orologio con scappamento detent e planetario (terminato)

tutti gli argomenti pratici e teorici inerenti agli orologi a pendolo
Rispondi
Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3364
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: nuovo progetto

Messaggio da sobas66 » lunedì 16 ottobre 2017, 8:26

Ho osservato con attenzione il tuo filmato..... :(): ...sembrerebbe che la ruota di scapppamento non sia perfettamente in asse con lo scappamento.
Questo l'ho notato dai diversi riflessi che dà la ruota ad ogni impulso, può darsi che mi sbagli....ma ho notato questo ""==""

Inoltre il dente che accoppia con la ruota di scappamento mi sembra troppo alto, infatti dal filmato al secondo 49 si vede che perde un colpo.....

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6374
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » lunedì 16 ottobre 2017, 19:44

sobas66 ha scritto:
lunedì 16 ottobre 2017, 8:26
Ho osservato con attenzione il tuo filmato..... :(): ...sembrerebbe che la ruota di scapppamento non sia perfettamente in asse con lo scappamento.
Questo l'ho notato dai diversi riflessi che dà la ruota ad ogni impulso, può darsi che mi sbagli....ma ho notato questo ""==""

Inoltre il dente che accoppia con la ruota di scappamento mi sembra troppo alto, infatti dal filmato al secondo 49 si vede che perde un colpo.....
Ciao
Con "scappamento" evidenziato in giallo intendi dire la "massa oscillante" ? Se sì, questa è facilmente registrabile ruotando tutta la massa oscillante sul suo asse.

Anche io ho visto che il dente della RdS impegna troppo l'arpione posto sulla massa oscillante...ma sono in fase di regolazioni e cerco di provare tutte le possibili combinazioni... ""==""

L'orologio tende comunque a fermarsi ( oggi ho fatto infinite prove) perchè, mi sembra, manca energia nella ruota di scappamento che non riesce a dare un adeguato impulso sufficiente a mantenere in moto il pendolo.

Basta infatti che eserciti una piccola pressione con un dito sulla ruota del conoide perchè l'orologio funzioni regolarmente.

Ho ovviamente controllato ( a meno che non mi sia sfuggito qualcosa) che tutto il treno degli ingranaggi giri con fluidità; peraltro quello su cui sto posando la mia attenzione è il braccio posto sulla massa oscillante che sgancia (attraverso la leva ricurva e l'altra leva con l'arresto) la ruota dello scappamento.

Non vorrei che fosse troppo pesante finendo, perchè possa svolgere il suo compito, con l'assorbire troppa energia dal pendolo : conto di ridurne il peso ed anche se non sarà suo ( del braccetto) la responsabilità certamente dovrei comunque migliorare le condizioni dell'insieme del "sistema" ...staremo a vedere ""==""

Grazie Daniele, per seguire con attenzione le mie vicissitudini con questo scheletrato %%$%%

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3364
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: nuovo progetto

Messaggio da sobas66 » lunedì 16 ottobre 2017, 20:05

No.... ho parlato di ruota di scappamento! E' lei che sembra che ruotando a scatti dà diversi riflessi e quindi sembrerebbe ,dico sembrerebbe che ruoti storta [-_-]

Inoltre ho guardato il filmato precedente e vedendo al rallentatore come lavora la massa oscillante rispetto alla ruota di scappamento, si vede che i denti si agganciano soltanto per metà della loro corsa, se riuscissi ad aumentare questa porzione di tempo, il gioco sarebbe fatto! %%$%%

Ciao [[]
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
1972merlino
Messaggi: 878
Iscritto il: lunedì 25 novembre 2013, 19:03

Re: nuovo progetto

Messaggio da 1972merlino » lunedì 16 ottobre 2017, 22:21

La molla montata è sufficiente per far muovere tutto il treno? Sembrera scontata questa domanda , hai lubrificato tutti i fori dei pivot magari una gocciolina sullo scappamento?

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6374
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » martedì 17 ottobre 2017, 8:17

sobas66 ha scritto:
lunedì 16 ottobre 2017, 20:05
No.... ho parlato di ruota di scappamento! E' lei che sembra che ruotando a scatti dà diversi riflessi e quindi sembrerebbe ,dico sembrerebbe che ruoti storta [-_-]
No! questo non accade...probabilmente sono i riflessi o il filmino di bassa qualità, ma la ruota gira perfettamente.
sobas66 ha scritto: Inoltre ho guardato il filmato precedente e vedendo al rallentatore come lavora la massa oscillante rispetto alla ruota di scappamento, si vede che i denti si agganciano soltanto per metà della loro corsa, se riuscissi ad aumentare questa porzione di tempo, il gioco sarebbe fatto! %%$%%
Certamente molto dipende dalla durata dell'impulso , ed è in questa direzione che sto indirizzando le mie regolazioni.

Anche se, come ho già scritto , il braccetto posto sulla massa oscillante mi sembra che possa avere delle responsabilità nella sottrazione di energia al pendolo...ed in modo tale per cui l'energia necessaria per muoverlo sia superiore a quella consegnata durante l'impulso ...con la conseguenza che il pendolo potrebbe così terminare di oscillare...ma questo devo ancora cercare di capirlo meglio... ""=="" ""==""
1972merlino ha scritto:
lunedì 16 ottobre 2017, 22:21
La molla montata è sufficiente per far muovere tutto il treno? Sembrera scontata questa domanda , hai lubrificato tutti i fori dei pivot magari una gocciolina sullo scappamento?
A tutto ciò ci avevo già ovviamente pensato... [[]

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3364
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: nuovo progetto

Messaggio da sobas66 » martedì 17 ottobre 2017, 21:26

Allora tutto quello che potevamo sapere te lo abbiamo detto........ ""=="" :-D

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6374
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » giovedì 19 ottobre 2017, 9:17

sobas66 ha scritto:
martedì 17 ottobre 2017, 21:26
Allora tutto quello che potevamo sapere te lo abbiamo detto........ ""=="" :-D
per coloro ai quali piacciono le sfide e sono interessati a capire cose nuove, provo a spiegare come funziona questo tipo di scappamento .... forse non tutto ciò che sapevate , alla luce di più chiare indicazioni, è stato detto... :lol: :lol: :lol:

Lo scappamento sembra essere di una semplicità disarmante:
IMG_3755a.jpg
IMG_3755a.jpg (267.11 KiB) Visto 1313 volte
  • - muovendosi la massa oscillante ( M.O.) verso SN ( e quindi il pendolo ad essa solidale) l'arpione 4 (fissato sulla leva 10) intercetta il braccio 5 e lo sposta verso SN
    - l'arpione 6 fissato su un braccio 9 ( semi-nascosto nella foto e solidale al braccio 5 ) libera il dente 7 della RdS
    - il dente 2 della RdS consegna un impulso all'arpione 1 fissato sulla M.O. e nello stesso tempo
    - le leve solidali fra loro 5 e 9 si riabbassano per effetto della gravità e l'arpione 6 intercetta il dente 8 della RdS arrestandola
    - la M.O. conclusa la sua oscillazione verso SN inizia il suo percorso di ritorno
    - l'arpione 4 , strisciando contro l'estremità del braccio 5, lo sorpassa potendo la lunga leva 10 alzarsi in quanto libera di ruotare attorno al suo fulcro 11
    - terminata l'oscillazione della M.O. verso DR il ciclo può ripetersi.
Forse, meglio della mia spiegazione, la visione del filmato qua sotto può chiarire le cose ( il pendolo lo sto muovendo io con una mano) <a>



Appare evidente che molto , al fine di ottenere il miglior rendimento da questo scappamento, dipenda da una corretta messa in fase degli eventi....e sembra proprio che questo non riesca a realizzarlo..... ""=="" ""==""

....al momento!!!... :lol: :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3364
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: nuovo progetto

Messaggio da sobas66 » giovedì 19 ottobre 2017, 14:21

Mi ripeto ""=="" ma per me l'arpione 4 è troppo lontano dalla leva 5, cioè lo attiva troppo in ritardo e quindi perdi metà dell'impulso.... :():

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6374
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » giovedì 19 ottobre 2017, 19:05

carlo ha scritto:
giovedì 19 ottobre 2017, 9:17
sembra proprio che questo non riesca a realizzarlo..... ""=="" ""==""

....al momento!!!... :lol: :lol:
Carlo
...appunto!!!! al momento!!!! :lol: :lol:

Grazie ai consigli ricevuti ed alla piacevolissima telefonata che ho scambiato con un Amico ( con il quale ho occasione di parlare solo di cose di pendoleria... :lol: ) ho raggiunto un piccolo successo.
Ho lasciato l'orologio funzionante da più di un'oretta nel mio laboratorio e domani mattina spero di trovarlo ancora funzionante... ""=="" <a>



Come avevo anticipato , il problema del mancato funzionamento era da ricercare nelle varie regolazioni degli elementi che animano questo scappamento.

Mi è stato fatto giustamente osservare che prima che la RdS incontri l'arpione fissato sulla M.O. , essa ( la RdS) doveva acquistare una certa velocità, e quindi un certa inerzia tale da conferire un consistente impulso al pendolo ...ed in questa direzione ho operato.

Ma anche è stato fondamentale sostituire la regolazione dell'altezza del braccetto basculante sulla M.O. ( per la quale inizialmente mi servivo di un eccentrico - # 14 - ma il cui posizionamento risultava di difficile determinazione) con una vite micrometrica montata sull'eccentrico stesso . All'uopo si veda l'elemento contrassegnato con il # 1 nell'immagine qua sotto <a>

IMG_3758.JPG
IMG_3758.JPG (287.21 KiB) Visto 1303 volte
A chiarimento del mio post precedente ho anche evidenziato i braccetti 5 e 9 che solidali sull'asse 13 ritornano al loro posto per effetto della gravità dovuta al contrappeso 12.

Grazie a coloro i quali si sono interessati a darmi consigli circa il mancato funzionamento di questo orologio.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3364
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: nuovo progetto

Messaggio da sobas66 » giovedì 19 ottobre 2017, 20:04

Si direi che adesso ci siamo [[]

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6374
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » venerdì 20 ottobre 2017, 19:02

Per il momento....tutto OK.... °§evv§

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6374
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » sabato 21 ottobre 2017, 19:20

Volendo stabilire la lunghezza del pendolo, anche forse per ridurre l'altezza d'insieme di questo orologio, ho provato a misurarne il periodo e dopo varie regolazioni credo di poter dire di essere soddisfatto dello scheletrato che sto costruendo e delle regolazioni sullo scappamento che sono riuscito a portare a termine <a>



sono rimasto anche sorpreso da una lettura veramente sbalorditiva, quella della media di dieci oscillazioni che ho osservato dopo aver realizzato il filmato.... ho-ho ho-ho
IMG_3768.JPG
IMG_3768.JPG (296.99 KiB) Visto 1271 volte

mi fa sorridere il pensiero che quell'errore sia di 7 milionesimi di secondo ( se non ho sbagliato l'interpretazione della lettura...)....ma chi era John Harrison ?... >()< :lol: :lol: :lol:

Posso ora pensare alle rifiniture... :lol:

Cordialità.
carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3364
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: nuovo progetto

Messaggio da sobas66 » domenica 22 ottobre 2017, 9:19

carlo ha scritto:
sabato 21 ottobre 2017, 19:20
....ma chi era John Harrison ?... >()< :lol: :lol: :lol:
Cordialità
carlo
...Un lontano parente di George Harrison.(un chitarrista dei Beatles).... :lol: :lol: :lol:

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
toni
Messaggi: 979
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 12:07

Re: nuovo progetto

Messaggio da toni » lunedì 23 ottobre 2017, 8:07

e chi lo sa? [[]

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6374
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » mercoledì 25 ottobre 2017, 19:17

il lamierino ( acciaio rettificato da tempera) ha lo spessore di 4/10 di mm. e sto tagliando la lancetta dei minuti <a>
IMG_3779.JPG
IMG_3779.JPG (235.5 KiB) Visto 1236 volte
manca quella delle ore e l'orologio dovrebbe essere completo... [[]

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Rispondi