orologio con scappamento tipo Arnfield (terminato)

tutti gli argomenti pratici e teorici inerenti agli orologi a pendolo
Rispondi
Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6501
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » giovedì 17 dicembre 2009, 8:51

...ed infine ho terminato l' iron work, il sistema per far terminare la rotazione del conoide quando è stato completato l'avvolgimento della molla di carica :

Immagine

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6501
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » martedì 22 dicembre 2009, 19:51

finalmente , rimessa a posto la testa del Schaublin 70 (...mamma mia che legnata la sostituzione dei cuscinetti... :???: ...ma lo sapevo già in anticipo :lol: ), ho rivolto le mie attenzioni ai braccetti di gravità ( anche se, a onor del vero, di gravità è uno solo, quello di destra nelle foto)

Immagine

Ho iniziato a rastremarne le estremità ed a tagliare alcuni perni .

Il braccetto di gravità è solidale con la forchetta e per poter effettuare successivamente le regolazioni per far funzionare l'orologio ( NON per mettere in battuta lo scappamento... e poi spiegherò perchè questa operazione non è necessaria per questo tipo di scappamento) ho provvisto l'estremità con un eccentrico ( che è tale anche se dalle fotografie non si vede) e di una rondella filettata e zigrinata per poter bloccare l'eccentrico nella posizuione desiderata:

Immagine

Immagine

Ho quindi tagliato e fissato i componenti dell'estremità del braccetto di sinistra ( che è quello che determina l'arresto della rotazione della "ruota" dello scappamento:

Immagine

Immagine

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6501
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » venerdì 25 dicembre 2009, 10:12

Mi son fatto il regalo di Natale.... :lol: :lol:

Ho terminato , nelle linee generali con i dettagli ancora da completare, lo scappamento .

Queste alcune viste :

Immagine

Immagine

Immagine

non ho resisteto alla tentazione di vederlo funzionare e ne ho approfittato per una rapida ripresa con la macchina fotografica ....che piacere vedere vivere l'orologio :lol: :lol: :lol: :lol: ( sottopongo il filmino confidando anche in una generosità di giudizio se si considera che la ripresa è stata fatta con una mano mentre l'altra era impegnata a dare energia -ovvimante incostante- al treno :oops: )



Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
pendolum
Messaggi: 1509
Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2007, 20:47
Località: Roma

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da pendolum » venerdì 25 dicembre 2009, 10:38

:shock: :shock: :shock:


E' bellissimo vederlo all'opera!!!

E' quasi ipnotico nella sua perfetta complicazione.


Complimenti!!! <><>

Avatar utente
orantiqua
Messaggi: 200
Iscritto il: venerdì 12 gennaio 2007, 17:17
Località: Provincia di Cremona
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da orantiqua » sabato 26 dicembre 2009, 9:34

Non posso che farti i complimenti, a parte un'animazione non ne ho mai visti dal vivo. <><>
Or'antiqua

Ciao
Sergio Vannini
nota di Carlo.
Sergio ci ha lasciato, ma lo ricordiamo tutti con grande stima

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3383
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da sobas66 » sabato 26 dicembre 2009, 10:17

Un ottimo lavoro funzionante al primo colpo :wink: ...
D'altra parte non avevamo dubbi! :-D

ciao Daniele

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6501
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » domenica 27 dicembre 2009, 7:56

sobas66 ha scritto:Un ottimo lavoro funzionante al primo colpo :wink: ...
D'altra parte non avevamo dubbi! :-D

ciao Daniele
:oops: :oops:

Questo scappamento a gravità tipo Arnfield è abbastanza semplice da costruire se confrontato con quello ideato da Edmund Beckett.

Come credo di aver già avuto modo di dire, avevo costruito a suo tempo un orologio da parete provvisto con questo scappamento, ma data la configurazione dell'orologio, esso risultava completamente nascosto dal movimento stesso.

Portare sul davanti dell'orologio, bene in vista, tutto lo scappamento ha implicato alcune modifiche all'idea generale come mi era stata sottoposta dal Professor Irving, ma credo di aver risolto abbastanza bene le difficoltà che sono nate.

Ho già fissato sul braccetto l'arresto della ruota dello scappamento : mi erano rimaste due sole viti con testa fresata da 1 mm e confesso che filettare nell'acciaio i fori con maschi non troppo nuovi , mi ha fatto sudare freddo.... :lol:

Anche il rubino sul quale scorre il dente della ruota dello scappamento quando la libera è già stato sistemato nella sua scanalatura.

Oggi farò alcune foto che mosterò con piacere.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6501
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » domenica 27 dicembre 2009, 19:46

Come promesso, ecco la foto dello scappamento senza la platina anteriore

Immagine

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6501
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » giovedì 31 dicembre 2009, 8:36

Ho sistemato la molla di carica dentro al bariletto...ma la ruota dello scappamento sembra girare con insufficiente energia.... :oops: :oops:

Ho controllato i pivot ed i pignoni e la loro lucentezza, i giochi assiali e tutto sembra essere in ordine tanto che con una pressione manuale ( ragionevolmente energica) sulla ruota del conoide, la ruota dello scappamento gira.

Non dimentico che il treno di questo orologio ha una ruota in più rispetto ai normali 8 giorni e non credo che la molla di carica non sia adeguata ( 32mm. x 04mm. x Ø 50 mm.)...ma rimane il fatto.... :evil: :evil:

Oggi , cercando di non pensare al cenone di Capodanno :lol: , provo a riconsiderare tutto il problema sperando di trovare una soluzione.
Non vorrei doverla rimandare all'anno prossimo... :lol: :lol: :lol:

...a proposito...Auguroni a tutti di un felice 2010 colmo di buona salute.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
Innocenzo
Messaggi: 82
Iscritto il: domenica 9 agosto 2009, 19:23

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da Innocenzo » giovedì 31 dicembre 2009, 12:49

mamma che razza di scappamento!!
complimenti, speriamo risolverai il problema!
buon anno

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3383
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da sobas66 » venerdì 1 gennaio 2010, 11:26

Secondo me, potresti provare a diminuire il peso del pendolo :oops:
carlo ha scritto: Se lo scappamento è disegnato e realizzato in modo corretto, non dovrebbe esistere nessuna difficoltà per cui una modesta quantità di energia da esso liberata e consegnata al pendolo non sia sufficiente a mantenerne l'oscillazione . L'energia consegnata dovrebbe infatti sopperire all'infinitesima perdita di energia tra una oscillazione a l'altra.

C'è da dire che aumentando la massa del pendolo, non necessariamente aumenta il suo Q: infatti da detto aumento potrebbero aumentare "effetti nocivi collaterali" che amplificandosi renderebbero vano il tentativo di migliorare il fattore Q solo incrementando la massa del pendolo stesso.

Vedremo alla prova dei fatti se le dimensioni che ho assegnato alla lente del pendolo rispettono tutti i giusti parametri. :lol:

Cordialità.
Carlo
Anche se, come hai detto, la ruota di scappamento gira libera con la tua ragionevole energia manuale, quindi il pendolo non c'entra.

A questo punto non ti resta che provare una molla un pò più grossa :wink:

ciao Daniele

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6501
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » venerdì 1 gennaio 2010, 11:34

(scusa Danieke, abbiamo scritto in contemporanea)

....problema ritrovato nell'anno nuovo... :evil:

Con la catena staccata dal bariletto ho provato ad imprimere con un dito sulla penultima ruota una leggera forza in senso contrario al normale senso di rotazione, e come si vede dal filmino, la ruota dello scappamento prima gira, poi si ferma e poi sotto l'effetto della molla del mantenimento di potenza ( che io ho caricato con la forza del mio dito) prende a girare nel senso dovuto....e per un buon tempo

Voglio dire ....attriti non dovrebbero essercene.... :oops: :oops: :oops:



Eppure, quando carico la molla dell'orologio... non si muove niente.... :oops: :evil: :roll: :roll:

Provo a controllare la forza a disposizione sulla ruota che precede quella dello scappamento ed in effetti risulterebbe essere alquanto poca: 5 grammi.

Ed invece almeno 3-4 grammi dovrebbero essere disponibili sul braccetto della ruota dello scappamento.

Immagine

Domani provo a cambiare molla di carica.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6501
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » venerdì 1 gennaio 2010, 19:06

Meno male che ho l'estrapade della Bergeon

Immagine

altrimenti me lo sarei scordato di riuscire ad inserire nel bariletto una molla alta 37 mm. e spessore 0.45 mm... :lol: :lol:

Caricata la molla e..... :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:

Incomincio a sospettare che ci sia qualcosa che non va nell'ingranamento delle ruote. Probabilmente con la sola pressione delle dita non si innesca un processo di deformazione degli assi che invece sotto lo sforzo della molla è determinante per compromettere l'ingranamento.

Non so se questa è una considerazione dovuta alla disperazione in quanto non so più dove guardare..... :???: :oops: :???: :oops:

Come ultima risorsa mi rimangono i rubini che peraltro nella parte alta del treno aveva già programmato di impiantare.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3383
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da sobas66 » sabato 2 gennaio 2010, 10:14

carlo ha scritto:La parte relativa al cambio della posizione di dove verrà effettuata la carica della molla, sembra essere completata ; questa la parte posteriore dell'orologio:

Immagine

Le due ruote dentate sono state tagliate con modulo 0.75, e questo in considerazione dello sforzo cui saranno soggette durante l'azione di carica. É la prima volta che realizzo questo sistema e spero che il dimensionamento delle ruote sia corretto. Dovesse rivelarsi insufficente :roll: dovrò tagliare una nuova coppia di ruote con modulo 1. :lol:

Cordialità.
Carlo
Potresti provare a controllare se parte della forza si perde da queste parti :???: e se hai ancora a disposizione parte dei perni quadrati potresti inserire una chiave e vedere se qualcosa si muove :-)

ciao Daniele

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6501
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » domenica 3 gennaio 2010, 9:03

Credimi, è stato quello che per prima cosa ho pensato anch'io e dopo aver controllato l'ingranaggio superiore fra i due ( nella foto qua sopra)
ho rilevato su di esso una "brutta" riga a testimonianza di uno sfregamento alquanto consistente.

Ho apportato le modifiche necessarie e credo di aver controllato anche l'ingranaggio inferiore....ma ora SPERO :lol: :lol: :lol: di non averlo fatto con sufficiente cura e questa mattina, dopo aver caricato l'orologio, prima di metterlo in funzione, provo a rimuovere tutto il meccanismo di carica aggiuntivo.....speriamo.... :lol: :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Rispondi