Planetario Raingo-Croce (terminato)

tutti gli argomenti pratici e teorici inerenti agli orologi a pendolo
Rispondi
Avatar utente
DMO
Messaggi: 232
Iscritto il: giovedì 18 ottobre 2018, 8:03
Località: Milano

Re: nuovo progetto

Messaggio da DMO » domenica 28 luglio 2019, 11:53

carlo ha scritto:
domenica 28 luglio 2019, 9:20
>>><<<

Ragionevolmente c'è da pensare che il posto migliore per prelevare quell'energia sia dalla ruota dentata del conoide con un pignone che abbia lo stesso numero di ali di quello del''asse di centro e che quindi compia un giro in 1 ora.

>>><<<
Ciao Carlo, ho una curiosità che spero potrai colmare ed è in merito al procedimento che segui per la realizzazione del conoide...

Grazie

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6479
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » lunedì 29 luglio 2019, 9:26

Spero che la mia anticipazione soddisfi la tua richiesta... :lol:

Quando alle prime armi ho deciso di costruire un orologio che fosse provvisto di conoide avevo seguito, per la sua realizzazione, le istruzioni fornite in un libro di John Wilding. Esse, per un conoide che avesse le scanalature tonde per ospitare un cavetto, in buona sostanza, prevedevano l'utilizzo di due attrezzi ( che bisognava realizzare nel proprio laboratorio) .

Per farti meglio capire le cose inerenti alla questione sopra esposta, ti suggerisco la lettura di questo mio vecchio messaggio: viewtopic.php?f=2&t=890&p=5452&hilit=conoide#p5460

Quando ho incominciato a pensare alla catena come mezzo di collegamento fra conoide e bariletto mi sono reso conto che la tecnica che utilizzavo per creare delle scanalature tonde non era più adatta per delle scanalature quadre.

Infatti una gola tonda creata con una diversa pressione dell'utensile sul conoide ancora da formare poteva avere una diversa profondità ed il tutto poteva poi essere facilmente "aggiustabile" passando una lima tonda nella gola mentre il tornio girava lentamente.

Avevo provato questa tecnica per formare delle gole quadre , ma il sottile spessore che le separa assumeva , dato che l'operazione era effettuata manualmente, dimensioni diverse creando così gole anch'esse dalle proporzioni non eguali. Un completo pastrocchio.

Ho così deciso di rivolgermi ad un amico che aveva un officina professionale con un tornio con controllo numerico e seguendo le sue istruzioni è stato un gioco da ragazzi realizzare i conoidi con le gole quadre. Una volta impostata la macchina ne ho tagliati un buon numero per eventuali future necessità sia con "filettatura" con verso sinistro che destro. %%$%%

Ci sarebbe da dire che il tornio automatico formava la curva del conoide secondo un profilo circolare... e la cosa non sarebbe corretta ( non ne hai certo bisogno ma potrebbe sollecitare i tuoi ricordi la lettura di questa mia breve nota https://www.clockmaker.it/unpoditeo28.htm)...ma è una sottigliezza alla quale ho soprasseduto con facilità pensando che non sarei MAI stato capace di costruire qualcosa di meglio.... :lol: :lol:

Se non era inerente a questo quanto intendevi chiedermi... per quanto ne so,... a tua completa disposizione.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
DMO
Messaggi: 232
Iscritto il: giovedì 18 ottobre 2018, 8:03
Località: Milano

Re: nuovo progetto

Messaggio da DMO » lunedì 29 luglio 2019, 10:43

Grazie Carlo, sei sempre il numero uno...!

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6479
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » lunedì 29 luglio 2019, 18:41

DMO ha scritto:
lunedì 29 luglio 2019, 10:43
Grazie Carlo, sei sempre il numero uno...!
...anche se so non di non esserlo, è gratificante leggere che qualcuno mi consideri tale... ""==""
Grazie per il tuo apprezzamento. :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3381
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: nuovo progetto

Messaggio da sobas66 » martedì 30 luglio 2019, 9:04

..ricordo :lol: :lol: "la regola del pollice" :lol: :lol: per me la migliore [[]

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
1972merlino
Messaggi: 942
Iscritto il: lunedì 25 novembre 2013, 19:03

Re: nuovo progetto

Messaggio da 1972merlino » mercoledì 31 luglio 2019, 13:59

i treni di ingranaggi dovrebbero essere sempre posti "in linea" ...ma nel caso in oggetto il posto per il nuovo pignone è già occupato dal pignone dell'asse di centro.... $£"&& ... e quindi dovrei collocarlo lateralmente... £$%&/
Se prolunghi l'albero e duplichi il pignone , sparisce il pivot facendo la platina passante con una boccola, e una contro platina a fissare il prolungamento.

--!--
l'invincibile non è quello che vince sempre ma quello che anche se perde non è vinto mai

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6479
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » venerdì 2 agosto 2019, 19:30

Scusa il ritardo nel risponderti, ma il computer era andato in crash.
Più o meno credo che tu stia suggerendo la soluzione che avevo già trovato per un altro mio planetario: <a>

Immagine

...ma credo che rimarrebbe il problema di andare "dietro" al pendolo. Forse ho risolto sistemando un pignone laterale e tutte le altre ruote sulla linea di centro.

Qua sotto alcuni componenti che spero di mostrare presto montati in posto:
IMG_0374.JPG
IMG_0374.JPG (153.86 KiB) Visto 703 volte
Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
1972merlino
Messaggi: 942
Iscritto il: lunedì 25 novembre 2013, 19:03

Re: nuovo progetto

Messaggio da 1972merlino » venerdì 2 agosto 2019, 21:02

Esatto 💪
l'invincibile non è quello che vince sempre ma quello che anche se perde non è vinto mai

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6479
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » domenica 4 agosto 2019, 8:11

"£$£" "£$£" "£$£" "£$£"

<v<v< <v<v< <v<v< <v<v<

...eppure ci avevo ragionato su per tanto tempo...forse troppo :lol:
IMG_0375.JPG
IMG_0375.JPG (101.47 KiB) Visto 684 volte
I due pignoni A e B tagliati sullo stesso asse avrebbero dovuto ingranare con le ruote C e D attraversando le platine nei punti indicati dalle frecce.

... ma quando eseguivo le prove non avevo sistemato in posto la ruota di centro ( il cui profilo è indicato dalla circonferenza nera) ... >2<£ e quindi mi trovo ora nell'impossibilità di realizzare questa configurazione. Dovrò quindi spostare più verso il basso il punto di ingranamento del pignone A con la ruota del conoide D.

Se le cose andassero tutte "dritte" alla prima...il divertimento dove sarebbe.... :lol: :lol: :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6479
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » giovedì 8 agosto 2019, 18:52

Prima di assentarmi per una breve vacanza, pubblico le ultime foto della replica del Raingo....che si allontana sempre più dalle fattezze del planetario dell'inventore per assumere caratteristiche più aderenti ai miei gusti personali ... [[]
IMG_0377.JPG
IMG_0377.JPG (124.91 KiB) Visto 654 volte
IMG_0378.JPG
IMG_0378.JPG (135.01 KiB) Visto 654 volte
IMG_0383.JPG
IMG_0383.JPG (138.32 KiB) Visto 654 volte
IMG_0382.JPG
IMG_0382.JPG (159.61 KiB) Visto 654 volte
Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6479
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » giovedì 22 agosto 2019, 8:20

Non sto oziando... ""==""
Sto alleggerendo tutta la struttura del planetario che risulta essere alquanto pesante e temo che l'energia necessaria per muoverlo potrebbe essere alquanto elevata.
Mi preoccupa anche la realizzazione dell'anello del calendario in quanto possiedo il divisore solo per lo Schaublin 102 e quindi le dimensioni dell'anello non possono che esserne condizionate.
A presto qualche foto.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
DMO
Messaggi: 232
Iscritto il: giovedì 18 ottobre 2018, 8:03
Località: Milano

Re: nuovo progetto

Messaggio da DMO » giovedì 22 agosto 2019, 10:11

Ciao Carlo, nel mentre... Volevo chiederti se possibile, dove recuperi le catene per i conoidi...
Talvolta mi capita di averne bisogno ma mi devo sempre arrangiare... >>aa>>

Grazie

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6479
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » giovedì 22 agosto 2019, 19:20

DMO ha scritto:
giovedì 22 agosto 2019, 10:11
Ciao Carlo, nel mentre... Volevo chiederti se possibile, dove recuperi le catene per i conoidi...
Grazie
Le trovo su ebay inglese digitando "clock fusee chain": ci sono elencati tanti orologi con catena ma talvolta c'è solamente la catena....ma attento che sono peggio di un falco.... >()< >()< :lol:
_____________________________________________________________________________________

Non riesco a decidermi a tagliare l'anello dell'anno con 365 divisioni.... ?(&$
...e nel mentre mi sono esercitato nel tagliare il quadrante dell'orologio con le sue sole 60 divisioni <a>
IMG_0389.JPG
IMG_0389.JPG (158.73 KiB) Visto 368 volte
IMG_0389a.jpg
IMG_0389a.jpg (117.92 KiB) Visto 368 volte
...ma prima o poi "mi tocca"... $£"&& :lol: :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6479
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » giovedì 29 agosto 2019, 7:51

...tutto fermo...sto partendo per una brevissima settimana di vacanza...che disgrazia... :lol: :lol: :lol: :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6479
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo » martedì 10 settembre 2019, 8:43

Le difficoltà che incontro sono immense $$$

Ho scelto di utilizzare un globo del diametro di circa 80 mm. ( l'unico che sono riuscito a trovare di dimensioni alquanto ridotte e dall'estetica accattivante) dimenticando "l'enorme" peso che avrebbe comportato la realizzazione della struttura soprastante ( quella raffigurata qua sotto).

Immagine

L'enorme peso di questo "indice" comporta evidentemente la necessità di una grande quantità di energia per muoverlo e, considerando che esso è collocate al termine di un lunghissimo treno, incomincio a sospettare quale sia una delle ragioni che hanno indotto M. Raingo a scegliere un globo di dimensioni minori (...e quindi più piccola struttura sovrastante > minor peso complessivo > necessità di una minore quantità di energia atta a muoverlo).

Ho così ridotto al massimo, per quanto possibile, le dimensioni dei componenti della struttura asportando il materiale che ho pensato come inutile ai fini della solidità dell'insieme .

The proof of the pudding is in the eating : ovvero CREDO che tutta la struttura del planetario dovrebbe già girare per effetto della sola forza motrice derivante dalla molla di carica contenuta nel bariletto inserito nella struttura stessa. Ed a questo volgono tutti i miei sforzi . Infatti CREDO che l'apporto di energia che "arriva" dalla molla del bariletto del movimento dell'orologio non dovrebbe avere una influenza determinante.

Ho in mente altre modifiche "sostanziali" che spero siano sufficienti a ridurre tutti gli attriti di cui forse ho sottovalutato la consistenza.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Rispondi