Planetario Raingo-Croce (terminato)

tutti gli argomenti pratici e teorici inerenti agli orologi a pendolo
Rispondi
Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6502
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Planetario Raingo-Croce (terminato)

Messaggio da carlo » mercoledì 6 marzo 2019, 19:16

Dopo un periodo di riposo, mi tenta la costruzione di qualcosa di simile a questo orologio
IMG_0871picco.jpg
IMG_0871picco.jpg (192.8 KiB) Visto 1100 volte
Mi manca la lastra da 3 mm. di ottone ma, fortunatamente, devo solo andare a ritirala da un amico con il quale ho fatto un acquisto in comune.

Confesso di non aver capito molto la parte riguardante gli astri e come vi arriva l'energia che sostiene il loro movimento e quindi chiedo se qualcuno è in possesso di qualche foto che mostri i dettagli che nella foto qua sopra non sono indagabili.

Quasi sicuramente tutta la struttura che sostiene fra le altre cose la terra gira attorno al suo asse...ma non so cosa indichi il quadrante con la sua lancetta posti sulla struttura stessa su un piano orizzontale .

In attesa che qualche anima buona voglia condividere qualche informazione, potrei incominciare a costruire "l'orologio" ....e poi , spero, che qualche santo voglia provvedere... :lol: :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
1972merlino
Messaggi: 948
Iscritto il: lunedì 25 novembre 2013, 19:03

Re: nuovo progetto

Messaggio da 1972merlino » giovedì 7 marzo 2019, 21:29

Ciao Carlo, ottimo progetto mi piacerebbe farne uno , diciamo mi piacerebbe averne 1.
Per quanto riguarda la domanda su come arriva l’energia , mi sembra di vedere un bariletto laterale al quadrante di destra c’è
un foro probabilmente per la chiavetta di carica
l'invincibile non è quello che vince sempre ma quello che anche se perde non è vinto mai

Avatar utente
1972merlino
Messaggi: 948
Iscritto il: lunedì 25 novembre 2013, 19:03

Re: nuovo progetto

Messaggio da 1972merlino » giovedì 7 marzo 2019, 21:46

In un mio post “vetrine di amsterdam “ ho pubblicato delle foto di un orologio simile
Magari potrebbe esserti di aiuto
l'invincibile non è quello che vince sempre ma quello che anche se perde non è vinto mai

Avatar utente
Renato Z
Messaggi: 12
Iscritto il: lunedì 5 maggio 2008, 18:00

Re: nuovo progetto

Messaggio da Renato Z » venerdì 8 marzo 2019, 11:11

Dovrebbe essere un planetario dei Fratelli Raingo.
Sembra che la parte del planetario sia mutuata da Janvier.
Ci sono foto dettagliate qui:
http://collection.sciencemuseum.org.uk/ ... rial-globe
e qui:
https://www.richardreddingantiques.com/ ... s/59/9466/

Buon lavoro %%$%%

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6502
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » venerdì 8 marzo 2019, 19:21

Ringrazio Antonio e Renato per le preziose informazioni che mi hanno fornito....ed anche Pietro che mi ha inviato questo interessantissimo link
https://www.google.it/url?sa=i&source=i ... 1182013718

Ho così incominciato a mettere da parte del materiale
IMG_0192.JPG
IMG_0192.JPG (268.21 KiB) Visto 1068 volte
ed anche a buttar giù uno schizzo di quello che, secondo le mie valutazioni, potrebbe essere un movimento...anche se nell'originale esso sembra essere una semplice parigina.
IMG_0193.JPG
IMG_0193.JPG (215.14 KiB) Visto 1068 volte
Naturalmente tutta la parte superiore è ancora avvolta nel mistero e spero di riuscire, magari con il vostro aiuto, a capire gli intendimenti di Monsieur Raingo. :lol: e riuscire a completare un orologio che non pareggerà mai la bellezza dell'originale ma potrebbe darmi tante soddisfazioni,...se mai riuscirò a portarne a termine la costruzione... :lol: :lol:

Per prima cosa vorrei costruire la ruota dello scappamento e la sua ancora : scappamento dead beat
Mentre pensavo a questa opzione, mi è venuto a mente lo scempio, così come l'ho visto su internet, che è stato compiuto su un orologio con lo stesso tipo di scappamento .... assieme agli stravolgimenti dei principi fondamentali della pratica dell'orologeria che sono stati reputati tollerabili grazie alla auto-assoluzione di chi li ha portati a termine... $$$...va bé!!!

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
pendolum
Messaggi: 1509
Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2007, 20:47
Località: Roma

Re: nuovo progetto

Messaggio da pendolum » sabato 9 marzo 2019, 19:45

Orologio spettacolare.
In bocca al lupo!

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3383
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: nuovo progetto

Messaggio da sobas66 » domenica 10 marzo 2019, 9:52

carlo ha scritto:
venerdì 8 marzo 2019, 19:21

Per prima cosa vorrei costruire la ruota dello scappamento e la sua ancora : scappamento dead beat
Mentre pensavo a questa opzione, mi è venuto a mente lo scempio, così come l'ho visto su internet, che è stato compiuto su un orologio con lo stesso tipo di scappamento .... assieme agli stravolgimenti dei principi fondamentali della pratica dell'orologeria che sono stati reputati tollerabili grazie alla auto-assoluzione di chi li ha portati a termine... $$$...va bé!!!

Cordialità.
Carlo

...Dai Carlo....osa! :-D

%%$%%

Ciao Daniele
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6502
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » domenica 10 marzo 2019, 10:50

...ma proprio nessuno mi vuol dare una mano a cercare di interpretare le foto? $£"&&

Ho scritto all' Institution of Civil Engineers per cercare di avere qualche informazione e mi hanno promesso che , quando avranno tempo faranno qualche ricerca...speriamo bene... :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
pietro48
Messaggi: 117
Iscritto il: mercoledì 27 giugno 2018, 19:52

Re: nuovo progetto

Messaggio da pietro48 » lunedì 11 marzo 2019, 11:55

Anche un orologio fermo dà l'ora giusta due volte al giorno.
La differenza fra la genialità e la stupidità e che la genialità ha dei limiti (albert Einstein).

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6502
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » lunedì 11 marzo 2019, 19:07

pietro48 ha scritto:
lunedì 11 marzo 2019, 11:55
Ulteriori foto le trovi quì :-D
https://www.bonhams.com/auctions/24663/lot/116/
Si incominciano a vedere delle foto veramente belle <><> . Grazie per il link.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6502
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » martedì 12 marzo 2019, 8:36

Ho iniziato a costruire lo scappamento tipo dead beat : ruota ed ancoretta

Ho portato a misura il disco con il quale realizzerò la ruota dello scappamento (r.d.s.). Ho scelto di farla ricavando il disco da un pezzo di lastra di ottone dallo spessore di 1 mm. in quanto è importante che la ruota in questione sia molto leggera ( diminuendo la massa si ridurrà l'inerzia che il sistema dovrà vincere all'inizio di ogni impulso quando la r.d.s. si mette in movimento: un minor quantità di energia necessaria a muovere la r.d.s. se ne traduce in una minore della molla di carica o del peso motore, quindi minori attriti, minori consumi delle parti in sfregamento ecc....ecc. :lol: ) <a>
IMG_0195.JPG
IMG_0195.JPG (284.23 KiB) Visto 1003 volte
Non avendo una fresa sagomata secondo la forma tipica denti dello scappamento dead beat, per tagliarli ho pensato di utilizzare due lame di diverso profilo: una lama circolare dello spessore di 2 mm. e una dal profilo tondeggiante.
Per ottenere l'inclinazione dei denti ho posizionato la lama circolare con un offset , rispetto al centro della ruota stessa, di 3 mm <a>
IMG_0196.JPG
IMG_0196.JPG (227.6 KiB) Visto 1003 volte
Ho quindi iniziato a tagliare i 30 denti <a>
IMG_0197.JPG
IMG_0197.JPG (285.32 KiB) Visto 1003 volte
fino al completamento di questa prima operazione quando sostituito la lama da taglio circolare con una fresa sagomata ed ho iniziato a formare ciascun dente <a>
IMG_0199.JPG
IMG_0199.JPG (258.02 KiB) Visto 1003 volte
Ecco come si presenta la ruota dopo aver completato il taglio di tutti i denti. Essa andrà successivamente svuotata creando così le 3 ( meglio 4? :(): ) razze <a>
IMG_0200.JPG
IMG_0200.JPG (275.01 KiB) Visto 1003 volte
Il passo successivo è quello di tagliare l'ancoretta, o meglio un abbozzo di essa in quanto credo che sarà meglio definirla esattamente quando avrò la possibilità di verificarne la corretta funzionalità ( con la r.d.s. e l'ancoretta montate fra le platine).

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
Francora
Messaggi: 27
Iscritto il: venerdì 1 febbraio 2019, 18:17

Re: nuovo progetto

Messaggio da Francora » mercoledì 13 marzo 2019, 0:37

Guardo affascinato questa realtà più bella di un film e, pur non avendo cose utili da dire, voglio far sentire la mia presenza ed esprimere, a Carlo ed a tutti voi che lo seguite in questa impresa, la mia ammirazione.
Davvero complimenti!
Francesco

Avatar utente
toni
Messaggi: 979
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 12:07

Re: nuovo progetto

Messaggio da toni » mercoledì 13 marzo 2019, 8:09

Ecco un'altra impresa degna di Carlo!
Relativamente alla cassa ed al movimento, io utilizzerei una pendola parigina a portico, ricavandone quadrante, pendolo, movimento, colonne e relativi capitelli. Sarebbe già un buon inizio, ma conoscendo Carlo, ritengo che preferirà realizzare il tutto ex novo.
Buon lavoro
Toni

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6502
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » mercoledì 13 marzo 2019, 8:46

Francora ha scritto:
mercoledì 13 marzo 2019, 0:37
Guardo affascinato questa realtà più bella di un film e, pur non avendo cose utili da dire, voglio far sentire la mia presenza ed esprimere, a Carlo ed a tutti voi che lo seguite in questa impresa, la mia ammirazione. Davvero complimenti! Francesco
Ti ringrazio per le cordiali parole che mi sono di incoraggiamento a non desistere anche se le cose mi sembrano sempre più in salita... vedo qualche difficoltà nell'interpretare da dove parta il "moto" e che "strada" esso percorra per espletare la sua funzione....ci sarà molto da studiare.... :(): ed incomincio a pensare che forse ho osato troppo... $£"&&
toni ha scritto:
mercoledì 13 marzo 2019, 8:09
>>><<< Relativamente alla cassa ed al movimento, io utilizzerei una pendola parigina a portico, ricavandone quadrante, pendolo, movimento, colonne e relativi capitelli. Sarebbe già un buon inizio, ma conoscendo Carlo, ritengo che preferirà realizzare il tutto ex novo.
Toni
Infatti, pur ispirandomi ad orologi già costruiti, mi piace arricchirli con del mio.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6502
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » mercoledì 13 marzo 2019, 9:00

Una bibbia che non dovrebbe mancare nella biblioteca di nessun appassionato di pendoleria: "Clock & Watch Escapements" di W.J. Gazeley, (ISBN 0-7090-4738-X).
E' ad essa che mi sono riferito per "disegnare" lo scappamento del mio nuovo progetto ( ...che chissà se andrà mai a compimento... ""=="" ).

Su una lastra di acciaio rettificata da temperare dello spessore di 3 mm. ed aiutandomi con un goniometro ho iniziato a tracciare le linee fondamentali delo scappamento <a>
IMG_0201.JPG
IMG_0201.JPG (268.17 KiB) Visto 978 volte
IMG_0204.JPG
IMG_0204.JPG (265.53 KiB) Visto 978 volte
Non mi sono naturalmente dimenticato di rilevare la distanza fra gli assi dell'ancoretta e quello della r.d.s. .
Essa sarà un dato fondamentale quando dovrò creare sulla platina i fori per detti assi.
Nella prima foto qua sotto rilevo la distanza in questione con un compasso e nella successiva la riporto su un pezzo di ottone che conserverò con estrema cura <a>
IMG_0205.JPG
IMG_0205.JPG (291.95 KiB) Visto 978 volte
IMG_0206.JPG
IMG_0206.JPG (240.8 KiB) Visto 978 volte
Dopo tanto tracciare di linee e di spostamenti della barra del goniometro ho completato il disegno dell'ancoretta <a>
IMG_0207.JPG
IMG_0207.JPG (265.19 KiB) Visto 978 volte
ed ho iniziato il tedioso... $$$ ... :lol: ...lavoro di taglio con il seghetto da traforo per metallo ( la lastra di acciaio ha uno spessore di ben 3 mm. §cal§ ) <a>
IMG_0208.JPG
IMG_0208.JPG (222.86 KiB) Visto 978 volte
...per arrivare infine al suo completamento... §cal§ §cal§ <a>
IMG_0210.JPG
IMG_0210.JPG (253.69 KiB) Visto 978 volte
Come ho spiegato precedentemente, il mio intendimento è quello di completare la definizione della corretta sagoma dell'ancoretta quando potrò sistemare i componenti dello scappamento fra le platine e quindi, al momento, ho riposto r.d.s. e ancoretta in un luogo sicuro... [[]

Prossimamente conto di realizzare le colonnine distanziatrici fra le platine.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Rispondi