fresa CNC per legno

...del presente e del passato
Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 1004
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

fresa CNC per legno

Messaggio da guidomaria » lunedì 28 dicembre 2015, 20:14

MI piacerebbe vedere che tipo di fresa CNC usi .... io avrei voglia di regalarmene una, ma sono molto indeciso

nota di carlo:
guido si riferisce alla fresa utilizzata da erosb nella costruzione del suo orologio di legno
( http://www.pendoleria.com/forum/viewtopic.php?f=57&t=2593)

Avatar utente
1972merlino
Messaggi: 947
Iscritto il: lunedì 25 novembre 2013, 19:03

fresa CNC per legno

Messaggio da 1972merlino » lunedì 28 dicembre 2015, 22:07

Ciao,si elettrotecnico,la meridiana l'ho fatta io.
Anch'io vorrei costruire una cnc, ma dovrei imparare prima a disegnare e utilizzare mac3 e Rino o qualsiasi altro programma,e questo mi ha frenato per mancanza di tempo. Magari se aprì un altro post ci puoi descrivere la tua ,così vediamo se invogliamo Guido.
Ciao per ora [[] !
l'invincibile non è quello che vince sempre ma quello che anche se perde non è vinto mai

Avatar utente
erosb
Messaggi: 36
Iscritto il: sabato 26 dicembre 2015, 10:57

fresa CNC per legno

Messaggio da erosb » lunedì 28 dicembre 2015, 22:20

Ecco questa macchina fantastica che vedo molto utile nella costruzione dei vari orologi. Si presta per qualsiasi lavoro di precisione e non costa poi così tanto.

Se volete vedere alcuni lavori, mi spiegate dove è meglio postare.

Ne ho in abbondanza e di tutte le tipologie.

Erosb

nota di carlo:
direi che puoi continuare qua tranquillamente... <><>
Allegati
21-03-08-Box 005.JPG
21-03-08-Box 005.JPG (101.77 KiB) Visto 3480 volte
21-03-08-Box 002.JPG
21-03-08-Box 002.JPG (132.35 KiB) Visto 3480 volte

Avatar utente
1972merlino
Messaggi: 947
Iscritto il: lunedì 25 novembre 2013, 19:03

Re: fresa CNC per legno

Messaggio da 1972merlino » martedì 29 dicembre 2015, 10:19

ho notato i motori passo passo da 2A,il mandrino alla fine e simile al dreemel,lo puoi regolare la velocità con la scheda di controllo?
il controllo e usb o seriale? a occhio e croce hai una lavorazione di dimensioni A4 circa.
l'invincibile non è quello che vince sempre ma quello che anche se perde non è vinto mai

Avatar utente
erosb
Messaggi: 36
Iscritto il: sabato 26 dicembre 2015, 10:57

Re: fresa CNC per legno

Messaggio da erosb » martedì 29 dicembre 2015, 19:01

A Merlino e Guidomaria.

Si, lavorazione massima nel lato corto è 300 mm, x 500 mm. La velocità si regola su la fresa e non tramite PC.
Il collegamento tramite Parallela, nel 2007 non si usava ancora la USB per le CNC.

Se è proporzionata bene, sia la meccanica che i motori, è un portento. Basta non abusare nella passata e la velocità di esecuzione.

Lavora benissimo le varie plastiche, legno e Alluminio. Lo spessore non centra. E' la passata che influisce e naturalmente anche la lunghezza dell'utensile.

Dalle immagini potete vedere Incisioni, asportazioni e taglio. Lo spessore dell'ingranaggio in alluminio è di 10 mm.

Certo, bisogna impegnarsi un poco per i programmi d'uso ma anche per i disegni che poi vanno convertiti in programma. poi fa tutto lei.

Può essere usata anche manualmente dove capita di asportare o tagliare un semplice pezzo.

Con questa e un piccolo tornio, si fa tutto. Basta saperci fare.

Per i miei hobby è stata di aiuto non indifferente.

erosb
Allegati
taglio su alluminio
taglio su alluminio
15-09-09 007.JPG (92 KiB) Visto 3458 volte
incisione e taglio su legno
incisione e taglio su legno
29-12-2015 015.JPG (151.06 KiB) Visto 3458 volte
incisione e taglio su plexiglas
incisione e taglio su plexiglas
29-12-2015 023.JPG (135.49 KiB) Visto 3458 volte
incisione su plastica
incisione su plastica
Asportazione
Asportazione
30-11-15 307.JPG (145.56 KiB) Visto 3458 volte

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3383
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: fresa CNC per legno

Messaggio da sobas66 » martedì 29 dicembre 2015, 20:51

erosb ha scritto:
......Certo, bisogna impegnarsi un poco per i programmi d'uso ma anche per i disegni che poi vanno convertiti in programma. poi fa tutto lei.

erosb
E che programmi usi? :-D

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
guidomaria
Messaggi: 1004
Iscritto il: domenica 10 agosto 2014, 11:10
Località: Colle di Val d'Elsa (Siena)

Re: fresa CNC per legno

Messaggio da guidomaria » mercoledì 30 dicembre 2015, 0:34

Grazie ... ho visto proprio frese di questo tipo, di produzione cinese, offerte a buoni prezzi su ebay ... e mi sa che prima o poi me ne comprerò una :lol:

Avatar utente
rob123
Messaggi: 23
Iscritto il: mercoledì 12 agosto 2015, 21:53

Re: fresa CNC per legno

Messaggio da rob123 » domenica 10 gennaio 2016, 2:55

Io penso che convenga di gran lunga farsela anzichè comprarla. Anche perchè quelle economiche sono progettate più per essere vendute che per essere usate.
Una macchina di questo tipo, ben fatta, non verrebbe a costare molto di più di una non ben fatta.

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6494
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: fresa CNC per legno

Messaggio da carlo » domenica 10 gennaio 2016, 8:21

rob123 ha scritto:Io penso che convenga di gran lunga farsela anzichè comprarla. Anche perchè quelle economiche sono progettate più per essere vendute che per essere usate.
Una macchina di questo tipo, ben fatta, non verrebbe a costare molto di più di una non ben fatta.
Potrebbe essere una idea.

Perché non provi a dare qualche suggerimento, a chi fosse interessato, circa la costruzione di questa macchina che quasi sicuramente tu avrai già realizzato per conto tuo? Sono certo che in molti apprezzerebbero.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
1972merlino
Messaggi: 947
Iscritto il: lunedì 25 novembre 2013, 19:03

Re: fresa CNC per legno

Messaggio da 1972merlino » lunedì 11 gennaio 2016, 22:02

Potresti schematizzare,parte meccanica ,elettronica ,potenza mandrino e frese oltre ai programmi per la progettazione disegno e il programma per la lavorazione .
l'invincibile non è quello che vince sempre ma quello che anche se perde non è vinto mai

Avatar utente
rob123
Messaggi: 23
Iscritto il: mercoledì 12 agosto 2015, 21:53

Re: fresa CNC per legno

Messaggio da rob123 » martedì 2 febbraio 2016, 1:01

Proverò a dare qualche consiglio e fare qualche esempio, premettendo che a seconda delle necessità ogni macchina potrebbe essere considerata molto buona o molto scadende.

Ad esempio, per incidere scritte su legno tenero o lavorazioni similari, la maggior parte delle macchine andranno bene, anche quelle che io giudico come scadenti. Questo perchè il mio metro è quello che io ci vorrei fare, che non è necessariamente quello che voi avete in mente di fare. A me piacerebbe poter stampare in 3D sulla stessa macchina, avere almeno il quarto asse, e poter forare e filettare anche l'alluminio.
Qualcuno invece potrebbe volere anche il quinto asse e non essere interessato alla filettatura oppure non essere interessato al quarto e al quinto asse ma vuole fresare l'acciaio, o perchè no il marmo.

Ad esempio, la macchina di cui si parla in questa discussione svolge il suo compito, e se si vuole dire qualcosa bisogna solo fare i complimenti a chi la usa per i lavori che ci ha fatto.

A chi dovesse costruirne una oggi, oppure si trovasse a dover scegliere se comprarla o costruirla, converrebbe valutare attentamente il costo per decidere se effettivamente convenga comprare un oggetto che con una spesa leggermente maggiore potrebbe essere notevolmente più preciso e versatile.

L'autocostruzione non dovrebbe essere vista(in questo caso) come un modo per spendere meno ma solamente come la strada giusta per arrivare ad avere una macchina che ci soddisfi davvero. Questo perchè sarà difficile spendere meno di quanto chiedono i cinesi per una macchina economica, visto che praticamente con quei soldi ci si compra il materiale che poi è anche da lavorare.

Per poter dare un consiglio utile ho bisogno che si decidano le caratteristiche di questa ipotetica macchina, e qui sta a voi.

Io propongo il primo esempio che ho fatto, con la possibilità di stampare in 3D e la possibilità di aggiungere in futuro un quarto asse. Va detto che fin che la macchina resta piccola si potrebbe fare un pensiero sulla possibilità di lavorare anche l'acciaio, mentre se si vuole fare una macchina grossa la lavorazione dell'acciaio, a parte foratura e filettatura su lamiere o incisione, è da dimenticare.

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6494
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: fresa CNC per legno

Messaggio da carlo » martedì 2 febbraio 2016, 8:19

...mi stai mettendo l'acquolina in bocca. Fra le limitazioni dell'ultimo paragrafo c'è anche la lastra di ottone da 3 mm, oppure potrei utilizzare la fresa per tagliare le forme complesse delle platine dei miei orologi... :():

Grazie per il tempo che vorrai dedicare alla stesura del progetto. :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
rob123
Messaggi: 23
Iscritto il: mercoledì 12 agosto 2015, 21:53

Re: fresa CNC per legno

Messaggio da rob123 » venerdì 19 febbraio 2016, 2:17

Sarà un piacere scrivere qualche informazione, anche perchè su questo forum penso non siano parole al vento. E' un mondo piuttosto vasto e cercherò di sintetizzare il più possibile.

Partiamo dai motori. Ci sono molte soluzioni altrettanto valide, a partire dai motori da tergicristallo fino ai motori brushless più performanti.
A riguardo vorrei chiarire una cosa, non è dal motore che dipende la precisione, ma dal suo azionamento. Ogni motore ha i suoi limiti, ma usati in modo corretto quasi tutti i motori possono andare bene. Anche quello del gira arrosto.

La soluzione più semplice ed economica è il motore passo passo con azionamento semplice. Se ne trovano da 50 a 100 euro al pezzo compreso l'azionamento. Diventano interessanti solo quando non si pretende una grande precisione e ci si accontenta di una posizione stimata. Hanno anche dei pregi, di norma a parità di dimensione o di potenza hanno una coppia di bloccaggio più alta degli altri tipi di motore e se accoppiati ad un azionamento con retroazione da encoder diventano anche piuttosto affidabili. chiamati commercialmente stepper ibridi.
Il mercato li propone come soluzioni economiche, e in quanto tali hanno prestazioni modeste. Per chi volesse, è possibile modificare gli azionamenti che usano l'integrato toshiba, il tba6560, per trasformare il vile azionamento a ciclo aperto in uno a ciclo quasi chiuso. Praticamente diventa un servoazionamento passo passo, è un po' contronatura ma almeno si tappa la falla più grossa.

La soluzione migliore sarebbe usare dei servomotori per macchine utensili con relativi azionamenti, siano essi con o senza spazzole ci interessa poco. Di norma vengono venduti già accoppiati e in base alla potenza e all'accuratezza varia il prezzo.
A differenza dei motori passo passo, che sono studiati per semplificare l'elettronica, il servoazionamenti di elettronica ne hanno molta. La posizione dell'albero viene controllata costantemente, e in base alla differenza tra posizione reale e posizione desiderata l'elettronica fa in modo che la posizione desiderata venga raggiunta o mantenuta. Questo deve avvenire in un tempo abbastanza stretto da non permettere uno spostamento apprezzabile. L'encoder sull'albero nei casi più tristi ha una risoluzione di 14 bit, fate voi i calcoli.
I servoazionamenti per automazione sono meno spinti e costano un po' meno, ma si sta sempre intorno ai 400 euro ad asse per motori medio piccoli.
Ovviamente è possibile riciclare ogni genere di motore per trasformarlo in un servo, basta avere voglia di comprare un encoder e qualche etto di mosfet .
continuerò il discorso motori riciclati quando parlerò della struttura della macchina.

Quello che conta di più è scegliere un motore adeguato, un sistema di riduzione tra il motore e la vite/cinghia/cremaliera è a dir poco obbligatorio. A nessuno servono i rapidi, quindi consiglio di usare la riduzione più alta ottenibile. Ringrazieranno le viti, le chiocciole, e i motori.

Avatar utente
Guido
Messaggi: 282
Iscritto il: mercoledì 17 febbraio 2016, 9:50
Località: Pellizzano, Val di Sole, Trentino

Re: fresa CNC per legno

Messaggio da Guido » venerdì 19 febbraio 2016, 22:27

molto interessante anche se di difficile realizzazione per me... seguo con attenzione
Grazie!
...piu imparo e piu mi accorgo di non sapere!
Guido

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6494
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: fresa CNC per legno

Messaggio da carlo » sabato 20 febbraio 2016, 8:02

totalmente ignaro delle cose dell'elettronica e del CNC ti chiedo se questi motori passo passo (che mi erano avanzati quando avevo ordinato quelli per il mio divisore CNC ) sono adatti a solo pensare ""=="" di costruire quello che hai in mente di spiegarci.

Immagine

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Rispondi