Pendolo Seth Thomas Adamantine

tutti gli argomenti pratici e teorici inerenti agli orologi a pendolo
Avatar utente
Francora
Messaggi: 27
Iscritto il: venerdì 1 febbraio 2019, 18:17

Re: Pendolo Seth Thomas Adamantine

Messaggio da Francora » mercoledì 27 febbraio 2019, 21:22

Ma certo Carlo, ne ho di belle cose da vedere nel frattempo :-D
Ed auguro belle cose anche a te %%$%%
Francesco

Avatar utente
Francora
Messaggi: 27
Iscritto il: venerdì 1 febbraio 2019, 18:17

Re: Pendolo Seth Thomas Adamantine

Messaggio da Francora » venerdì 1 marzo 2019, 18:53

Questo forum è veramente un pozzo di San Patrizio e vi si trova di tutto.
Sintetizzo quindi una ipotesi di risposte alle mie stesse domande:
1. Certi orologi sono privi di pozzetti di lubrificazione.
viewtopic.php?f=2&t=2524&p=19411&hilit= ... vot#p19411
Quelle che io vedo nel mio quindi (Foto 23), forse sono solo delle boccole. Per quanto sopra, credo che la lubrificazione in questi orologi non sia sbagliata purché sia essenziale, compresi gli assi delle molle e le parti di sfregamento dell'àncora e delle leve varie. Correggetemi se sbaglio.
2. Qui ho trovato delle buone idee per realizzare un sostegno per test e regolazione
viewtopic.php?f=2&t=1493&p=9977&hilit=s ... dolo#p9977
Su ebay si trova pure qualcosa
https://www.ebay.it/sch/i.html?_sacat=7 ... lock+stand

Quindi mi auguro buon lavoro ed a voi buona salute
Francesco

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6416
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Pendolo Seth Thomas Adamantine

Messaggio da carlo » lunedì 4 marzo 2019, 8:07

Francora ha scritto:
mercoledì 27 febbraio 2019, 12:43
Infine, avrei bisogno di essere sicuro su alcune cose inerenti la lubrificazione:
1 va fatta su entrambe le platine? Anche dove non ci sono adeguati incavi?
2 sono da lubrificare anche le due stremità dell'asse delle molle? Nei punti dove sono a contatto con le platine?
3 devo fare altro nelle molle, anche se io le avevo già lubrificate in fase di pulizia? Tipo qualche goccia di olio tra le spire?
4 vanno lubrificate anche le varie leve nei punti in cui si infilano nelle platine? E l'àncora? Solo dove entra in contatto con i denti?

Francesco
1) Certamente!
2) L'olio d lubrificazione, depositato nella giusta quantità, in prossimità di parti in sfregamento fra loro , è sempre auspicabile.
3) Io deposito 3-4 gocce di olio sulle spire della molla ancora scarica.
4)Vale la mia risposta 2) . Ed ovviamente , oltre ai pivot dell'asse dell'ancora, va depositato dell'olio anche sui piani di scorrimento delle palette.

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
Francora
Messaggi: 27
Iscritto il: venerdì 1 febbraio 2019, 18:17

Re: Pendolo Seth Thomas Adamantine

Messaggio da Francora » lunedì 4 marzo 2019, 16:45

Perfetto Carlo, tutto come immaginavo ma avere conferme è sempre rassicurante. Devo solo aggiungere qualche goccia di olio nelle molle di carica.
Ora il pendolo è ben saldo su un supporto fatto con piastre di ferro bucate ed un porta taglieri da cucina che avanzava alla mia gentile consorte.
L'ho messo in battuta ed adesso controllerò la velocità di marcia per qualche giorno, anche se poi la messa in bolla sarà da rivedere quando sarà posizionato all'interno della sua cassa in Sicilia.
Nel frattempo sto cercando le colonne ovunque, ma non è facile. Forse finirà che dovrò ricostruirle in legno.
Grazie ancora per l'attenzione e vi saluto con l'impegno di inserire l'ultima foto fra qualche mese, a lavoro completato del tutto

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6416
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Pendolo Seth Thomas Adamantine

Messaggio da carlo » lunedì 4 marzo 2019, 18:27

Francora ha scritto:
lunedì 4 marzo 2019, 16:45
>>><<<
Nel frattempo sto cercando le colonne ovunque, ma non è facile. Forse finirà che dovrò ricostruirle in legno.
Hai pensato a due pezzi di tubo ( o barra piena ) di ottone da mettere simmetrici verso l'esterno?

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Avatar utente
Francora
Messaggi: 27
Iscritto il: venerdì 1 febbraio 2019, 18:17

Re: Pendolo Seth Thomas Adamantine

Messaggio da Francora » mercoledì 6 marzo 2019, 18:54

Grazie dell'idea Carlo, devo valutarla e confrontarla con quella di due semicolonne di legno, da verniciare in nero con qualche venuzza tipo quelle del basamento e da collocare simmetricamente al centro dei due gruppi.
Saluti
Francesco

Avatar utente
toni
Messaggi: 979
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 12:07

Re: Pendolo Seth Thomas Adamantine

Messaggio da toni » mercoledì 13 marzo 2019, 8:50

gentile Francesco,
sto leggendo con molta empatia di tutti i tuoi sforzi per riportare al funzionamento il tuo orologio. Inizialmente ti avrei suggerito di portarlo ad un professionista, in quanto è una tipologia di movimento abbastanza complessa da trattare per un neofita. Il fatto che si tratti di un orologio di famiglia avrebbe giustificato un esborso sicuramente superiore al suo valore intrinseco. Poi a poco a poco mi sono convinto che all'inesperienza avrebbe supplito la caparbietà, e la capacità di analisi che dimostri. Sono sicuro che riuscirai a metterlo a posto, anche grazie ai preziosi consigli di Carlo. Penso che tuo nonno ne sarebbe contento.
Buon lavoro
Toni

Avatar utente
Francora
Messaggi: 27
Iscritto il: venerdì 1 febbraio 2019, 18:17

Re: Pendolo Seth Thomas Adamantine

Messaggio da Francora » mercoledì 13 marzo 2019, 21:58

Grazie Toni, della tua empatia. Anche a nome di mio nonno, immagino [[]
Per la verità, questo orologio non aveva grandi problemi, oltre a quello della molla rotta che, col prezioso aiuto di Carlo e la concessione del gas di cucina di mia moglie :lol: sono riuscito a risolvere.
Paradossalmente, la molla rotta da sempre, come io ricordo, lo ha "ibernato" e salvato da ulteriori problemi e danni.
Poi, smontaggio, pulizia e rimontaggio erano doverosi, oltre che necessari.
Ora, dopo un felice collaudo di circa due settimane, con regolazione di massima del pendolo , l'ho imballato per bene in attesa del suo rientro in cassa, che si trova in Sicilia.
Lì, prenderò con cura le misure delle semicolonne mancanti e cercherò di realizzare anche quelle, per come meglio potrò.
Grazie ancora
Francesco

Avatar utente
Francora
Messaggi: 27
Iscritto il: venerdì 1 febbraio 2019, 18:17

Re: Pendolo Seth Thomas Adamantine

Messaggio da Francora » mercoledì 18 settembre 2019, 21:33

Buonasera a tutti.
Dopo una lunga assenza, "assolvo" :lol: il mio compito di farvi vedere come ho risolto il problema delle due mezze colonne mancanti al mio pendolo Seth Thomas. In sintesi, ho semplicemente trovato e comprato dei listelli di legno, rastremati, che ho tagliato a misura e poi diviso a metà nel verso della lunghezza. Per adesso sono in colore legno naturale, ma forse hanno bisogno di una lieve verniciatura ambrata.
So bene che Il Seth Thomas Adamantine non è un pendolo di grande pregio, ma il mio scopo era solo quello di ridare vita ed un minimo di dignità ad un orologio portato in Italia, al suo rientro dopo alcuni anni di emigrazione negli USA, da mio nonno Peppino nei primi anni del decorso secolo Novecento.
Adesso l'ho riportato a casa sua, in Sicilia, e riposa in pace nel posto dove è sempre stato fermo, in attesa delle mie puntate mensili, quando lo rimetterò in moto e lo lascerò libero di correre e di suonare come quando era stato appena costruito.
Salute a tutti ed ancora grazie a questo fantastico Forum
Francesco




Colonne pendolo.jpg
Colonne pendolo.jpg (153.66 KiB) Visto 107 volte

Avatar utente
1972merlino
Messaggi: 902
Iscritto il: lunedì 25 novembre 2013, 19:03

Re: Pendolo Seth Thomas Adamantine

Messaggio da 1972merlino » mercoledì 18 settembre 2019, 21:47

Ciao, ben fatto, se fai una ricerca su YouTube puoi trovare dei tutorial di pittura effetto marmo, come le altre colonne.
Magari non verranno uguali ma tentar no nuoce
l'invincibile non è quello che vince sempre ma quello che anche se perde non è vinto mai

Avatar utente
carlo
Site Admin
Messaggi: 6416
Iscritto il: giovedì 23 febbraio 2006, 10:19
Località: Bella Liguria - Lavagna
Contatta:

Re: Pendolo Seth Thomas Adamantine

Messaggio da carlo » giovedì 19 settembre 2019, 8:41

Ti ringrazio per le gentili parole sul forum, ma il merito per la bella ricostruzione è unicamente tuo... <><>

Cordialità.
Carlo
The best is yet to come
cchiù lluonga è a pinsata, cchiù granni è a minchiata :lol:
_________________________________________________

Immagine

elenco dell'attrezzatura usata in vendita per orologiai hobbisti

Rispondi