Restauro Automa Uccellini in gabbia

- la musica dagli ingranaggi
- parliamo sempre di tempo...ma di quello atmosferico
- la "vita" dagli ingranaggi
Rispondi
Avatar utente
DMO
Messaggi: 232
Iscritto il: giovedì 18 ottobre 2018, 8:03
Località: Milano

Restauro Automa Uccellini in gabbia

Messaggio da DMO » mercoledì 24 ottobre 2018, 8:29

Sempre restando in tema di Automi con Uccellini, ecco un altro esempio abbastanza recente e forse di produzione asiatica, dove oltre alla revisione si è operato nella ricostruzione dei mantici che in questo caso erano in gomma, la ricostruzione dei mantici è stata eseguita mettendo del lattice liquido su forma apposita.
IMG_3722.JPG
IMG_3722.JPG (145.84 KiB) Visto 959 volte
IMG_3723.JPG
IMG_3723.JPG (149.99 KiB) Visto 959 volte
IMG_3724.JPG
IMG_3724.JPG (173.32 KiB) Visto 959 volte
IMG_3725.JPG
IMG_3725.JPG (162.84 KiB) Visto 959 volte
IMG_3726.JPG
IMG_3726.JPG (173.53 KiB) Visto 959 volte
IMG_3727.JPG
IMG_3727.JPG (176.21 KiB) Visto 959 volte
IMG_3728.JPG
IMG_3728.JPG (156.48 KiB) Visto 959 volte
IMG_3729.JPG
IMG_3729.JPG (183.19 KiB) Visto 959 volte
IMG_5290.JPG
IMG_5290.JPG (182.84 KiB) Visto 959 volte
IMG_5291.JPG
IMG_5291.JPG (161.79 KiB) Visto 959 volte
IMG_5292.JPG
IMG_5292.JPG (174.68 KiB) Visto 959 volte
IMG_5294b.jpg
IMG_5294b.jpg (116.54 KiB) Visto 957 volte

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6560
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Restauro Automa Uccellini in gabbia

Messaggio da carlo » mercoledì 24 ottobre 2018, 8:57

Be' ...non si può dire che ci fosse carenza di grasso.... :lol: :lol:
DMO ha scritto:
mercoledì 24 ottobre 2018, 8:29
>>><<<
la ricostruzione dei mantici è stata eseguita mettendo del lattice liquido su forma apposita.
..scopro delle potenzialità che sembrano essere a RAGIONEVOLE portata di mano anche ai non specialisti del settore.

Giusto per capire: hai acquistato del lattice liquido e lo hai versato su una forma...che immagino tu abbia costruito : una forma di legno di ottone? ...
Non credo che mi possa mai capitare di emularti ma è bello sapere che ci sono persone che si industriano nella professione a 360° ed il desiderio di carpire i segreti dei dettagli è immenso... $£"&& ...a buon intenditore, poche parole... :lol: :lol: :lol:

Cordialità. :lol:
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
DMO
Messaggi: 232
Iscritto il: giovedì 18 ottobre 2018, 8:03
Località: Milano

Re: Restauro Automa Uccellini in gabbia

Messaggio da DMO » mercoledì 24 ottobre 2018, 10:28

Si, esattamente, vendono il lattice liquido e più che versarlo in questo caso lo si passa per strati con un pennello, ovviamente deve prima consolidarsi e poi altra passata fino allo spessore desiderato, ci vuole un po' di pazienza...
Come forma in questo caso ho trovato fosse perfetto il vecchio coperchio delle scatolette porta pellicole ma nulla vieta di realizzare il supporto a seconda delle necessità, ovviamente non deve essere materiale poroso o al quale il lattice possa aderire.
Prima di approdare a questo ho provato ad usare anche i palloncini gonfiabili e per quanto fossero performanti si sono però dimostrati troppo fragili e delicati se sottoposti a cicli alterni di trazione.

Avatar utente
pietro48
Messaggi: 130
Iscritto il: mercoledì 27 giugno 2018, 19:52

Re: Restauro Automa Uccellini in gabbia

Messaggio da pietro48 » mercoledì 24 ottobre 2018, 11:08

Quando si dice "non c'è grasso che cola" :lol:
Ovviamente rispettando gli spessori si potrebbero usare guanti o altro materiale in lattice per uso chirurgico? $£"&&
Ciao Pietro
Anche un orologio fermo dà l'ora giusta due volte al giorno.
La differenza fra la genialità e la stupidità e che la genialità ha dei limiti (albert Einstein).

Avatar utente
DMO
Messaggi: 232
Iscritto il: giovedì 18 ottobre 2018, 8:03
Località: Milano

Re: Restauro Automa Uccellini in gabbia

Messaggio da DMO » mercoledì 24 ottobre 2018, 23:22

pietro48 ha scritto:
mercoledì 24 ottobre 2018, 11:08
Quando si dice "non c'è grasso che cola" :lol:
Ovviamente rispettando gli spessori si potrebbero usare guanti o altro materiale in lattice per uso chirurgico? $£"&&
Ciao Pietro
Idealmente si, ma la conformazione e la dimensione diametrale dei mantici in questo caso non lo permetteva, purtroppo non ho foto del soffietto...

Avatar utente
pendolum
Messaggi: 1509
Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2007, 20:47
Località: Roma

Re: Restauro Automa Uccellini in gabbia

Messaggio da pendolum » giovedì 25 ottobre 2018, 20:10

Il lattice liquido, purtroppo, è estremamente deteriorabile. La vulcanizzazione a freddo, per evaporazione, rende il lattice molto sensibile all'aria. Direi che massimo dopo un paio d'anni all'aria (ma anche molto prima in funzione dello spessore) tende a seccare, indurirsi e a crepare, oltre ovviamente ad incollarsi su se stesso...

L'ho utilizzato spesso per maschere e calchi proteggendolo dal deterioramento del tempo in sacchetti ermetici, ma più di tanto non dura.... $£"&&

Il silicone forse potrebbe dare risultati migliori....

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3410
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: Restauro Automa Uccellini in gabbia

Messaggio da sobas66 » giovedì 25 ottobre 2018, 21:29

..Io sapevo che il materiale migliore era la tela degli ombrelli ""=="" ""=="" :-D

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
pendolum
Messaggi: 1509
Iscritto il: venerdì 19 gennaio 2007, 20:47
Località: Roma

Re: Restauro Automa Uccellini in gabbia

Messaggio da pendolum » venerdì 26 ottobre 2018, 19:18

sobas66 ha scritto:
giovedì 25 ottobre 2018, 21:29
..Io sapevo che il materiale migliore era la tela degli ombrelli ""=="" ""=="" :-D

Ciao
Per i mantici normali forse. Ma questi mantici sono cilindrici e un po' strani...

Rispondi