Orologio da compagnia (terminato)

tutti gli argomenti pratici e teorici inerenti agli orologi a pendolo
Rispondi
Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3369
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: Orologio da compagnia

Messaggio da sobas66 » domenica 26 agosto 2018, 9:31

Senza stravolgere il tutto se vuoi rendere il movimento più "morbido" potresti, se lo spazio te lo consente, allargare le ali della farfalla in maniera di rallentare leggermente la corsa..... :():

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6416
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Orologio da compagnia

Messaggio da carlo » domenica 26 agosto 2018, 9:51

sobas66 ha scritto:
domenica 26 agosto 2018, 9:31
Senza stravolgere il tutto se vuoi rendere il movimento più "morbido" potresti, se lo spazio te lo consente, allargare le ali della farfalla in maniera di rallentare leggermente la corsa..... :():
Come ho avuto modo di scrivere, per il treno supplementare demandato al movimento del quadrante ho utilizzato il ruotismo di un vecchio orologio, ed ovviamente, per esso , il relativo dimensionamento era cosa fatta.

...ma non ti immagini l'intensità dell temporale che sta per scatenarsi.... $$$

Cordialità. :lol:
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3369
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: Orologio da compagnia

Messaggio da sobas66 » domenica 26 agosto 2018, 13:23

carlo ha scritto:
domenica 26 agosto 2018, 9:51

...ma non ti immagini l'intensità dell temporale che sta per scatenarsi.... $$$

Cordialità. :lol:
Carlo
.....Speriamo bene.... [-_-]

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6416
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Orologio da compagnia

Messaggio da carlo » domenica 26 agosto 2018, 20:35

Quello che mi tormenta veramente è un'altra cosa.

Ho tagliato, come anticipato nel mio precedente post, un nuovo braccetto che intercetti i piolini sul disco fissato sulla ruota a corona calettata sull'asse dei minuti.
IMG_4584.JPG
IMG_4584.JPG (226.6 KiB) Visto 878 volte
Ricordo quello che io ho immaginato come una soluzione per far muovere alternativamente il quadrante.
  • 1) il piolino 2, girando il disco su cui è fissato con "la ruota a corona dei minuti", intercetta il braccio 1
    2) il quale alza il braccetto di arresto della ruota a corona "interna al movimento" ( non visibile nella foto).
    3) una volta che il braccetto di arresto ha liberato la ruota a corona, essa può incominciare a girare
    4) ...e tramite il sistema di biella e manovella muove il qudrante...
    5) ...fino a quando il braccetto di arresto cade nella successiva scanalatura fermando la rotazione della ruota a corona.
già!!!!!! $$$ ..ma ho dimenticato un dettaglio NON insignificante.... e riscrivo la lista qua sopra opportunamente modificata <v<v<
  • 1) il piolino 2, girando ( con la velocità angolare che è propria di una ruota che conduce la lancetta dei minuti ho-ho ) il disco su cui è fissato con "la ruota a corona dei minuti", intercetta il braccio 1
    2) il quale alza il braccetto di arresto della ruota a corona "interna al movimento" ( non visibile nella foto).
    3) una volta che il braccetto di arresto ha liberato la ruota a corona, essa può incominciare a girare
    4) ...e tramite il sistema di biella e manovella muove il qudrante...
    5) ...fino a quando il braccetto di arresto cade ( già!!!!, ma potrà cadere solo quando , chissà quando [-_-] :lol: , il braccio 1 ,della foto più sopra, verrà liberato dal piolino 2) nella successiva scanalatura fermando la rotazione della ruota a corona.
Il tutto è documentato dal filmato qua sotto che mostra ( se pur la ruota a corona dei minuti è condotta a mano per simulare un lento avanzamento ) come il braccetto di arresto "salti" 2 o 3 scanalature prima di cadere in un di esse... >>||<< >>||<<



Beato Sarton!!!! ma come è riuscito ad eludere tutti i problemi che mi si presentano!!!! $£"&&

что делать? (Ленин)

Bisognerebbe aumentare la velocità angolare del piolino in modo tale per cui, appena il braccio 1 è alzato, immediatamente, cada consentendo così al braccio di arresto di cadere nella sua scanalatura.
Una idea potrebbe essere quella di porre il disco con 1 piolino sull'ultima ruota di un treno che , avendo come origine una ruota dentata fissata sull'asse dei minuti, ne aumenti la velocità angolare...ma sarebbe esteticamente una soluzione alquanto brutta... <_<_ ( acc...benedetto Sarton che a differenza del più coscienzioso De Dondi non ha lasciato nessun scritto... >2<£ )

Riconosco che in questo forum siamo veramente in pochi ( anche se a leggerlo come visitatori sono un buon numero [[] ) ...possibile mai che tutti costoro,con le loro brillanti menti, non vengano in soccorso di un povero sprovveduto che sembra essersi perso.... <v<v< <v<v<

Cordialità. :lol: :lol:
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6416
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Orologio da compagnia

Messaggio da carlo » lunedì 27 agosto 2018, 7:33

la notte porta consiglio.
--!-- --!--

Perché non pensare ad un sistema simile alla suoneria con una preparazione ed una ruota spartiore che nel caso del mio orologio è rappresentata dalla ruota a corona con le 4 scanalature ?

Direi che, in mancanza di altri suggerimenti, è una idea da approfondire. [[]

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlocor
Messaggi: 164
Iscritto il: lunedì 10 giugno 2013, 10:00
Località: brescia

Re: Orologio da compagnia

Messaggio da carlocor » mercoledì 29 agosto 2018, 23:32

Credo che utilizzare il sistema della suoneria sia l'unico modo di far funzionare il quadrante. Provo a spiegare un'idea.
WP_20180829_23_11_21_Pro.jpg
WP_20180829_23_11_21_Pro.jpg (40.4 KiB) Visto 863 volte
La leva 1 è quella che intercetta i piolini. La leva 2 è quella che ferma. Quando la leva 1 viene alzata da un piolino la sua leva A alza la leva 2 che libera il movimento, contemporaneamente la leva B deve intercettare un piolino sulla ruota che ingrana con la farfalla, facendo alcuni giri, così da fare la preparazione ( come avviene nelle suonerie). Quando la leva 1 verrà liberata dal piolino il movimento può girare e fermarsi nella scanalatura successiva. Non so come sono piazzate le varie ruote perché dal video non si vedono. Vediamo se altri hanno qualche idea. Un saluto Carlocor.

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6416
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Orologio da compagnia

Messaggio da carlo » giovedì 30 agosto 2018, 7:49

Grazie Carlo per aver spiegato la tua idea...che in buona sostanza è identica alla mia a prescindere dalla collocazione di alcuni elementi operativi.

Ho infatti messo assieme un sistema, ancora da testare a da rifinire, e mi riservo di verificarne la funzionalità: "ad ogni piè sospinto" esce fuori un problema che non avevo considerato in fase di progettazione o che mi era sfuggito.... >>||<< ...infatti , quello nelle foto successive, è il risultato di molte modifiche e riconsiderazioni ... $£"&&
IMG_4585.JPG
IMG_4585.JPG (240.46 KiB) Visto 862 volte
Era necessario, in qualche modo, "raggiungere" la ruota, nel treno secondario ( oltretutto esso è collocato dietro a quello principale) che precede la farfalla..

Procedendo quindi "al contrario", per prima cosa ho fissato un piolino di arresto sulla ruota dentata antecedente alla farfalla : nella foto si vede l'asse ma l'arresto è nascosto nel "micro" spazio che avevo a disposizione... $£"&& <a>
IMG_4586.JPG
IMG_4586.JPG (255.66 KiB) Visto 862 volte
e sono poi "risalito" alla leva mossa dai piolini fissati sul disco solidale alla ruota a corona dei minuti.

Si può notare che ho eliminato il contrappeso che aveva la funzione di riportare velocemente l'arresto nella scanalatura della ruota a corona con 4 scanalature e ho utilizzato il relativo braccio per costruire i leverismi che portano fino al piolino della "preparazione" : il contrappeso è efficacemente sostituito da tutto il peso dei leverismi in questione.... [[]

Spero di poter riportare un resoconto positivo sulla funzionalità del sistema che ho progettato.... ""==""

Cordialità. :lol:
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6416
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Orologio da compagnia

Messaggio da carlo » venerdì 31 agosto 2018, 8:48

Ho scattato una foto per meglio spiegare quali sono le funzioni dal meccanismo che, ispirandomi al sistema delle suonerie, avrei progettato.

Avendolo parzialmente testato, ho già dovuto apportare qualche modifica e , al momento non soddisfacendo le mie aspettative, immagino che altre dovrò farne: ma penso...e spero... ""=="" che si tratti solo di regolazioni e piccole limature... $£"&&
IMG_4589a.jpg
IMG_4589a.jpg (289.86 KiB) Visto 844 volte
  • Uno dei piolini del disco 1 alza la leva 2 .
    La leva 2 e solidale al suo asse come anche il braccetto di arresto 3 .
    La ruota 4, con le 4 scanalature è quella che muove la biella ( non presente in fotografia) che da il movimento al quadrante .
    La Forcella 5 serve a sostenere il martelletto che con un colpo sulla campana avvisa quando parte il movimento del quadrante.
    Solidale alla leva 2 vi è un braccetto 6 collegato per mezzo di uno snodo al braccetto 7.
    Quando la leva 2 viene alzata dal piolino , a sua volta tramite i braccetti 6 e 7 ed il sistema di collegamento 8 , fa ruotare in senso orario l'asse 9.
    Fissato all'asse 9 vi è una leva di arresto 10 ( identificabile nella foto solo con una riga bianca) che ingaggia il piolino (non visibile in foto) fissato sulla ruota 11 .
La sequenza degli accadimenti è simile a quella del sistema della suoneria con preparazione e sono certo che chi ha avuto la pazienza di leggere la descrizione precedente , la conosce perfettamente.

Cercherò di apportare qualche modifica ai dimensionamenti dei componenti di questo sistema e spero di poter presto relazionare un mio successo... :lol: :lol:

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlocor
Messaggi: 164
Iscritto il: lunedì 10 giugno 2013, 10:00
Località: brescia

Re: Orologio da compagnia

Messaggio da carlocor » venerdì 31 agosto 2018, 9:38

Il successo di sicuro arriverà. Ho una perplessità: come fa il martello a colpire la campana se la leva 2 lo alza lentamente? Un saluto Carlocor

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6416
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Orologio da compagnia

Messaggio da carlo » venerdì 31 agosto 2018, 19:34

carlocor ha scritto:
venerdì 31 agosto 2018, 9:38
Il successo di sicuro arriverà. Ho una perplessità: come fa il martello a colpire la campana se la leva 2 lo alza lentamente? Un saluto Carlocor
Nelle mie previsioni, il martello avrebbe dovuto , sì, alzarsi lentamente ma poi cadere abbastanza velocemente quando il braccio di arresto cade nella sua scanalatura: infatti braccio di arreso e martelletto, come puoi vedere sono solidali fra loro.

Contrariamente alle tue previsioni devo riportare un clamoroso insuccesso... <_<_ $$$

Così come ho progettato il sistema, ho constatato che non può funzionare in quanto i bracci di arresto 3 e 10 ( della mia fotografia qua sopra), virtualmente si muovono assieme e quindi, praticamente anche se non completamente, tengono entrambi impegnati o entrambi disimpegnati le relative ruote associate ovvero il 3, la ruota a corona con 4 scanalature e il 10 la ruota con il piolino...

....quando invece sarebbe necessario un disimpegno indipendente.

Il disegno che ha proposto carlocor sembra soddisfare meglio i requisiti che ho appena citato come necessari %%$%% .... e quindi al mio ritorno da una breve vacanza vedrò di approfondirlo e cercare di adattare i componenti al mio orologio.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
sobas66
Messaggi: 3369
Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 9:40
Località: treviso

Re: Orologio da compagnia

Messaggio da sobas66 » venerdì 31 agosto 2018, 21:27

carlo ha scritto:
venerdì 31 agosto 2018, 19:34
.....Nelle mie previsioni, il martello avrebbe dovuto , sì, alzarsi lentamente ma poi cadere abbastanza velocemente quando il braccio di arresto cade nella sua scanalatura: infatti braccio di arreso e martelletto, come puoi vedere sono solidali fra loro.
Cordialità.
Carlo
....Il campanello suona quando la rotazione è finita.... :(): ...allora :(): non dovrebbe suonare prima di muoversi [-_-]

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6416
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Orologio da compagnia

Messaggio da carlo » sabato 1 settembre 2018, 8:23

sobas66 ha scritto:
venerdì 31 agosto 2018, 21:27
....Il campanello suona quando la rotazione è finita.... :(): ...allora :(): non dovrebbe suonare prima di muoversi [-_-]
Ciao
Il quadrante impiega , a memoria, 4 o 5 secondi a fare un segmento di rotazione....direi quindi che non mi sembra sia molto importante che lo faccia prima o dopo... ""=="" ...vorrà dire che la scampanellata avvertirà che la rotazione è avvenuta e ci si può apprestare, da quel momento, se in una determinata zona della stanza, a leggere l'ora dall'orologio di compagnia.... :lol: :lol:

o forse vedi altri grandi inconvenienti... :lol: :lol:

Cordialità. :lol: :lol:
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlocor
Messaggi: 164
Iscritto il: lunedì 10 giugno 2013, 10:00
Località: brescia

Re: Orologio da compagnia

Messaggio da carlocor » mercoledì 5 settembre 2018, 23:32

Per altri inconvenienti intendo:
bisogna aggiungere una leva e martello che entra in funzione con i piolini, leggermente anticipata rispetto allo scatto del quadrante, per dare il segnale di avvio allo scatto del quadrante stesso.
Il secondo inconveniente, se si vuole chiamarlo così, è che se mi trovo dalla parte opposta di dove gira il quadrante, non posso vederlo. Se si può bisognerebbe far fare un giro completo al quadrante. Chiedo venia per le osservazioni. Un saluto Carlocor.

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6416
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Orologio da compagnia

Messaggio da carlo » giovedì 6 settembre 2018, 7:59

Sono in vacanza e appena torno a casa commento il messaggio di Carlo.

Cordialità
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6416
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Orologio da compagnia

Messaggio da carlo » venerdì 7 settembre 2018, 19:47

carlocor ha scritto:
mercoledì 5 settembre 2018, 23:32
Per altri inconvenienti intendo:
bisogna aggiungere una leva e martello che entra in funzione con i piolini, leggermente anticipata rispetto allo scatto del quadrante, per dare il segnale di avvio allo scatto del quadrante stesso.
E' quello che sto cercando di costruire ...utilizzando al massimo i componenti che erano stati montati in modo sbagliato.
Appena si intravvede qualcosa, faccio una foto.
carlocor ha scritto:
mercoledì 5 settembre 2018, 23:32
Il secondo inconveniente, se si vuole chiamarlo così, è che se mi trovo dalla parte opposta di dove gira il quadrante, non posso vederlo. Se si può bisognerebbe far fare un giro completo al quadrante. Chiedo venia per le osservazioni. Un saluto Carlocor.
Se si volesse fare far al quadrante un giro completo sarebbe necessario che la ruota a corona con le 4 scanalature ne avesse una sola: in questo caso il quadrante continuerebbe a girare fino a quando l'arresto non cade nella scanalatura, completando così un unico giro.

Ma non credo che l'intendimento di Hubert Sarton nel costruire il suo orologio fosse quello di mostrare l'ora ad una persona in qualunque posizione nella stanza essa si trovasse: con il sistema che tu hai correttamente evidenziato e con un suono di campana quando il movimento inizia, lo scopo sarebbe perfettamente raggiunto.
Ma se Hubert ha volutamente far fermare il quadrante nelle diverse tre posizioni FORSE avrà considerato questa opzione più gradevole rispetto al giro completo ...non so! :(): ...Io sto tentando di ricostruire una replica, per lo meno nel concetto, dell'orologio di compagnia di Sarton e quindi mi sembra giusto far fermare il quadrante come nell'originale... ""=="" ""==""

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Rispondi