pendolo comtoise

qualche indicazione per risalire all'anno di fabbricazione di un orologio
Rispondi
Avatar utente
marcel
Messaggi: 67
Iscritto il: lunedì 20 gennaio 2014, 15:05
Contatta:

pendolo comtoise

Messaggio da marcel » martedì 17 giugno 2014, 18:47

Ecco vi posto la foto di un altro orologio comtoise che ho in un ingresso di casa...lo so... si vede male, ma io con la tecnologia sono negato ed accanto ci sono due appliques che hanno reso il tutto ancora più "oscuro" pur illuminando ><><><
La cassa è stile tardo impero, con due ordini di colonne, è alto 290 cm ed il movimento cita il nome di "FARA a la terrasse d'oizieux" (presumo sia doizieux ai nostri giorni)
Purtroppo il frontone fu portato via da un Ufficiale tedesco durante il passaggio del Fronte (fronte-frontone >()< ), credo in Giugno,durante la seconda Guerra Mondiale, perchè non riuscirono a portare via l'orologio: era troppo peso.
Qualcuno conosce questo orologiaio? Grazie

Immagine
Ultima modifica di marcel il mercoledì 18 giugno 2014, 11:30, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 5799
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: pendolo comtoise

Messaggio da carlo » martedì 17 giugno 2014, 20:05

peccato.... >>||<<

con il suo quadrante sarebbe stata tutta un'altra cosa.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
marcel
Messaggi: 67
Iscritto il: lunedì 20 gennaio 2014, 15:05
Contatta:

Re: pendolo comtoise

Messaggio da marcel » martedì 17 giugno 2014, 20:53

eh beh è vero, ma ha il suo fascino comunque...quel quadrante e molta altra roba sono riusciti a salvare le vite dei miei nonni. Permettetemi, anche se non c'entra nulla, visto la ricorrenza proprio in questo periodo...voglio ricordare anche "Folgore", una piccola asinella che mia nonna aveva rallevato a mano, anche lei strappata all'affetto dei miei cari durante il passaggio del fronte. Mia nonna è vissuta sempre raccontandomi la storia del passaggio del fronte tedesco e l'occupazione del palazzo da parte delle truppe alleate franco-marocchine, dello straziante periodo della deportazione degli ebrei tramite la ferrovia... ma un pensiero ricorrente, accompagnato dalle lacrime, era sempre quello per la sua amata Folgore, che trascinata via si bloccava, perchè non voleva andare verso la morte certa.
Mi piace pensare che adesso siano insieme, dove non c'è morte ne violenza, ne usurpazione, in una perenne letizia.

toni
Messaggi: 938
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 12:07

Re: pendolo comtoise

Messaggio da toni » giovedì 19 giugno 2014, 15:23

ciao Marcello,
è una cassa molto bella ed elegante, abbastanza inconsueta per tale tipologia. In genere le casse che si trovano sono, diciamo, più "rustiche". Puoi trovare facilmente il frontone su ebay Fr. Però dovrai assemblarlo da te: questo orologio montava un frontone con la tipica testa della Medusa (si, proprio Medusa, e non il sole simbolo di Luigi XIV come molti autori erroneamente credono), affiancata da una coppia di cornucopie. Nel tuo caso però dovrai procurati due frontoni, se non proprio uguali, simili, di cui tu utilizzerai solo le parti con la Medusa, ponendone una superiormente e l'altra inferiormente, a seguire il contorno dell'apertura dello sportello. I tuoi nonni saranno contenti, da lassù...
Buon lavoro
Toni
p.s.
mi confermi lo scappamento a verga?

Avatar utente
marcel
Messaggi: 67
Iscritto il: lunedì 20 gennaio 2014, 15:05
Contatta:

Re: pendolo comtoise

Messaggio da marcel » martedì 24 giugno 2014, 17:51

ehm...lo scappamento a verga....questo mi manca Signor Toni...aimè ammetto l'ignoranza! sarebbe? $£"&& >()<
Grazie mille per il consiglio del frontone, anni fa ci avevo pensato, ma poi ho desistito..non ci tengo a rifargli il frontone, perchè presumo che la sua storia sia questa...e rimanga da monito per tutti: che la guerra è brutta.
Pensa che non sia giusto? Però non so che frontone aveva, perchè non me lo sono fatto raccontare, aimè, ma mi fido delle sue parole, anche perchè presumo fosse dell'epoca intorno al regno di carlo X e le cornucopie ci starebbero come stile decorativo.


Le ho mandato un messaggio privato tempo fa, sulla conferenza...ma non hai risposto! <***> come è andata?

Marcel

Rispondi