________________________

ma i dubbi non finiscono qua :():
nel disegno rilevabile dal libro di Gazeley <a>

Immagine

sembrerebbe che la leva agganciata all'anello fissato sul peso motore, sia la responsabile dello sgancio del treno motore che fa rialzare il peso motore stesso, ma ( se ho ben capito la sequenza dei fatti) nell'attimo in cui la farfalla si libera:
  • - il peso incomincia a salire,
    - la leva responsabile dello sgancio della farfalla anche
    - ...ribloccando immediatamente la farfalla e concludendo il ciclo di ricarica
Mi chiedo? E' sufficiente questo brevissimo tempo di ricarica essere adeguato per le necessità di funzionamento dell'orologio?
O forse il disegno è troppo schematico ed un buon gioco fra il gancio della leva H (nel disegno) e l'anello fissato sul peso motore, potrebbero consentire tempi più lunghi di ricarica....ma che forse, non avendo mai visto un simile meccanismo, non capisco se siano necessari :(): :():

Qualche suggerimento? ""==""

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6495
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » domenica 26 luglio 2015, 7:49

...che anni!!! indimenticabili ( forse perchè ero più giovane... ""=="" ) e forse qualcuno si ricorderà di Giorgio Gaber con la sua canzone :
per fortuna che c'è Pietro.....



NO! non mi sbaglio! <<ZZ<<
...la mia fortuna è che ci sia Pietro, non Riccardo..... :lol: :lol:
Lettore assiduo del forum mi ha inviato via email l'anello mancante ....o meglio il disegno mancante con il quale è possibile comprendere il funzionamento dei leverismi di questo remontoir.... <><> <><> <><> ...GRAZIE!!!

Immagine

Tutto chiaro eccetto un particolare racchiuso nel penultimo paragrafo <a>

Immagine

a me sembrerebbe che l'estremità L della lunga leva F finisca con l'ingaggiare il piolino della ruota C ( così non consentendo più nessuna ricarica) invece di poter interferire conla parte D della leva E che dovrebbe essersi irrimediabilmente allontanata dalla ruota C.

Grazie per il tempo che mi dedicherete per dipanare i miei dubbi.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 1004
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

Re: nuovo progetto

Messaggio da guidomaria » domenica 26 luglio 2015, 9:41

Ricordo la nostra discussione sulle due foto, nella quale io avevo ipotizzato l'esistenza di un doppio sistema di leve a V, per provvedere allo sblocco prima ed al blocco poi della ruota che avvia la ricarica.

Invece il segreto sta nel fatto che quella ruota C fa un solo giro tra il momento dello sblocco fino a bloccarsi di nuovo.

Per questo il dente d'arresto D della leva E è di forma allungata e, cosa che non avevo capito dalle precedenti foto, c'è solo 1 caviglia in grado di ingaggiare quel dente sulla ruota C.

Quando il peso sale, la leva F sale facendo muovere la leva E il cui dente D arretra rispetto alla caviglia di fermo, fino a liberarla. La ruota C allora inizia a girare ed il dente D avanza di nuovo, per cui la caviglia di arresto lo incontrerà di nuovo alla fine del giro nella posizione avanzata di arresto dalla quale poi riprenderà il lento strisciamento verso la libertà. :-D

L'altra leva, il prolungamento della leva F, è solo un "freno di emergenza" :-D

Quando le molle sono scariche, allo sblocco del dente D, la ruota C si muove di poco o niente, per cui il peso continuerà a scendere e la leva a salire, però a quel punto la piega ad angolo retto dell'estremità L della leva F incontrerà proprio la ruota C (e questo risponde alla tua domanda) e dovrà fermarsi, arrestando l'orologio, prima che l'eccessiva risalita della puleggia che sale liberi la gola della puleggia K.

L'apertura della V formata dalla leva F e la leva E è tale per cui L (estremità di F) durante il normale fuzionamento non tocca mai la ruota C, evento che si realizza solo se, a meccanismo scarico, nulla arresta la discesa del peso (e la risalita del braccio F)

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6495
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » domenica 26 luglio 2015, 19:46

guidomaria ha scritto: >>><<<
Quando le molle sono scariche, allo sblocco del dente D, la ruota C si muove di poco o niente, per cui il peso continuerà a scendere e la leva a salire, però a quel punto la piega ad angolo retto dell'estremità L della leva F incontrerà proprio la ruota C (e questo risponde alla tua domanda) e dovrà fermarsi, arrestando l'orologio, prima che l'eccessiva risalita della puleggia che sale liberi la gola della puleggia K.
incontrerà... :():

per me questa leva dovrebbe intercettare il piolino della ruota C e non soltanto "appoggiarsi" sopra la ruota stessa sulla sua circonferenza,... se questo intendevi con "incontrerà" ( ovviamente comunque arrestandola definitivamente) .
Cosa ne pensi ?

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 1004
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

Re: nuovo progetto

Messaggio da guidomaria » lunedì 27 luglio 2015, 11:07

No, non incontra il piolino, ma proprio il bordo della ruota ... ricorda che, quando interviene questa leva, la ruota non gira più e nessuno ti può garantire che il piolino si trovi a tiro. Per questo la leva finisce con la palettina a 90. Se avesse dovuto intercettare il piolino non ce ne sarebbe stato bisogno.

Quella leva non ha lo scopo di arrestare la ruota (che a questo punto non può più girare perchè la carica è finita), ma di arrestare la discesa del peso e la risalita della leva grande.

Scusa la veemenza, ma mi sono entusiasmato :-D

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6495
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » lunedì 27 luglio 2015, 18:45

Hai completamente ragione e grazie per le tue considerazioni.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 1004
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

Re: nuovo progetto

Messaggio da guidomaria » lunedì 27 luglio 2015, 20:09

Sistema bellissimo ed elegantissimo ... forse in parte inutile ai fini dell' orologio, ma probabilmente di grande effetto visivo.

Quando penso ai grandi orologiai del passato, che hanno ideato questa enorme varietà di congegni estremamente raffinati, mi soffermo sulla loro incredibile capacità non solo di immaginare e rappresentarsi visivamente complessi oggetti tridimensionali, paragonabile forse a quella dei grandi architetti, ma di andare oltre, aggiungendo la percezione esatta della dimensione temporale, fatta di ritmo, di sequenze precise, di intervalli di tempo esatti, scanditi da giri di ruote e movimenti di leve. Come unica possibile pietra di paragone mi vengono in mente allora i grandi compositori, dotati della capacità di sentire e rappresentarsi nella mente armonie complesse, fatte anche esse di ritmi e sequenze temporali precise e galileianamente riproducibili anche da comuni mortali ........ non sarà un caso che i grandi orologiai ed i più grandi compositori siano vissuti ed abbiano realizzato i loro capolavori nello stesso periodo storico?

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6495
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » giovedì 30 luglio 2015, 18:25

guidomaria ha scritto: >>><<< ........ non sarà un caso che i grandi orologiai ed i più grandi compositori siano vissuti ed abbiano realizzato i loro capolavori nello stesso periodo storico?
...non tutti... ?(&$ >()<

Talvolta ci vuole più tempo a pensare come risolvere un problema rispetto a quello necessario per realizzare la soluzione.

Ho immaginato qualcosa ""=="" ! Speriamo vada bene ""==""

Immagine

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
elan
Messaggi: 82
Iscritto il: domenica 4 maggio 2014, 19:11

Re: nuovo progetto

Messaggio da elan » sabato 1 agosto 2015, 23:54

invidia... assai <_<_
Alex

Rispondi