Orologio 30 brian law

passione di tanti...
Rispondi
Avatar utente
tcaf
Messaggi: 12
Iscritto il: giovedì 15 novembre 2018, 10:03

Orologio 30 brian law

Messaggio da tcaf » giovedì 22 novembre 2018, 12:27

Finalmente sono riuscito a completare il taglio dei pezzi per l'orologio n. 30 progettato da Brian Law, scelto appositamente per la facilità di costruzione essendo prima delle prime armi
Purtroppo il tempo a disposizione è davvero poco (tra lavoro e famiglia ho poche ore al giorno) ma questo universo mi affiscina sempre di più ho-ho

Posto alcune foto dei tagli e spero presto di pubblicare qualche altra foto della costruzione

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Avatar utente
Guido
Messaggi: 280
Iscritto il: mercoledì 17 febbraio 2016, 9:50
Località: Pellizzano, Val di Sole, Trentino

Re: Orologio 30 brian law

Messaggio da Guido » giovedì 22 novembre 2018, 21:25

Bravo! Sembra un taglio pulito e preciso, ora viene il bello %%$%%

tienici al corrente e se hai bisogno...
...piu imparo e piu mi accorgo di non sapere!
Guido

Avatar utente
1972merlino
Messaggi: 937
Iscritto il: lunedì 25 novembre 2013, 19:03

Re: Orologio 30 brian law

Messaggio da 1972merlino » sabato 24 novembre 2018, 0:34

Vedo che iniziamo ad aumentare la famiglia di falegnami orologiai👍
Siamo tutti con te
l'invincibile non è quello che vince sempre ma quello che anche se perde non è vinto mai

Avatar utente
tcaf
Messaggi: 12
Iscritto il: giovedì 15 novembre 2018, 10:03

Re: Orologio 30 brian law

Messaggio da tcaf » lunedì 26 novembre 2018, 16:41

si vede che Mastro Geppetto ha avuto tempo a disposizione nel we °§evv§

Immagine

Immagine

Immagine

Ho fatto alcune prove per vedere se tutto girava bene e mi sono reso conto che gli inserti in acciaio delle ruote che appoggiano sulla base tendono a scivolare dentro il fondo. Sto valutando l'idea di farli lunghi quanto tutto l'ingranaggio.



Vi dirò ... sono rimasto sorpreso °**°

Avatar utente
Guido
Messaggi: 280
Iscritto il: mercoledì 17 febbraio 2016, 9:50
Località: Pellizzano, Val di Sole, Trentino

Re: Orologio 30 brian law

Messaggio da Guido » lunedì 3 dicembre 2018, 14:26

ciao
non ho ben capito il problema, se posso permettermi un consiglio personale, prima cosa prova a mettere in moto il pendolo con la ruota di scappamento e niente altro.
Arrotoli un pezzo di corda qualsiasi intorno all'albero dello scappamento (senza il pignone di trasmissione verso gli altri ingranaggi) e ci metti un piccolo peso come forza motrice, basta una molletta o un bullone, poi dai il moto al pendolo... se viaggia fino a totale svolgimento della corda avrai fatto il primo e piu importante passo verso la meta finale. Se il gruppo pendolo, forcella, ancora e leve, ruota scappamento funziona correttamente hai una base certa che ti permette poi di procedere ed eventualmente intervenire su ciò che poi gradualmente aggiungi.

Fai conto che se hai un albero da 10 mm e l'orologio è a 1 metro e 20 cm da terra avrai poco meno di 40 minuti di autonomia. Se riesce a camminare per tutto lo svolgimento della corda è una bella soddisfazione! se ripeti l'operazione svariate volte e avrai successo passa ad aggiungere un ingranaggio alla volta e ripeti il test. Ogni volta dovrai aggiungere un po di peso e ovviamente la corda col peso (forza motrice) dovrà essere avvolta intorno all'ultimo albero.
...piu imparo e piu mi accorgo di non sapere!
Guido

Avatar utente
tcaf
Messaggi: 12
Iscritto il: giovedì 15 novembre 2018, 10:03

Re: Orologio 30 brian law

Messaggio da tcaf » lunedì 3 dicembre 2018, 15:21

Grazie per il prezioso consiglio che seguirò sicuramente, ma dovrò prima "sistemare" il mio problema
Per farvelo capire devo postare parte del progetto (per questione di educazione e rispetto non ci saranno quote) per descrivere il problema.
Del resto un immagine vale più di mille parole :():
Immagineupload photo

In pratica tutti i pezzi degli ingranaggi hanno un foro centrale, ma il progettista anziché prevedere un pezzo di acciaio lungo quanto tutto l'asse, richiede degli spezzoni all'estremità. Questi inserti tendono ad entrare o nel fondo o nella parte interna dell'ingranaggio, questo causa un disallineamento che si vede solo nell'asse verticale dell'orologio e non permette un corretto movimento degli stessi.
Appena mi giungono le barre ordinate sabato, le taglio quanto tutte l'asse richiesto cosi è sicuro che non avrò problemi di allineamento e potrò procedere col tuo consiglio

Avatar utente
Guido
Messaggi: 280
Iscritto il: mercoledì 17 febbraio 2016, 9:50
Località: Pellizzano, Val di Sole, Trentino

Re: Orologio 30 brian law

Messaggio da Guido » lunedì 3 dicembre 2018, 15:32

capito!
puoi anche sostituire i tondini di ottone in tondino di legno che trovi nei brico se ti è piu rapido, forse dal punto di vista estetico sono anche piu belli... de gustibus [[]
...piu imparo e piu mi accorgo di non sapere!
Guido

Avatar utente
1972merlino
Messaggi: 937
Iscritto il: lunedì 25 novembre 2013, 19:03

Re: Orologio 30 brian law

Messaggio da 1972merlino » lunedì 3 dicembre 2018, 16:59

Ciao la soluzione migliore è l'asse lungo.
sopratutto se su quel gruppo grava il peso.
per quanto riguarda gli assi corti forse dovresti fare dei fori con un diametro più piccolo e forzare l'albero con la pressione utilizzando un tampone(anche un dado esagonale può andar bene)usando un trapano a colonna.
l'invincibile non è quello che vince sempre ma quello che anche se perde non è vinto mai

Avatar utente
tcaf
Messaggi: 12
Iscritto il: giovedì 15 novembre 2018, 10:03

Re: Orologio 30 brian law

Messaggio da tcaf » giovedì 27 dicembre 2018, 13:24

Buongiornoa tutti
scusate la momentanea assenza (magari qualcuno non l'avrà nemmeno notata °§evv§ ) ma con queste feste è un macello in azienda per non parlare a casa.
I lavori anche se a rilento procedono. Ho risolto il problema dei fori mettendo dei "tappi" sul fondo, ho continuato poi con la fresatura dei pezzi ed assemblato un test giusto per capire se avevo fatto tutto bene.
Insomma come potete dal video gira, ma ho dovuto mettere un peso di circa 4 kg sotto per mantenerlo attivo per più di 6 ore mentre l'autore consiglia di mettere una bottiglia di coca cola di circa 500 mlk quindi pressapoco 500g.
Devo ritornarci sicuramente su

Immagine

Immagine


Avatar utente
Guido
Messaggi: 280
Iscritto il: mercoledì 17 febbraio 2016, 9:50
Località: Pellizzano, Val di Sole, Trentino

Re: Orologio 30 brian law

Messaggio da Guido » giovedì 27 dicembre 2018, 14:40

ciao
non credere... si attende sempre l'evoluzione dei modelli in costruzione [[]
Come hai determinato il peso? Per praticità io ho usato un sechiello dove aggiungevo o toglievo pesi vari...4 chili sono davvero tanto, metti qualcosa sul pavimento perche se si rompe qualche elemento il peso cade e fa danni.
Un equazione direttamente proporzionale è: meno attriti = meno peso quindi ora si tratta di ridurre al minimo giochi e attriti.

Dai che comunque se cammina sei gia a buon punto! Bravo!
<><> <><> <><>
...piu imparo e piu mi accorgo di non sapere!
Guido

Avatar utente
tcaf
Messaggi: 12
Iscritto il: giovedì 15 novembre 2018, 10:03

Re: Orologio 30 brian law

Messaggio da tcaf » giovedì 27 dicembre 2018, 16:50

Buongiorno
avendo un officina meccanica a disposizione ho provato con delle piastre da 500 grammi e via via aumentando fino ad arrivare ad un peso di circa 3.8 kg. Anche io penso che il peso eccessivo è dovuto all'attrito dei legni, tanto è vero che mi ero ripromesso di levigare la parte esterna dell'estremità delle ruote dentate alle basi, inoltre cercherò di allargare anche i buchi in modo da avere più fluidità possibile.
L'autore del progetto parla di un asta di 1 mt di carbonio di 6 mm, sinceramente non l'ho trovata in commercio molto facilmente così l'ho sostituita con un asta filettata anch'essa di 6 mm.
Credete che ci sia un eccessivo scarto di peso in questa scelta ?

Avatar utente
Guido
Messaggi: 280
Iscritto il: mercoledì 17 febbraio 2016, 9:50
Località: Pellizzano, Val di Sole, Trentino

Re: Orologio 30 brian law

Messaggio da Guido » venerdì 28 dicembre 2018, 17:15

Ciao
gli attriti possono venire dai denti degli ingranaggi ma se vuoi ridurre di tanto il peso che ti serve come forza motrice ti consiglio di rivedere gli alberi.
Dalle foto sembrano di acciaio o sbaglio? dove hanno sede? Nel legno direttamente o boccole, cuscinetti di qualche tipo?
Per ora io ho usatoperni di acciaio da 3 millimetri su boccole d'ottone, il mio modello viaggia con 1,6 kg di peso con 3 rinvii! Fai conto che in presa diretta va con meno di 400 grammi.
Se parlando dell'asta ti riferisci all'asta del pendolo non ha molta importanza purchè non fletta troppo tipo frusta, io uso bastone di legno da 10 mm.
In officina hai tornio? con quello puoi farti alberi e boccole di tanti tipi e in modo preciso
...piu imparo e piu mi accorgo di non sapere!
Guido

Rispondi