orologio inglese del 1800??

qualche indicazione per risalire all'anno di fabbricazione di un orologio
Rispondi
Avatar utente
marcel
Messaggi: 67
Iscritto il: lunedì 20 gennaio 2014, 15:05
Contatta:

orologio inglese del 1800??

Messaggio da marcel » sabato 5 aprile 2014, 0:54

Qualcuno mi sa aiutare a datare questo orologio?
qualcosa non mi torna. Come forme ci siamo, ma mi sembra impiallacciato. Il meccanismo non mi sembra corrispondente al nome dell'orologiaio riportato nel quadrante, un certo Fletcher di Leeds uk, vissuto intorno all'anno 1800.
aspetto vostre buone notizie e competenti affermazioni.

Marcello.

p.s. --!-- ho pensato che la casa nel quadrante sia stata la casa dove potesse essere posizionato l'orologio o qualche altra dimora nei dintorni di Leeds, quindi ho scritto già all'ufficio comunale della cittadina dello yorkshire, inviando le foto. Chissà...vi terrò informati...e mi fo paura!!!acc"" oo()o <v<v< <v<v<

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 5799
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: orologio inglese del 1800??

Messaggio da carlo » sabato 5 aprile 2014, 7:40

Purtroppo non lo posseggo, ma avendo il "WATCHMAKERS & CLOCKMAKERS OF THE WORLD" di Brian Loomes si potrebbe risalire ai dati del costruttore di quell'orologio.

Direi che più "inglese" di quello è pressoché impossibile trovarne :lol: : movimento solidissimo ed affidabilissimo. Peraltro la sospensione non è quella originale.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

toni
Messaggi: 938
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 12:07

Re: orologio inglese del 1800??

Messaggio da toni » sabato 5 aprile 2014, 8:07

caro Marcello,
benvenuto nel forum e complimenti per il tuo grandfather's clock. Il nome sul quadrante è proprio quello dell'artefice dell'orologio, e ti confermo la pertinenza tra le varie parti. Sul Baillie (Watchmakers & Clockmakers of the world) sono riportati tre orologiai con quel nome, tutti attivi a Leeds: William , tra il 1770 ed il 1801, John, morto nel 1797 e Thomas, attivo tra il 1817 ed il 1853. Ritengo, a giudicare dalle foto, quest'ultimo essere l'autore del tuo orologio.
E' una bella pendola, suona solamente le ore ed ha la complicazione del datario. La sospensione va cambiata con quella idonea, ad una sola lamina. Mancano i pinnacoli di coronamento sul cappello.
a presto
Toni
p.s.
ritengo sia una recentissima acquisizione: viceversa non sarebbe giustificabile la polvere che vedo sul movimento!

Avatar utente
marcel
Messaggi: 67
Iscritto il: lunedì 20 gennaio 2014, 15:05
Contatta:

Re: orologio inglese del 1800??

Messaggio da marcel » sabato 5 aprile 2014, 12:51

Grazie delle vostre risposte. I pinnacolini ci sono, ma la lamina che mi dice Toni, non saprei come sostituirla...come si sostituisce? cmq mi sembrava che qualcosa fosse cambiato nel movimento.
L'orologio non è mio io ne ho altri, ma mi piacciono più le pendole comtoise.
Grazie Grazie a tutti e aspetto ulteriori contributi.

Marcello

toni
Messaggi: 938
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 12:07

Re: orologio inglese del 1800??

Messaggio da toni » sabato 5 aprile 2014, 13:59

puoi utilizzare un pezzo di molla di carica recuperato da una sveglia. Naturalmente non deve essere troppo "duro", per non rendere difficoltosa l'oscillazione. Nella sospensione del mio grandfather's la lunghezza è di cm. 8.
Buona domenica
Toni

Avatar utente
marcel
Messaggi: 67
Iscritto il: lunedì 20 gennaio 2014, 15:05
Contatta:

Re: orologio inglese del 1800??

Messaggio da marcel » sabato 5 aprile 2014, 18:28

mi potrebbe mandare una foto se non le dispiace? così posso capire meglio.
Ho guardato nella pendola comtoise che ho e penso che il pezzo sia molto simile, ma vorrei essere sicuro.

Grazie molte

toni
Messaggi: 938
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 12:07

Re: orologio inglese del 1800??

Messaggio da toni » sabato 5 aprile 2014, 20:49

ciao Marcello,
la foto te la potrò inviare la prossima settimana, ma non è difficile realizzare la sospensione. Devi essere intanto sicuro che il pendolo sia quello originale. Si capisce facilmente perchè la lente è simile a quella delle comtoises, ma a differenza di questa tipologia, è massiccia ed ha un pesante interno metallico. Naturalmente non mi riferisco alle comtoises con pendolo a lira. Andiamo alla sospensione. Msura l'interno della forchetta, perchè dovrai realizzare una coppia di parallelepipedi in ottone, di cui uno dovrà scorrere agevolmente all'interno della detta forchetta. L'altro costituirà l'estermità superiore, e tra i due posiziona la lamella ricavata dalla molla di carica di una sveglia. Al parallelepipedo che scorre all'interno della forchetta poi dovrai collegare l'asta del pendolo. E' più facile a farsi che a descriverlo.
Buon lavoro
Toni

Avatar utente
marcel
Messaggi: 67
Iscritto il: lunedì 20 gennaio 2014, 15:05
Contatta:

Re: orologio inglese del 1800??

Messaggio da marcel » sabato 5 aprile 2014, 22:28

si aspetto le foto non ti preoccupare....sono bravo a fare ma a capire sono duro di comprendonio :(): °§evv§ <><> grazie

Rispondi