Pagina 1 di 10

Orologio da compagnia (terminato)

Inviato: sabato 19 maggio 2018, 19:26
da carlo
Non voglio mescolare i miei "catenacci" con le meraviglie di Hubert Sarton per cui penso che per parlare dell'orologio che avrei in mente di costruire sia meglio aprire un nuovo "argomento".

Tutti ricordano che l'orologio da compagnia di Sarton ha il quadrante che si può muovere per circa 180° in modo che l'ora possa essere letta in qualunque posto dentro alla stanza dove esso è sistemato. In molti hanno affermato che esso è "brutto" ; quello che invece affascina me è cercare di capire come Sarton abbia ottenuto il movimento del quadrante.

Non credo che sull'argomento esistano specifiche tecniche e , confesso, che dalle foto in mio possesso non è stato possibile per me risalire a come i vari elementi interagiscono per ottenere il movimento in questione.

Sono arrivato alla conclusione che forse un metodo potrebbe esser quello di cui ho già pubblicato uno schizzo e che ripropongo qua
IMG_4430.JPG
IMG_4430.JPG (286.22 KiB) Visto 1793 volte
Ho altresì pensato che costruire un nuovo orologio senza prima avere la certezza che i miei ripensamenti raffigurati nello schizzo qua sopra abbiano una sicura funzionalità avrebbe potuto rappresentare una inutile perdita di tempo ...e materiale, per cui ho deciso di utilizzare un movimento nuovo solo tempo della Hermle che avevo nei miei cassetti da una ventina d'anni.

Naturalmente nel vedere l'ambaradan rappresentato nello schizzo il primo pensiero che nasce immediato potrebbe essere: ma quanta energia ci vuole per muovere 'sto benedetto quadrante?

Certamente parecchia, per cui avrei pensato di costruire la parte "orologio" con due bariletti confidando che l'energia così disponibile possa essere sufficiente.

Qua sotto il movimento Hermle solo tempo con un bariletto supplementare <a>
IMG_4431.JPG
IMG_4431.JPG (251.36 KiB) Visto 1793 volte
e qua sotto le due nuove platine ( assieme alle vecchie) appena tagliate
IMG_4433.JPG
IMG_4433.JPG (288.25 KiB) Visto 1793 volte
Cordialità.
Carlo

Re: Orologio da compagnia

Inviato: sabato 19 maggio 2018, 22:24
da sobas66
.....come si dice 2 son meglio di uno.... :-D
carlo ha scritto:
sabato 19 maggio 2018, 19:26
Tutti ricordano che l'orologio da compagnia di Sarton ha il quadrante che si può muovere per circa 180° in modo che l'ora possa essere letta in qualunque posto dentro alla stanza dove esso è sistemato. In molti hanno affermato che esso è "brutto" ; quello che invece affascina me è cercare di capire come Sarton abbia ottenuto il movimento del quadrante.

Cordialità.
Carlo
Hai capito quanto tempo impiega la rotazione di 180 gradi del quadrante?

Ciao

Re: Orologio da compagnia

Inviato: domenica 20 maggio 2018, 8:18
da carlo
sobas66 ha scritto:
sabato 19 maggio 2018, 22:24
.....come si dice 2 son meglio di uno.... :-D
Hai capito quanto tempo impiega la rotazione di 180 gradi del quadrante?

Ciao
Se hai interpretato correttamente quello che spero di aver messo insieme altrettanto correttamente nel disegno ( che ti ripropongo in piccolo perchè tu possa verificare i riferimenti senza andare su è già con la pagina):
IMG_4430.JPG
IMG_4430.JPG (84.31 KiB) Visto 1783 volte
  • - la ruota 1 ( che è solidale con l'asse di centro) fa ovviamente 1 giro in 1 ora
    - la ruota 1 ingrana con la 5 (solidale all'asse) e che quindi muove il disco 7 ( anch'esso solidale allo stesso asse )
    - Il disco 7 tramite una biella muove il disco 6 ( che non completerà il giro ma andrà avanti ed indietro)
    - tutto il corpo del quadrante si uniforma al movimento del disco 6 ( essendo solidale allo stesso asse)
Quindi, il tempo impiegato dal quadrante per andare avanti ed indietro sarà quella porzione di ora proporzionale al rapporto del numero dei denti delle ruote 1 e 5.

Spero di essere stato chiaro.

Cordialità.
Carlo

Re: Orologio da compagnia

Inviato: domenica 20 maggio 2018, 9:13
da sobas66
...Quindi ogni ora gira il quadrante di 180°..... °**° :lol: :lol: ..più o meno....

Ciao

Re: Orologio da compagnia

Inviato: domenica 20 maggio 2018, 9:51
da carlo
sobas66 ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 9:13
...Quindi ogni ora gira il quadrante di 180°..... °**° :lol: :lol: ..più o meno....

Ciao
...più o meno 360° .... :lol: .... salvo imprevisti ""=="" , in un'ora dovrebbero essere circa 180° andata...e circa 180° ritorno = circa360° .... :lol: :lol:

Cordialità.
Carlo

Re: Orologio da compagnia

Inviato: martedì 22 maggio 2018, 8:50
da carlo
Per prima cosa ho accoppiato le platine con due spine inserite in fori che sono stati resi conici mediante l'utilizzo di un alesatore pentagonale. Lo scopo è quello di assicurare, quando verranno praticati dei fori "utili" , che le platine siano nella stessa perfetta posizione di accoppiamento.
IMG_4435.JPG
IMG_4435.JPG (256.81 KiB) Visto 1754 volte
Ho così potuto realizzare i fori per gli assi dei bariletti e delle 4 colonnine. Mentre per le colonnine inferiori ho cercato una posizione che considero "finale" , per quelle superiori ho preferito collocarle in modo tale che possa in seguito eliminare i fori per praticarne di nuovi a seconda del "design" che intenderò dare alle platine. Qua sotto le vecchie e le nuove platine
IMG_4437.JPG
IMG_4437.JPG (286 KiB) Visto 1754 volte
Montate le colonnine ho voluto provare se i bariletti giravano liberi.... $$$ ....inesorabilmente bloccati ""==""
Dove, tanto per cominciare, ho commesso il primo errore? <<<<)) : <a>
IMG_4438.JPG
IMG_4438.JPG (269.58 KiB) Visto 1754 volte
Sono in vacanza per alcuni giorni e quindi avete tutto il tempo per indagare.... :lol: :lol:

Cordialità.
Carlo

Re: Orologio da compagnia

Inviato: sabato 26 maggio 2018, 19:11
da carlo
Domani svelo il mistero. Eppure era facilissimo: ci sono tutti gli elementi per dipanarlo.... :lol:

Cordialità.
Carlo

Re: Orologio da compagnia

Inviato: martedì 29 maggio 2018, 22:47
da carlocor
Provo a rispondere: secondo me i bariletti toccano contro le colonnine. Verifico domani se è giusto oppure no. Un saluto. Carlocor

Re: Orologio da compagnia

Inviato: mercoledì 30 maggio 2018, 8:26
da carlo
Come si vede nella foto , nella platina inferiore manca tutta la parte che dovrebbe ospitare il foro per l'asse del bariletto della molla di carica.
E' il foro centrale della barretta che sostiene detto asse .
La barretta è fissata sulle due colonnine più basse e poggia sulla platina anteriore.

Appare quindi evidente (...col senno di poi... ""=="" ) che l'asse del bariletto ha una lunghezza superiore a quella di tutti gli altri assi , ovvero quella che deve tener conto dello spessore della platina... $£"&& ...mancando quella, i bariletti stretti fra le due platine, come le ho tagliate io, rimangono inevitabilmente bloccati.

Se la barretta ha una certa validità estetica per 1 bariletto, a me sembra che ciò non valga per 2 di essi in quanto diventerebbe troppo lunga e quindi ho pensato ad un'altra soluzione...

Cordialità.
Carlo

Re: Orologio da compagnia

Inviato: giovedì 31 maggio 2018, 10:41
da carlocor
Che figura..... <_<_ . Un saluto Carlocor

Re: Orologio da compagnia

Inviato: giovedì 31 maggio 2018, 14:21
da sobas66
Dai il Carlo ha fatto il furbo :-D ha messo la foto del movimento al rovescio :lol: :lol:

Immagine

Ciao

Re: Orologio da compagnia

Inviato: giovedì 31 maggio 2018, 18:58
da carlo
sobas66 ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 14:21
Dai il Carlo ha fatto il furbo :-D ha messo la foto del movimento al rovescio :lol: :lol:
Ciao
?(&$
nell'ultima foto che ho pubblicato, dovrai ammettere che c'erano tutti li elementi per individuare l'anomalia... [[] :lol: :lol:

Cordialità.
carlo

Re: Orologio da compagnia

Inviato: venerdì 1 giugno 2018, 7:32
da carlo
Pirro e le sue vittorie ?.... nei miei confronti un semplice dilettante... $$$ $$$

Comincio dall'inizio.

Tagliate le platine e praticato i fori per gli assi dei bariletti, con il compasso ho determinato la posizione della prima ruota che ingrana con entrambe le corone dei bariletti stessi.
Nella foto è rimasta visibile, purtroppo, una sola linea del compasso ; peraltro è ben visibile il punto di incontro, segnato con un bulino, fra le due linee.
IMG_4439.JPG
IMG_4439.JPG (250.22 KiB) Visto 1672 volte
Ho quindi praticato il foro per detto asse rimanendo nell'impossibilità di verificare l'accoppiamento fra bariletti e prima ruota a causa dei problemi che ho lamentato precedentemente ( la necessità di tagliare una nuova platina in corrispondenza dei bariletti).

Successivamente, con il solito sistema, ho praticato i fori per tutti gli assi ( fino alla ruota dello scappamento)
IMG_4441.JPG
IMG_4441.JPG (252.24 KiB) Visto 1672 volte
ed ho quindi sistemato tutte le ruote
IMG_4446.JPG
IMG_4446.JPG (267.29 KiB) Visto 1672 volte
che giravano in modo semplicemente perfetto



soddisfatto...soddisfattissimo.... non mi rimaneva che verificare l'accoppiamento fra bariletti e prima ruota e ruota di centro....

...ed è stato qui che ho incominciato a piangere.... $$$ $$$

...la ruota dell'asse di centro scontra contro i bariletti... !!acc""
IMG_4443.JPG
IMG_4443.JPG (270.23 KiB) Visto 1672 volte
>>aa>> >>aa>> .... e qui solo il saggio Gino Bartali ci indica la strada giusta : L'è tutto sbagliato... l'è tutto (COMPLETAMENTE) da rifare! $£"&&

Cordialità. :lol: :lol:
Carlo

Re: Orologio da compagnia

Inviato: venerdì 1 giugno 2018, 19:40
da carlo
mai proverbio fu più veritiero:
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata

...pensa e ripensa... pensa e ripensa (...e... cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata).... ho voluto considerare di tagliare una scanalatura nel bariletto per evitare che la ruota di centro vi scontri . Avevo un bariletto vecchio e onde evitare di rovinare quelli che serviranno per l'orologio , ho fatto una prova su di esso : <a>
IMG_4448.JPG
IMG_4448.JPG (206.19 KiB) Visto 1661 volte
...il risultato non mi piaceva niente,... niente,.... niente ( senza considerare l'indebolimento del bariletto a causa dell'asporto di materiale <<<<)) )
e così, onde evitare di tagliare ex novo della nuove platine, ho pensato di tappare i fori degli assi dei bariletti per poterne praticare di nuovi più distanti dall'asse di centro.

Qua sotto i tappi fissati con delle viti sulla parte esterna delle platine <a>
IMG_4453.JPG
IMG_4453.JPG (280.59 KiB) Visto 1661 volte
...e qui dalla parte interna
IMG_4454.JPG
IMG_4454.JPG (267.32 KiB) Visto 1661 volte
Domani la ricerca della posizione per i nuovi fori degli assi dei bariletti... [[]

Cordialità. :lol:
Carlo

Re: Orologio da compagnia

Inviato: domenica 3 giugno 2018, 9:14
da carlo
praticati i nuovi fori per gli assi dei bariletti ....
IMG_4458.JPG
IMG_4458.JPG (204.28 KiB) Visto 1640 volte
IMG_4459.JPG
IMG_4459.JPG (284.79 KiB) Visto 1640 volte
...il treno di ingranaggi sembra girare perfettamente <a>



Devo ora sistemare l'ancoretta e verificare che l'orologio funzioni regolarmente.

Cordialità.
Carlo