Pendolo Gustav Becker

qualche indicazione per risalire all'anno di fabbricazione di un orologio
Rispondi
Avatar utente
pippoparo
Messaggi: 7
Iscritto il: venerdì 8 maggio 2015, 2:54

Pendolo Gustav Becker

Messaggio da pippoparo » venerdì 8 maggio 2015, 9:33

A casa ho questo pendolo e vorrei capire a quando risale perché non riesco a trovare il numero di serie per riuscire a datarlo, ho guardato ovunque e non c'è, è possibile che in certi esemplari non lo abbiano scritto?, le uniche cose scritte sono il logo dell'àncora sovrastata dalla corona con scritto sotto SILESIA e un numero "P42", poi c'è una firma incisa tipo con un chiodo probabilmente di qualcuno che in passato ha eseguito un qualche tipo di manutenzione e basta, di numeri di serie non ce ne è nemmeno l'ombra

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 1004
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

Re: Pendolo Gustav Becker

Messaggio da guidomaria » venerdì 8 maggio 2015, 9:37

lo stile è anni '20

Come range forse 1920 - 1930 ?

Silesia è la Slesia, regione dell' odierna Polonia

Avatar utente
pippoparo
Messaggi: 7
Iscritto il: venerdì 8 maggio 2015, 2:54

Re: Pendolo Gustav Becker

Messaggio da pippoparo » venerdì 8 maggio 2015, 9:41

ma come mai non ci hanno messo il numero di serie? cioè ovunque in internet si trovano tutti i bei meccanismi di questa marca con il loro numero di serie mentre il mio non ce l'ha, son proprio sfigato :(
E poi volevo capire un'altra cosa, io l'ho pagato 90€, è un prezzo giusto per questo orologio o son stato fregato?

Avatar utente
toni
Messaggi: 979
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 12:07

Re: Pendolo Gustav Becker

Messaggio da toni » venerdì 8 maggio 2015, 14:55

stai sereno, non sei stato fregato.
Sull'attribuzione temporale concordo con Guido. Il movimento è robusto, e mi sembra in ordine. Bella la cassa in rovere (vuol dire niente tarli). La ciliegina sulla torta è la suoneria westminster. Se l'orologio funziona, è stato un buon acquisto.
Buon fine settimana
Toni

Avatar utente
pippoparo
Messaggi: 7
Iscritto il: venerdì 8 maggio 2015, 2:54

Re: Pendolo Gustav Becker

Messaggio da pippoparo » venerdì 8 maggio 2015, 15:58

si si funziona benissimo

Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 1004
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

Re: Pendolo Gustav Becker

Messaggio da guidomaria » venerdì 8 maggio 2015, 18:23

Dalla metà degli anni 20' il consorzio degli eredi/successori di Gustav Becker (produttori consociati di Freiberg) iniziò a trovarsi in gorsse difficoltà finanziarie per l'enorme concorrenza degli orologi del Wuertemberg. A malincuore gli eredi di GB decisero di creare una serie "econcomica" con platine traforate per risparmiare materiale ed altre soluzioni più a buon prezzo mai accettate sugli orologi marcati Gustav Becker. Per uqesta serie fu creato il marchio SILESIA (il tuo) e, da quanto ho letto in giro, gli orologi di questa serie non avevano numero di serie, riservato invece ai GB classici.

Questi ultimi sono stati numerati fino al 1926 dopo con il passaggio sotto la junghans 1927, non c'è più possibilità di determinare l'anno di fabbricazione. La scomparsa del marchio datererbbe al 1935.

Quindi il tuo orologio può essere datato tra il 1925 ed il 1935, più probabilmente 1925-1930. Il prezzo è buono, possono essere venduti anche più cari, per via del nome GB

saluti

Avatar utente
toni
Messaggi: 979
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 12:07

Re: Pendolo Gustav Becker

Messaggio da toni » venerdì 8 maggio 2015, 19:11

Ai lati dell'ancora mi pare inciso il monogramma GB, che conferma quanto riferisce Guido. Le platine dalle foto che posti non mi sembrano traforate, e questo è un altro punto a favore sulla qualità del pezzo.
Mi complimento con Guido per i dettagli che fornisce.
Toni

Avatar utente
pippoparo
Messaggi: 7
Iscritto il: venerdì 8 maggio 2015, 2:54

Re: Pendolo Gustav Becker

Messaggio da pippoparo » venerdì 8 maggio 2015, 21:24

Quindi in fin dei conti ho acquistato un discreto orologio per un prezzo onesto giusto?

Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 1004
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

Re: Pendolo Gustav Becker

Messaggio da guidomaria » venerdì 8 maggio 2015, 22:41

Siiiii ... tranquillo :-D

Avatar utente
pippoparo
Messaggi: 7
Iscritto il: venerdì 8 maggio 2015, 2:54

Re: Pendolo Gustav Becker

Messaggio da pippoparo » sabato 9 maggio 2015, 0:16

oh bene ora mi sento sollevato

Avatar utente
elan
Messaggi: 82
Iscritto il: domenica 4 maggio 2014, 19:11

Re: Pendolo Gustav Becker

Messaggio da elan » venerdì 29 maggio 2015, 7:14

a conferma di quanto è stato detto ||-


Immagine
Alex

Avatar utente
elan
Messaggi: 82
Iscritto il: domenica 4 maggio 2014, 19:11

Re: Pendolo Gustav Becker

Messaggio da elan » venerdì 29 maggio 2015, 7:20

toni ha scritto:stai sereno, non sei stato fregato.
Sull'attribuzione temporale concordo con Guido. Il movimento è robusto, e mi sembra in ordine. Bella la cassa in rovere (vuol dire niente tarli). La ciliegina sulla torta è la suoneria westminster. Se l'orologio funziona, è stato un buon acquisto.
Buon fine settimana
Toni

non è wesminster, suona le ore e le mezze su 4 canne
di sicuro un bel suono come del resto tutti i Becker a carillon, bin ban, doppio gong, gong amplificato (ho per le mani 5 tipi di suonerie prodotte) etc etc
Alex

Rispondi