orologio con scappamento tipo Arnfield (terminato)

tutti gli argomenti pratici e teorici inerenti agli orologi a pendolo
Rispondi
Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6478
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » sabato 22 agosto 2009, 8:45

Solo dopo aver grossolanamente tagliato i supporti delle ruote e fissati sull'asse, li porto a misura in posto per essere certo della loro perfetta concentricità :

Immagine

Dopo aver preparato tutte le ruote ( ancora da "svuotare") comincio ad impiantarle fra le platine

Immagine

fino ad ora gira tutto ancora con estrema facilità (...nel plexiglas e non ci sono ancora i rubini) ma manca ancora la ruota dei secondi e quella dello scappamento.... :roll:

Cordialità.
Carlo

PS ai pochi che leggono, forse è sfuggita una domanda che ho posto su you-tube nelle "discussioni generiche" :???:
PS2 ( non è una vecchia porta del mouse :lol: :lol: ) vado in vacanza per una settimana :lol:
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6478
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » sabato 22 agosto 2009, 19:50

...confesso.... :oops: prima di partire non ho resistito alla tentazione di veder girare tutte le ruote ed in attimo ho sistemato fra le platine gli assi mancanti.

Immagine

É stata sufficiente una leggerissima pressione per far girare tutto il treno ( con una ruota in più del normale)... :shock: ...ahhh che piacere .

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
Andrea.C
Messaggi: 148
Iscritto il: venerdì 24 febbraio 2006, 17:55
Località: Empoli (FI)

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da Andrea.C » lunedì 24 agosto 2009, 17:53

Volevo sapere se per la costruzione dello scappamente è sufficente "copiare" un progetto ed eventualmente ridimensionarlo,in scala, oppure bisogna rifare tutti i calcoli?
E anche dove è possibile trovare tutte le geometrie dei vari scappamenti.
Sii realista...tenta l'impossibile.
Immagine

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6478
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » sabato 29 agosto 2009, 6:44

Andrea.C ha scritto:Volevo sapere se per la costruzione dello scappamente è sufficente "copiare" un progetto ed eventualmente ridimensionarlo,in scala, oppure bisogna rifare tutti i calcoli?
Se il disegno dello scappamento è stato portato avanti correttamente, nulla ti vieta di riprodurlo in scala.
Andrea.C ha scritto:E anche dove è possibile trovare tutte le geometrie dei vari scappamenti.
Per gli scappamenti più comunementi usati, il testo (bibbia :lol: ) di riferimento è CLOCK AND WATCH ESCAPEMENTS di W.J. GAZELEY.
Come al solito, purtroppo per noi , è scritto in Inglese, ma considero il libro immancabile nella biblioteca di qualunque orologiaio... :lol:

Per quanto riguarda lo scappamento dell'orologio che sto attualmente costruendo, sono stato fortunato da ottenerne la geometria direttamente dall'autore, quando, diversi anni fa, ero in contatto epistolare con lui. In una sana condivisione di idee era stato tanto gentile da risolvere alcuni dubbi che mi erano nati e, per incitarmi alla costruzione del suo scappamento, mi aveva anche spedito l'acciaio per la costruzione dei braccetti ( dopo che io avevo lamentato la scarsa reperibilità in Italia di quel materiale )

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3381
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da sobas66 » sabato 29 agosto 2009, 14:47

Sembra di capire che lo scappamento sia in bella mostra sul frontale del movimento :roll:

Incomincio già ad immaginarlo finito, verrà proprio bello! :-D

ciao Daniele

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6478
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » domenica 30 agosto 2009, 8:08

sobas66 ha scritto:Sembra di capire che lo scappamento sia in bella mostra sul frontale del movimento :roll:

Incomincio già ad immaginarlo finito, verrà proprio bello! :-D

ciao Daniele
... :oops: una sciocchezza se comparato ai progetti avanzati nel web dagli orologiai professionisti... :oops: :oops: :lol: :lol:

Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
Andrea.C
Messaggi: 148
Iscritto il: venerdì 24 febbraio 2006, 17:55
Località: Empoli (FI)

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da Andrea.C » mercoledì 2 settembre 2009, 19:08

carlo ha scritto: Per gli scappamenti più comunementi usati, il testo (bibbia :lol: ) di riferimento è CLOCK AND WATCH ESCAPEMENTS di W.J. GAZELEY.
Come al solito, purtroppo per noi , è scritto in Inglese, ma considero il libro immancabile nella biblioteca di qualunque orologiaio... :lol:

...........................................................................................................................................
............................................................Cordialità.
Carlo
Grazie delle info me lo procurero al più presto :-D ma rimmarra molto sullo scaffale perchè l'inglese lo mastico male :cry:
Sii realista...tenta l'impossibile.
Immagine

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6478
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » mercoledì 2 settembre 2009, 19:54

Andrea.C ha scritto: Grazie delle info me lo procurero al più presto :-D ma rimmarra molto sullo scaffale perchè l'inglese lo mastico male :cry:
Alla fin fine, quello che interessa veramente sono i disegni delle geometrie. E per quelli non c'è bisogno della conoscenza dell'inglese :lol:

Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6478
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » giovedì 3 settembre 2009, 19:07

Inizio la costruzione della ruota dello scappamento tracciando su un foglio di acciaio rettificato da temperare da 1 mm un cerchio

Immagine

Taglio quindi con un seghetto da traforo ( non sfugga che durante l'utilizzo di questo attrezzo la linea tracciata da seguire deve trovarsi sempre fra la lama e l'occhio :wink: )

Immagine

Dopo aver tornito il supporto per il foro della costruenda ruota dello scappamento pratico tre fori e li filetto da 3 mm. Li filetto in posto perche , per garantire concemtricità preferisco non togliere dal madrino del tornio il supporto della ruota.

Immagine

Tornisco quindi a misura il disco

Immagine

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6478
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » sabato 5 settembre 2009, 5:03

Con una fresa a candela incomincio a dare il profilo di quelli che saranno i "bracci" della ruota dello scappamento

Immagine

e lentamente, porto a termine questo lavoro

Immagine

dopo di che pratico i fori per i 6 piolini d'arresto e per le tre viti di bloccaggio della ruota sul suo supporto

Immagine

dopo un'oretta di lavoro il risultato e questo;

Immagine

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6478
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » sabato 5 settembre 2009, 19:17

Il passaggio successivo è la creazione dei braccetti della ruota dello scappamento.

Quella importante è la faccia creata con la fresa a candela. La faccia posteriore, avendo una valenza puramente estetica, può essere tagliata a mano con il seghetto da traforo per metallo.

Immagine

Per cercare di tagliare a mano tutti i braccetti abbastanza eguali è necessario creare una sesta.

Fisso dietro al primo braccetto una lastrina di acciaio e porto a misura entrambe 1) la ruota dello scappamento e 2) la sesta ( naturalmente la sesta è posizionata con due spine nei fori che serviranno per i piolini.

Questa la foto ripresa durante la limatura del primo braccetto

Immagine

Terminato il primo braccetto, tempero la sesta . Questo in quanto mano a mano che asporterò il metallo sugli altri braccetti, arrivato a misura la lima scivolerà sul bordo della sesta senza variarne le dimensioni ed il profilo

Immagine

In questa foto si vede chiaramente la parte di metallo che andrà asportata.

Il resto è lavoro di pazienza e di rifinitura :lol: :lol:

Immagine

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6478
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » venerdì 11 settembre 2009, 19:58

Con la costruzione dei braccetti ( uno dei quali di gravità) il lavoro si avvia a metà realizzazione.

Dopo le dovute osservazioni traccio su un foglio di acciaio rettificato da 1 mm i punti salienti che identificano il braccetto e con il seghetto da traforo incomincio a dargli forma

Immagine

Dopo di che inizio con l'altro braccetto

Immagine

e lo lascio "abbondante" in quanto credo che sia opportuno arrivare alla sagoma finale solamente quando esso sarà posto nella sua collocazione definitiva.

Immagine

Intrapprendendo questa strada, mi rendo conto che non posso determinare le misure finali e le esatte forme dei braccetti su un modello ( quello di plexiglas ) in quanto le minime differenze che potrebbero generarsi quando trasporto il tutto sulle platine di ottone potrebbero generare qualche malfunzionamento.

Mi devo quindi decidere per le forme da dare alle platine di ottone per incominciare a tagliarle.... :oops:

Disegno lineare, arzigogolato, essenziale, pieno di riccioli ??? non mi so decidere anche se penso che prevarrà uno lineare.... :lol:

Mentre penso, ricordando un saggio ammonimento di un costruttore di orologi che suggeriva, allorquando si costruisce un orologio, di pensare per prima cosa al pendolo ( onde evitare all'atto di una prima prova di funzionamento , nella smania di vedere muovere l'orologio, di appendere alla sospensione un oggetto preso a caso nel laboratorio... :roll: ), ne inizio la realizzazione.

Dopo aver tornito la lente ( un cilindro di ferro), alla ricerca nel mio laboratorio di una asta di acciao da 4 mm. , mi imbatto in una asta di invar ( che avevo dimenticato di possedere) da 1/8 di pollice. Se non è fortuna questa... :oops:

Immagine

Incomincio a tornire nella lente, l'alloggio per il cilindretto di ottone per la compensazione dell'errore termometrico...ed intanto penso alle forme da dare alle platine.... :lol: :lol:

Cordialità.
Carlo

PS quello che di ottone si vede nell'ultima foto, non è ancora il cilindretto di compensazione ma un abbellimento nella parte superiore della lente.
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6478
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » domenica 20 settembre 2009, 8:44

La tentazione di usare per l'asta del pendolo un gancio commerciale è stata grandissima... :oops: :oops:

Ma poi anche lo sconforto nel vedere l'immenso gioco della sospensione fra le maschette del gancio

Immagine

mi ha convinto a crearne uno completamente nuovo.

Sono partito da una barra quadra ed ho effettuato i tagli:

Immagine

Successivamente ho sistemato il gancio in una pinza quadra ed ho tornito l'estremità cilindrica

Immagine

e con pochi lavori di rifinitura, ho completato il gancio per il pendolo.

Immagine

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6478
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » domenica 20 settembre 2009, 12:38

Incomincia a formarsi qualche idea circa le forme da dare alle platine, ma ho bisogno del bariletto per poterlo inserire nell'insieme. Ne inizio quindi la costruzione tornendo un tondo forato di bronzo ( non che sia necessario questo materiale, ma è quello che avevo a disposizione e che riposava nella cassettiera da una decina di anni... :lol: ) .

Immagine

Immagine

Pratico poi i fori per bloccare i coperchi del bariletto nelle loro sedi

Immagine

e questo è il risultato dopo aver tagliato i coperchi

Immagine

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6478
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio con scappamento tipo Arnfield

Messaggio da carlo » giovedì 24 settembre 2009, 8:31

Forse ho trovato una forma per la sagoma delle platine :lol:

Non so se sarà appagante alla vista, ma mi piace percorrere strade che non sono già state battute. Se poi la soluzione non mi convincerà, potrò sempre apportare delle modifiche e ritornare ad uno schema più tradizionale.

Vorrei sistemare il bariletto separato dal resto del movimento in un "casamento inferiore" . Per farlo decido di costruire 4 colonnine.

Inclinata la torretta di 0.5 gradi, tornisco le colonnine vere e proprie.

Per poi realizzare le relative parti tonde dei capitelli e del basamento, tornisco a misura un "pacco" di "rondelle":

Immagine

Dopo di che,inizio a dare la forma tondeggiante a ciascuna "rondella", utilizzando un ferro da tornio autocostruito e sagomato secondo la bisogna

Immagine

Immagine

Ecco le colonnine del casamento inferiore pronte per essere assemblate :

Immagine

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Rispondi