Planetario Raingo-Croce (terminato)

tutti gli argomenti pratici e teorici inerenti agli orologi a pendolo
Rispondi
Avatar utente
toni
Messaggi: 983
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 12:07

Re: nuovo progetto

Messaggio da toni »

Ne ero certo :lol: :lol: :lol:
Relativamente al numero delle razze, 4 mi sembra quello più indicato
Toni

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6741
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo »

Ho provato ad "interpretare" le foto e qualcosa, molto poco in verità $£"&& , credo di aver capito e desidererei il conforto della vostra opinione.

ANNO BISESTILE
La lancetta del'indicazione del tipo di anno, "comune" oppure "bisestile" <a>
bisest2.jpg
bisest2.jpg (205.4 KiB) Visto 534 volte
dovrebbe essere mossa direttamente dal bariletto e dato che non sembra esserci un collegamento fra la corona dentata del bariletto e la ruota sulla sua sinistra A (il cui asse sembra essere collegato alla lancette) , mi verrebbe da pensare che esiste una ruota dentata coassiale all'asse del bariletto che ingrana con la ruota A. <a>
bisest.jpg
bisest.jpg (118.91 KiB) Visto 534 volte

ROTAZIONE ANNUALE
La mia tesi sul come avviene la rotazione annuale di tutto il sistema ( compreso fra le due platine orizzontali) e tenendo presente che sul "pilone" M sembra esserci una ruota dentata ( che ragionevolmente dovrebbe essere fissata al pilone stesso) <a>
ruota_sotto.jpg
ruota_sotto.jpg (91.16 KiB) Visto 534 volte
dovrebbe essere una, comune ad entrambi i diversi orologi, per cui il "moto" partendo dal bariletto B arriva alla ruota dentata fissata sul pilone M
2_ruote.jpg
2_ruote.jpg (153.03 KiB) Visto 534 volte
1_ruota (1).jpg
1_ruota (1).jpg (159.71 KiB) Visto 534 volte

Sempre che le cose siano come le ho descritte, ci sarebbe da chiarire cosa, a tutto questo treno di ingranaggi , dia il corretto tempo per muoversi:
ragionevolmente, il "comando" dovrebbe arrivare dall'orologio ma nella parte posteriore dell'orologio, fissate sulla platina le ruote dentate presenti non sembrano essere collegate a niente :(): <a>
plat_post_2.jpg
plat_post_2.jpg (152.57 KiB) Visto 534 volte
plat_post_1.jpg
plat_post_1.jpg (121.36 KiB) Visto 534 volte
Rimane da vedere cosa procuri la rotazione della terra e la rivoluzione della Luna ...ed oggi proverò a cercare di capire qualcosa... $£"&&

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6741
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo »

I ruotismi necessari per far muovere terra e luna sono diversi nei due orologi: in una parte del treno di uno di essi vi è una sola ruota, mentre nell'altro ve ne sono due <a>
download (1611).jpg
download (1611).jpg (105.15 KiB) Visto 524 volte
download (211).jpg
download (211).jpg (88.02 KiB) Visto 524 volte
Prima di mettersi a calcolare i rapporti di riduzione e quindi il numero dei denti di ciascuna ruota, sarebbe importante capire la "strada" che fa il "moto" per raggiungere l'ultima ruota utile.

Purtroppo, nelle fotografia di cui disponiamo al momento mi sembra che ci siano ancora troppe zone nascoste e quindi è difficile capire gli intendimenti di Monsieur Raingo.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6741
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo »

Immagino che non interessi molto, ma provo a sollecitare la vostra curiosità sottoponendo alcune considerazioni che, pur non sapendo quali reali fondamenta abbiano ""=="" , io ho elaborato ...e naturalmente un giudizio mi aiuterebbe molto a capire se sono sulla strada giusta.

Dato che è inimmaginabile che la lancetta del calendario <a>
calend.jpg
calend.jpg (190.83 KiB) Visto 502 volte
abbia un moto progressivo continuo, ci sarebbe da immaginare la presenza di una ruota a cricchetto con 31 denti che imponga un avanzamento a scatti...ma io non riesco a vederla... ""==""

Quando nelle foto precedenti ho mostrato quello che io ho immaginato come il "percorso" del moto per far girare annualmente tutta la struttura, mi ero chiesto cosa ne regolasse il tempo di avanzamento.
Forse ho individuato qualcosa. <a>
cronom.jpg
cronom.jpg (62.38 KiB) Visto 502 volte
Il bariletto B dispensa energia! ma cosa ne controlla lo svolgimento???? $£"&& ....FORSE l'orologio stesso?
Cosa ne pensate di questo approccio:
  • - il "moto", dal bariletto B arriva alla ruota a , e qui si divide in due direzioni ingranando
    • - la ruota b che da il "moto" a tutta la struttura con i pianeti
      - la ruota c che da il "moto" alla Terra
Domanda? Si potrebbe ora immaginare che l'asse che porta la ruota d , solidale ad esso, riceva il "moto" ( da ingranaggi che si vedono in altre foto) dal "meccanismo" dell'orologio? In questo caso la rotazione dell'asse in questione sarebbe controllata nel tempo e quindi potrebbe, indirettamente, regolare l'avanzamento di tutti i treni ai quali esso è collegato ( tramite le ruote e ed f ) .

Può avere questo ragionamento una sua validità?

Intanto io continuo a fare delle ricerche e se qualcuno dovesse, per sbaglio, inciampare in qualcosa che si assomiglia al problema che mi assilla, mi farebbe cosa gradita nel volerlo condividere... :lol: :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
Renato Z
Messaggi: 12
Iscritto il: lunedì 5 maggio 2008, 18:00

Re: nuovo progetto

Messaggio da Renato Z »

Non è lo stesso orologio ma (ho dato solo un'occhiata molto superficiale) magari può essere utile per certe parti.
Qui http://www.my-time-machines.net/pouvill ... ation1.htm mostrano varie fasi di un restauro e c'è una parte dedicata allo zodiaco.

Qui invece https://books.google.it/books?id=AylkAA ... ry&f=false si parla del planetario di Janvier, che in pratica sembra sia lo stesso dei fratelli Raingo.
(Si può scaricare anche il libro completo).

Magari non serve, ma..tutto fa brodo :-D

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6741
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo »

Grazie Renato!
Conoscevo il sito di Frank ma mi era sfuggita la grande quantità di dettagli: ci sarà molto da investigare ma credo che le sue spiegazioni siano un ottimo punto di partenza.

Anche il libro sembra essere una insostituibile fonte di informazioni....ma , mamma mia, quanta matematica... :lol: :lol:

Grazie ancora per i preziosi suggerimenti.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6741
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo »

Sto in cominciando a capire qualcosa e presto sottoporrò alla vostra attenzione le mie deduzioni...sperando, anche se non vedo un grande interesse, nel conforto delle vostre opinioni.... :lol: :lol:

Naturalmente non riesco a trattenermi dal fare qualche lavoretto per accelerare, quando sarà il tempo, la realizzazione dell'orologio : ho così tagliato le colonnine da sistemarsi fra le platine del movimento.

Qua di seguito un serie di fotografie scattate durante la tornitura <a>
IMG_0213.JPG
IMG_0213.JPG (295.81 KiB) Visto 466 volte
IMG_0214.JPG
IMG_0214.JPG (276.7 KiB) Visto 466 volte
IMG_0216.JPG
IMG_0216.JPG (272.52 KiB) Visto 466 volte
IMG_0217.JPG
IMG_0217.JPG (292.98 KiB) Visto 466 volte
nell'ultima foto si vedono le colonnine tutte realizzate e l'enorme quantità di trucioli ho-ho .... che si sono generati durante l'esecuzione della costruzione. :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6741
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo »

Fra le (tantissime) cose che mi preoccupano c'è anche il fatto che tutta la struttura che sostiene gli astri non sembra appoggiare da nessuna parte se non unicamente in centro ( con il "pilone" centrale) con il rischio, immagino, che possa "traballare".... ""==""
sistema-pianeti.jpg
sistema-pianeti.jpg (134.56 KiB) Visto 443 volte
download (15).jpg
download (15).jpg (204.08 KiB) Visto 443 volte
Spero che durante la costruzione questo problema si risolva :():

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6741
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo »

I dubbi si concretizzano durante le notti insonni proprie di persone di una certa età... ""==""

Un amico, che ha sottoposto ad un controllo generale uno degli orologi più belli di questo mondo, mi ha confermato , nonostante la revisione appena completata, della scarsa capacità dell'energia proveniente dal movimento di mantenere adeguatamente in moto tutto il "sistema" dei pianeti presenti nel suo esemplare.

Questo, credo, giustifica la scelta di Monsieur Raingo di prevedere nel suo "planetario" un bariletto aggiuntivo che SEMBREREBBE atto alla bisogna di muovere la struttura dei pianeti indipendentemente dall'energia dispensata dal bariletto di carica del treno del tempo della "parigina" di cui è provvisto l'orologio rappresentato nelle fotografie.

Ripropongo una foto che ho già pubblicato <a>
2_ruote.jpg
2_ruote.jpg (153.03 KiB) Visto 434 volte

Cosa potrebbe impedire alla molla contenuta nel bariletto B di svolgersi vorticosamente?

Parrebbe che sia la resistenza che l'energia della molla incontra quando "arriva" sulla ruota fissata sul "montante" M che sostiene tutto il planetario : ragionevolmente c'è da pensare che l'avanzamento di questa ruota dentata è controllata dall'orologio, orbene :
  • 1) - se si suppone che la molla di carica dell'orologio che deve già dispensare la sua energia alla ruota dello scappamento e quindi presumibilmente non gliene rimane per muovere tutto il planetario
    2) - se si suppone che il movimento dell'orologio, tramite gli opportuni ingranaggi, è capace di regolare l'avanzamento del planetario
    3) - se si suppone che in aiuto, per muovere detta ruota e quindi il planetario, venga l'energia messa a disposizione dalla molla contenuta nel bariletto B
    4)- PARTE dei nostri guai potrebbero essere risolti nel vedere che tutta la struttura del planetario POTREBBE muoversi ( scrivo "potrebbe " perchè niente, al momento conferma le mie tesi... ""=="" )
...ma le notti insonni hanno aiutato ad individuare un altro problema $£"&&

Si osservi la foto qua sotto
cronom.jpg
cronom.jpg (62.85 KiB) Visto 434 volte
Sembrerebbe che l'energia della molla del bariletto B "arrivi " alla ruota a e li si divida in due "direzioni"
  • 1)- verso la ruota b e quindi verso il montante M ...ovvero la struttura del planetario
    2) - verso la ruota c ...e quindi al complesso di ruote che muovono la Terra e la Luna
...ma non si dimentichi che l'energia in questione, come ho già avuto modo di specificare, viene dispensata senza nessuna forma di controllo "temporale".
Orbene,
  • a) - tutta la struttura del planetario si muove ( 1 giro in 365,... giorni)
    b) - la terra e la Luna si muovono secondo i loro tempi di rotazione e rivoluzione ( presumibilmente controllati dagli ingranaggi d,e,f )
vi sono quindi 2 treni indipendenti che si muovono a velocità diverse...ma che hanno un punto in comune nella ruota a.

mi pare evidente che, stando così le cose, la ruota a non possa girare e quindi tutto il planetario...orologio compreso rimarranno fermi $$$

Qualcuno ha qualche idea in proposito... $£"&& ...a prescindere dal fatto che ho sbagliato tutto... :lol: :lol: :lol:

Cordialità. :lol:
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6741
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo »

Sono stato impegnato in questi ultimi giorni a cercare di capire qualcosa in questo benedetto planetario e naturalmente ho messo giù qualche :lol: schizzo
IMG_0219.JPG
IMG_0219.JPG (274.09 KiB) Visto 406 volte
...ma non sono completamente soddisfatto perchè, nonostante l'aiuto di una cortesissima persona che ho conosciuto su internet e che ha condiviso alcuni suoi scritti, i dati raccolti su questo strumento sono ancora pochi... $£"&&

Spero in seguito ...ed anche sull'aiuto di qualche volontario... :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6741
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo »

°§evv§ °§evv§ °§evv§
Finalmente qualche spiraglio si apre e si incomincia ad intravvedere un pò di luce
libro-Raingo.jpg
libro-Raingo.jpg (48.07 KiB) Visto 399 volte
Sfogliando questo libro mi sono reso conto che avevo sbagliato nell'interpretare la direzione del moto utile per muovere gli astri ed addirittura quali parti del meccanismo fossero fisse e quali altre mobili. Il libro è stato stampato a Parigi nel 1825 per cui credo che i diritti di autore siano scaduti. Chi desiderasse leggerlo me lo comunichi .

La descrizione dell'orologio è molto chiara come lo sono i disegni: peraltro <a>
Snap 2019-03-29 at 08.22.56.jpg
Snap 2019-03-29 at 08.22.56.jpg (72.25 KiB) Visto 399 volte
per cui ci sarà da fare una attenta riflessione per stabilire il numero di denti delle ruote e delle ali dei pignoni.

Ho già un appuntamento con amico al quale piace discutere di queste cose e vi terrò informati su quanto , insieme, avremo dedotto... ma, come al solito sono interessato all'apporto di quanti vorranno partecipare , via internet nel forum o con email al mio indirizzo, al dibattito che si preannuncia interessante.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6741
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo »

Vado in vacanza per qualche giorno e lascio "i compiti da svolgere".... :lol: :lol: .... anche se sembra che la "scolaresca" sia alquanto disattenta... :lol: ...ma forse chissà? :lol: :lol:

Non ho ben capito chi abbia scritto questo libro ( se M. Janvier oppure M. Raingo ):
Immagine

ed anche se non ho difficoltà ad ammettere che senza di esso non sarei riuscito a trovare una soluzione ai miei problemi, mi sembra di capire che, nella descrizione del funzionamento di questo bellissimo planetario, ci sia qualcosa che "non vada".... :():

Vi propongo il disegno con le "lettere identificative" evidenziate in rosso in quanto quelle originali erano poco visibili ed anche la relativa descrizione del rapporto che lega i vari ingranaggi <a>
Raingo12a.jpg
Raingo12a.jpg (87.39 KiB) Visto 369 volte
Raingo6a.jpg
Raingo6a.jpg (293.81 KiB) Visto 369 volte
Raingo7a.jpg
Raingo7a.jpg (277.26 KiB) Visto 369 volte
Raingo8a.jpg
Raingo8a.jpg (293.35 KiB) Visto 369 volte
Chi ha pazienza, forse riuscirà ad individuare qualche incongruenza o per lo meno quella che io sono riuscito a percepire come tale....sempre che, come al solito, anche in questo caso, io non abbia capito niente.... ""=="" ""=="" ""==""

Buon Lavoro!!! :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
1972merlino
Messaggi: 976
Iscritto il: lunedì 25 novembre 2013, 19:03

Re: nuovo progetto

Messaggio da 1972merlino »



Ciao Carlo ho trovato questo in rete credo cercando con Raingo su youtube forse c'è altro
magari visionandolo si aprono nuovi orizzonti
l'invincibile non è quello che vince sempre ma quello che anche se perde non è vinto mai

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6741
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo »

...grazie per il link...ottimo filmato.

Vedi che vale il detto genovese " chi nu cianze , nu tetta" ( se il bambino piange , la mamma non le negherà il seno... :lol: ) ovvero: bisogna lamentarsi per ottenere qualcosa.... :lol: :lol: :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6741
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: nuovo progetto

Messaggio da carlo »

Provo a sollecitare la curiosità dei miei lettori [[]

Ripropongo questo disegno

Immagine

e queste poche righe che aprono pag 18
Snap 2019-04-04 at 08.39.54.jpg
Snap 2019-04-04 at 08.39.54.jpg (62.91 KiB) Visto 336 volte
C'è qualcuno che come me vede qualche incongruenza oppure sono io che non ho capito?

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Rispondi